Come accordare una chitarra a 12 corde

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Molti musicisti, in particolare i chitarristi, spesso per curiosità o necessità, decidono di passare alla prova o all'utilizzo di un nuovo strumento che possa rendere le loro canzoni e i loro brani più corposi ed armonici, corali e melodici, consentendo così di ampliare il proprio metodo: nel caso dei chitarristi, stiamo parlando della chitarra a dodici corde. La prima differenza che noterete rispetto alla chitarra a sei corde, subito dopo averla maneggiata, è certamente l'intonazione. Come si può, però, accordare correttamente questo strumento eccezionale? Niente paura, non c'è nulla di più semplice! Se avete a vostra disposizione un accordatore digitale tanto di guadagnato, e dovete sapere che con pochi euro è possibile acquistare uno di questi utili strumenti con un amplio margine di scelta. In caso contrario, internet dimostra di possedere sempre una buona soluzione: grazie a questa semplice ma altrettanto utile guida, impareremo ad accordare una chitarra a dodici corde passo per passo.

25

Questa chitarra innovativa fu presentata al pubblico negli anni venti del Ventesimo Secolo, dal chitarrista blues statunitense Huddie William Ledbetter, più spesso noto con il nome di Leadbelly, ovvero "pancia di piombo", nominativo che acquistò a causa di un proiettile sparatogli nel ventre e che non fu mai estratto. Ma il vero boom di vendite avvenne negli anni settanta con l'utilizzo della dodici corde da parte di personaggi famosi tra cui Jimmy Page, Brian May, Jimi Hendrix e tanti altri a seguire, dall'ambito blues al folk, dal rock a tantissimi altri generi, questo modello di chitarra ha sempre marchiato con la sua corposa presenza molti pezzi indimenticabili dei più svariati repertori nell'ambito musicale.

35

Questo tipo di strumento, a differenza del "fratello" a sei corde, è dotato di "truss rod", ovvero possiede una o due barre di rinforzo all'interno del manico per sostenere la maggiore trazione creata dalle corde supplementari.
A prescindere dal modello, dalla forma e dall'utilizzo, le corde per questo strumento sono rigorosamente metalliche e la loro struttura non prevede la presenza di un "ponte tremolante", ad esclusione di alcuni particolari interventi o di richieste specifiche mirate ad uno scopo di personalizzazione dell'oggetto. Tra gli utilizzi più diffusi, oramai il sistema a dodici corde è nettamente più diffuso soprattutto nei modelli a doppio manico, permettendo al musicista un più vasto campo sonoro.

Continua la lettura
45

Ogni coppia di corde, a partire dal basso fino ad arrivare in alto, ha la seguente intonazione: MI, SI, SOL, RE, LA, MI. Proprio identica a quella di uno strumento a sei corde. Ma, se le accordiamo singolarmente, partendo dal MI cantino, ovvero sempre dalla posizione più in basso, otterremo la seguente successione di note: MI MI, SI SI, SOL SOL un'ottava sopra, RE RE un'ottava sopra, LA LA un'ottava sopra, Mi Mi un'ottava sopra. Possiamo quindi affermare per deduzione che, ad esclusione delle prime due coppie, le quattro seguenti hanno sì la stessa nota, ma si differenziano per una sola e semplice caratteristica: ciascuna corda superiore di posizione in ogni coppia è di un'ottava sopra rispetto alla sottostante.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Musica

Come accordare una chitarra senza l'accordatore

La chitarra è uno strumento a corde molto divertente. Si suona direttamente con le dita, pizzicando le corde. Oppure si può suonare anche con il plettro, un piccolo triangolo di plastica piatto. Per far sì che i suoni escano correttamente, bisogna...
Musica

Come accordare una chitarra di un semitono più basso

In questa guida, vogliamo aiutare tutti i nostri lettori a capire come poter fare per accordare, nella maniera migliore, una chitarra di un semitono più basso. Le motivazioni per cui, spesso, le corde della chitarra vengono accordate un semitono sotto,...
Musica

Come accordare una chitarra senza accordatore

La chitarra è uno strumento musicale a corde che si suona con le unghie, con i polpastrelli o con il plettro, un oggetto di materiali differenti che ha la funzione di far vibrare le corde. Per fare in modo, però, che ogni tasto emetta la giusta nota,...
Musica

Come accordare la chitarra elettrica

La chitarra, strumento musicale a corde, affascina tutti e specialmente i giovani. I primi approcci musicali si effettuano solitamente proprio con la chitarra. La sensibilità delle corde richiede però una frequente accordatura. Specialmente prima di...
Musica

Come accordare la chitarra: metodi

Per ottenere sempre il suono migliore dalla nostra chitarra, occorre prestare molta attenzione alla manutenzione delle corde e alla loro tensione. Una sola corda più allentata o più tesa del dovuto, infatti, può compromettere la qualità sonora di...
Musica

Come accordare la chitarra classica

Il tema che vedrete sviluppare nella guida che seguirà sarà particolarmente interessante per gli amanti della musica e, in particolare, per chi si sente legato, per un motivo o per un altro, alla chitarra. Andremo, infatti, come abbiamo già indicato...
Musica

Come avvolgere le corde di una chitarra

In questa guida andremo a scoprire come avvolgere e dunque montare le corde su una chitarra. Dobbiamo subito premettere che esistono differenti tipologie di chitarra, ognuna delle quali ha caratteristiche diverse e ben precise. Cambia infatti sentire...
Musica

Come Accordare la Chitarra Utilizzando gli Armonici

Molte volte capita di dover improvvisare qualche canzone insieme agli amici con una chitarra recuperata all'ultimo minuto. Il problema maggiore in questi casi, anche per non fare brutta figura con chi ascolta, è riuscire ad ottenere una buona qualità...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.