Come accordare l'organo

Tramite: O2O
Difficoltà: difficile
16

Introduzione

Accordare un organo è un'operazione assai difficile, i problemi sull'accordatura possono essere vari e non solo di tipo meccanico. In Italia si contano sulle dita delle mani i bravi accordatori, anche perché è un mestiere che quasi nessuno intraprende più, e nella nostra nazione, in molte chiese si possono trovare organi che ormai non funzionano più proprio perché mancano gli accordatori e la maestria della professione è rimasta nelle mani di pochi, inoltre la prestazione professionale costa molto. Se fatta senza criterio, l'accordatura, può portare lo strumento a danneggiarsi in modo permanente. L'accordatura delle canne va pazientemente controllata, con precisi colpi di cono ripetuti e poco intensi. La cosa migliore è quella di rivolgersi ad un esperto in accordatura ma talvolta ci si potrebbe trovare nell'impossibilità di avvalersi della perizia di un tecnico, anche perché vi potreste trovare nella circostanza di non potere sostenere la spesa. Se vi sentite in grado di accordare l'organo potete cimentarvi nell'ardua impresa ma solamente se avete un po' di dimestichezza nel campo e se conoscete molto bene lo strumento, altrimenti è caldamente consigliato attendere e rimandare l'operazione fino al momento in cui potete avvalervi della consulenza dell'accordatore. In questa guida daremo delle indicazioni basilari su come accordare l'organo. Questa guida è da intendersi solo come curiosità teorica, in quanto l'organo è lo strumento più difficile da accordare e laddove si va ad agire in modo permanente (tagliando e accorciando le canne dell'organo) non sarà più possibile porre rimedio.

26

Tagliare ed accorciare le canne

Un passo da effettuare per un accordatura ottimale, consiste come nel pianoforte, nel suonare lo strumento, fino ad individuare quale canna non sia eventualmente stata ben ritagliata o accorciata. In questo caso si finisce di mettere appunto ogni canna, in modo da poter tirar fuori il suono cattedrale ed armonioso caratteristico di ogni organo. Si ricorda però che ogni canna, se non ben ritagliata, produce dei fastidiosi suoni che la porteranno alla scordatura permanente. Bisogna quindi accertarsi accuratamente di non aver tagliato in modo eccessivo le canne o viceversa, di non averle allungate troppo. Talvolta, quando la canna è molto vecchia oppure la si è tagliata troppo, occorre sostituirla.

36

Rivolgersi ad un esperto in materia

Da quanto detto, si evince, che le tecniche di accordatura di un organo non sono semplici per un dilettante, motivo per cui è sempre consigliabile affidarsi ad un esperto del settore in modo da garantire un lavoro preciso ed accurato senza danneggiare irrimediabilmente lo strumento.

Continua la lettura
46

Accordatura delle canne

L'accordatura è l'ultimo passo, che serve a dare la frequenza esatta ad ogni canna, ma come già detto in precedenza i problemi riguardanti l'accordatura possono partire anche dalla non manutenzione dello strumento, che porta la polvere ad insinuarsi nei bordi e tra le pareti della canna. Infatti quando gli organi sono eccessivamente sporchi la polvere tende a provocare un restringimento del calibro della apertura delle canne in cui fluisce l'aria, rendendo calante la nota prodotta. Quindi per avere un organo sempre bene accordato bisogna prima di tutto tenerlo sempre pulito, operando una manutenzione ordinaria e proteggendo lo strumento con appositi teli di copertura, quando non viene usato.

56

I tre metodi per accordare l'organo

Il migliore metodo per accordare l'organo è sicuramente l'accordatura in tondo che è il metodo più antico, e viene applicato su tutti gli organi di un certo livello qualitativo. Praticamente consiste nel ritagliare la canna fino a renderla della lunghezza necessaria, per poi allargarla fino a raggiungere la frequenza migliore. Questo metodo viene praticato solo nelle chiese di un certo calibro e applicato agli organi molto antichi e pregiati. Ci sono altri due metodi per l'accordatura di un organo, più imprecisi dell' accordatura a tondo, e tutti e due consistono nel ritagliare la canna. Certamente sono meno costosi, più veloci e quindi praticati per la maggioranza degli organi. L'accordatura dell'organo richiede anche ore di lavoro e dopo l'accordatura è consigliabile non suonare lo strumento per diverse ore.

66

Consigli

Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Musica

Come accordare una chitarra acustica senza accordatore

La chitarra è un bellissimo strumento musicale dotato di sei corde, che viene suonato utilizzando i polpastrelli per formare gli accordi e un plettro per far vibrare le corde. Questo strumento è composto da un manico che è la parte su cui si compongono...
Musica

Come accordare una chitarra senza l'accordatore

La chitarra è uno strumento a corde molto divertente. Si suona direttamente con le dita, pizzicando le corde. Oppure si può suonare anche con il plettro, un piccolo triangolo di plastica piatto. Per far sì che i suoni escano correttamente, bisogna...
Musica

Come accordare la chitarra elettrica

La chitarra, strumento musicale a corde, affascina tutti e specialmente i giovani. I primi approcci musicali si effettuano solitamente proprio con la chitarra. La sensibilità delle corde richiede però una frequente accordatura. Specialmente prima di...
Musica

Come Accordare la Chitarra Utilizzando gli Armonici

Molte volte capita di dover improvvisare qualche canzone insieme agli amici con una chitarra recuperata all'ultimo minuto. Il problema maggiore in questi casi, anche per non fare brutta figura con chi ascolta, è riuscire ad ottenere una buona qualità...
Musica

Come accordare una chitarra di un semitono più basso

In questa guida, vogliamo aiutare tutti i nostri lettori a capire come poter fare per accordare, nella maniera migliore, una chitarra di un semitono più basso. Le motivazioni per cui, spesso, le corde della chitarra vengono accordate un semitono sotto,...
Musica

Come accordare un pianoforte

Accordare un pianoforte rappresenta una vera e propria arte. Infatti è necessario avere del tempo libero ed una strumentazione adeguata, oltre che un'ottima preparazione tecnica, ed un orecchio musicale. Tuttavia, per comprendere quali siano le basi...
Musica

Come accordare una batteria acustica

Suonare è la passione di moltissime persone che ogni giorno si affacciano a questo fantastico mondo, cercando di imparare un qualche tipo di strumento musicale. Molti giovani sono attratti dalla famosa quanto affascinante batteria. Il suono prodotte...
Musica

Come accordare una chitarra senza accordatore

La chitarra è uno strumento musicale a corde che si suona con le unghie, con i polpastrelli o con il plettro, un oggetto di materiali differenti che ha la funzione di far vibrare le corde. Per fare in modo, però, che ogni tasto emetta la giusta nota,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.