Come accordare l'arpa celtica

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

L'articolo che state per leggere si concentrerà sulla musica. Infatti, cercheremo di spiegarvi tutti i passi necessari per comprendere Come accordare l'arpa celtica. Il metodo non è difficile ed non ha bisogno dell'aiuto di personale esperto. Potrete svolgerlo in completa autonomia.
Partirei dallo strumento, in quanto l'arpa celtica non è esattamente lo strumento che suoniamo ogni giorno. Essa ha la necessità di un'accordatura continuativa, giornaliera, con dei piccoli ritocchi per renderla sempre efficiente al 100%. Le variazioni di umidità e temperatura, infatti, hanno influenza sull'accordatura.
Pronti per iniziare? Buon lavoro e buon divertimento a tutti!

27

Occorrente

  • accordatore elettronico
37

La prima cosa che dobbiamo sapere è che ci sono davvero diversi modi per accordare un'arpa celtica, ma sicuramente quello più semplice è l'accordatura in DO maggiore. È la più indicata per i principianti, quando sarai più esperto potrai scegliere altre tonalità.
Prima di tutto, mettiamo l'accordatore elettronico a una distanza minima dalle corde dell'arpa, appoggiato a una sedia. Incominciamo il processo d'accordatura in DO centrale, verificando che le leve siano abbassate in posizione di riposo.

47

Ovviamente è necessario che nella stanza dove abbiamo deciso di stare e quindi dovremo accordare lo strumento, non ci siano altre fonti di rumore. Se il nostro accordatore elettronico è dotato di pick up, inseriamolo nella finestra di apertura della cassa armonica. Utilizzando la mano destra, controlliamo la chiave in modo da essere subito pronti ad allentare o tirare il pirolo, mentre utilizzando la mano libera pizzichiamo la corda controllando l'accordatore in modo minuzioso.

Continua la lettura
57

Per raggiungere la giusta intensità giriamo il pirolo piano piano, senza andare troppo di fretta. La chiave deve essere spostata verso destra, in particolar modo se l'intonazione è calante, altrimenti dovrà essere postata verso sinistra, cercando anche di allentare il pirolo. Pizzichiamo a questo punto, la corda più di una volta, continuando a regolare il pirolo fino a quando sul display dell'accordatore non apparirà la nota che è voluta. Proseguite con questo procedimento, una nota dopo l'altra, fino ad arrivare al completamento di tutta la cordiera. In pochissimi passi abbiamo sintetizzato il processo d'accordatura dell'arpa celtica. Spero che il procedimento vi sia chiaro, e vi allego un link di supporto sulla tematica: http://it.wikihow.com/Suonare-l%27Arpa.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Basta davvero poco e con un po' di pazienza e tanta buona volontà, saremo in grado di realizzare un lavoro davvero unico e molto originale!
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Musica

Come accordare l'arpa

L'arpa è uno strumento antichissimo, risalente all'epoca degli antichi greci, che trasmetteva con la vibrazione delle sue corde un suono soave e piacevole. Ancora oggi viene suonato e non ha perso il fascino. L'arpa è uno strumento che ha bisogno giornalmente...
Musica

Come scegliere un'arpa

L'arpa è un antico strumento dal fascino sempre vivo. La sua diffusione in Europa ha origini medievali, a partenza da Irlanda e Inghilterra, paesi che ancora oggi vantano una tradizione arpistica di alto livello. Nel nostro Paese non conosce una diffusione...
Musica

Come suonare l'arpa

L'arpa è uno degli strumenti più antichi e più affascinanti. La sua nascita si fa risalire all'antico Egitto, è qui infatti che si hanno le prime testimonianze del suo utilizzo. Nonostante l'età, l'arpa è considerato uno strumento intramontabile...
Musica

Come fare un'arpa a quindici corde

L’arpa a quindici corde è uno strumento a pizzico, dal suono particolarmente dolce ed armonioso. L'origine dell'arpa risale a tempi remoti. I primi documenti riguardanti il suo utilizzo provengono addirittura dall’epoca degli Egiziani.Realizzare...
Musica

Primi passi con l'arpa: gli errori più comuni

L'arpa uno strumento dal fascino intramontabile, da sempre associato a visioni angeliche e fantastiche.È uno strumento costituito da corde tese tra una tavola armonica ed un collo. Il principale fascino dell'arpa risiede nel fatto che pizzicandone le...
Musica

Come sostituire le corde danneggiate di un'arpa

Chi possiede uno strumento musicale sa molto bene che esso richiede moltissime cure ed attenzioni per funzionare al meglio. Gli strumenti a corda, in particolare, necessitano di un'accurata manutenzione in quanto non bisogna soltanto lucidarli (per renderli...
Musica

Come accordare una chitarra acustica senza accordatore

La chitarra è un bellissimo strumento musicale dotato di sei corde, che viene suonato utilizzando i polpastrelli per formare gli accordi e un plettro per far vibrare le corde. Questo strumento è composto da un manico che è la parte su cui si compongono...
Musica

Come accordare una chitarra senza l'accordatore

La chitarra è uno strumento a corde molto divertente. Si suona direttamente con le dita, pizzicando le corde. Oppure si può suonare anche con il plettro, un piccolo triangolo di plastica piatto. Per far sì che i suoni escano correttamente, bisogna...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.