Come accordare un violoncello

tramite: O2O
Difficoltà: facile
15

Introduzione

Chi ama la musica ed in particolare gli strumenti musicali avrà sicuramente già sentito parlare del violoncello. Si tratta di un oggetto al giorno d'oggi poco utilizzato, soprattutto dai giovani che invece preferiscono altre tipologie di strumenti musicali. Il violoncello inoltre risulta essere abbastanza complesso da utilizzare in quanto, per produrre il suo suono caratteristico, deve essere accordato in una maniera particolare. Questa operazione inizialmente potrebbe sembrare piuttosto complicata da effettuare, in modo particolare da coloro che non hanno mai studiato musica o che comunque non si sono mai avvicinati a questo tipo di strumento. Tuttavia riuscirci non è così difficile: ciò che occorre infatti è un po' di buona volontà e manualità. Nella seguente guida pertanto verrà spiegato, in pochi e semplici passaggi, come fare per accordare un violoncello.

25

Occorrente

  • Diapason
  • Violoncello
35

Conoscere lo strumento

La cosa più importante da capire e da sapere è che il moderno violoncello è accordato precisamente un’ottava sotto l’accordatura della viola. Le note si distanziano tra di loro secondo intervalli di quinta giusta (3/2); partendo dal basso le note del La, del Re, del Sol e del Do. La quinta giusta non è altro che l’intervallo tra una nota e l’altra di sette semitoni ovvero la distanza di tempo più piccola che può intercorrere tra un suono e un altro.

45

Usare il diapason

La maggior parte delle volte, quando si deve accordare uno strumento ad arco, si sente parlare di diapason. Questo non è altro che uno strumento che da vita a una nota standard sulla quale si accordano ogni strumento musicale. La corda vibrante infatti, se toccata in quel punto, produce un suono che è un diapason ossia un'ottava sopra quello che avrebbe prodotto la stessa corda suonata a vuoto. Data la sua notevole estensione musicale di circa sei ottave, la scrittura di partiture per violoncello viene indicata per mezzo di tre diverse chiavi: la chiave di basso viene utilizzata per il registro grave, la chiave di tenore per quello medio e quella di violino per quello acuto.

Continua la lettura
55

Intonare lo strumento

Il procedimento da compiere per accordare il violoncello con il diapason parte dal suonare muovendo con correttezza l’archetto sulla corda fino a quando non riusciremo a produrre un suono accettabile. Successivamente dedichiamoci ad intonare lo strumento. Per creare e riprodurre il giusto suono sulla corda continuiamo tendendo o allentando i piroli sul violoncello e facendo vibrare la corda fino ad ottenere il suono prodotto dal diapason.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Musica

Come suonare il violoncello

Il violoncello appartiene alla famiglia degli archi. Le sue origini sono molto antiche: i primi esemplari infatti compaiono nel Sedicesimo secolo. Molti maestri paragonano la sua forma al corpo sinuoso di una donna. Una dama che produce suoni dolci come...
Musica

Come scegliere il violoncello

La musica ci accompagna ogni giorno della nostra vita. Il violoncello è uno strumento musicale usato da illustri musicisti che l'hanno suonato in diversi stili. Suonato in modo elegante da Mstilslav Rostropovich, in modo energetico da Pablo Casals, in...
Musica

Come imparare a suonare il violoncello

l violoncello è uno strumento musicale del gruppo dei cordofoni a corde strofinate (ad arco), appartenente alla famiglia degli archi; è dotato di quattro corde, accordate ad intervalli di quinta giusta. Rientra nella sottofamiglia dei "violini", di...
Musica

Come scegliere uno strumento: il violoncello

Il problema dell'educazione musicale è quanto mai attuale nel nostro Paese. Purtroppo siamo ancora ben lungi dal trovare una coscienza culturale in grado di comprendere l'importanza della musica per il corpo e la mente, quale accrescimento interiore,...
Musica

Come accordare una chitarra acustica senza accordatore

La chitarra è un bellissimo strumento musicale dotato di sei corde, che viene suonato utilizzando i polpastrelli per formare gli accordi e un plettro per far vibrare le corde. Questo strumento è composto da un manico che è la parte su cui si compongono...
Musica

Come accordare una chitarra senza l'accordatore

La chitarra è uno strumento a corde molto divertente. Si suona direttamente con le dita, pizzicando le corde. Oppure si può suonare anche con il plettro, un piccolo triangolo di plastica piatto. Per far sì che i suoni escano correttamente, bisogna...
Musica

Come accordare una chitarra con l'accordatore

Per accordare qualsiasi tipo di chitarra con l'accordatore è necessario, prima di tutto, conoscere le sei corde dello strumento e sapere quale nota ognuna di essa deve produrre, per rientrare in un'accordatura. Esistono diversi tipi di accordatura possibili...
Musica

Come accordare la chitarra elettrica

La chitarra, strumento musicale a corde, affascina tutti e specialmente i giovani. I primi approcci musicali si effettuano solitamente proprio con la chitarra. La sensibilità delle corde richiede però una frequente accordatura. Specialmente prima di...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.