Come ammorbidire le punte nella danza

tramite: O2O
Difficoltà: media
14

Introduzione

La danza è una delle discipline più antiche del mondo che tutt'oggi attira e coinvolge tantissime persone di qualsiasi età. Proprio per questo motivo esistono tantissime scuole di ballo che insegnano diversi tipi di danza: classica, moderna e contemporanea. Uno degli elementi più importanti della danza sono sicuramente le punte, che servono a sfruttare tutta l'altezza del corpo durante il ballo queste possono essere in caso, in stoffa o in seta e a rappresentano delle stringhe che servono a bloccare la caviglia e vengono allacciate fino al polpaccio. Queste. Ogni tanto vanno ammorbidite, altrimenti se si induriscono possono provocare dei tagli ai piedi, oltre che a essere scomode durante la danza. Vediamo allora, attraverso i passi della seguente guida, come ammorbidire le punte della danza.

24

Utilizzare il palmo della mano

Iniziamo subito con un'estrosità: servono le mani per curare i piedi. Il calore e la forma delle dita permette di modellare ogni cosa, basti pensare agli abili scultori ed agli intagliatori di creta. Soprattutto per questo, per la danza anche le punte non sono esenti. Con un movimento lieve verso il basso, dovrete prendere la parte curva della punta e giocateci come fosse pongo di vetro, nel senso che se stringete troppi c'è il rischio che vi tagliate, mentre se lo stringete troppo poco, rischiate di non spostarlo. Dovrete cercare di stabilire un equilibrio col vostro palmo della mano e coi polpastrelli. Non dovrete avere fretta e provate a fare tutti gli incastri.

34

Utilizzare i piedi stessi

Andiamo avanti a parlare di una cosa ovvia, che è solamente scontata apparentemente: per curare i piedi servono i piedi. Questo è positivo in quanto le mani portano del calore estero, mentre i piedi possono portare calore interno ed essere efficaci altrettanto. Provate ad indossare le punte per fare le scale, per stare sul divano, per camminare in casa e non dovrete mai lasciarle statiche. Cercate di muovere le dita, fate dei "tendues" mentre scegliete una bibita dal frigo, poi ogni tanto, quando camminate, praticate il cambio delle posizioni, magari alternando le mezze punte.

Continua la lettura
44

Utilizzare il utilizzare il calore o il gelo

Ci sono anche persone che consigliano di mettere le punte in freezer e chi invece, al contrario, preferisce il metodo del termosifone e c'è addirittura chi usa l'alcool o il martello. Al di là che questi metodi siano efficaci o meno, nulla potrà dare ad una ballerina la soddisfazione nell'aver ammorbidito le proprie punte per la danza da sola e col proprio corpo. Se usate quindi i piedi e le mani, potrete essere sicuri non soltanto di ottenere lo scopo che vi siete prefissate, ma anche di essere orgogliose di voi stesse.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Danza

Come diventare insegnante di danza classica

La danza classica è da sempre considerata la danza per eccellenza, in quanto è la madre di tutte le discipline di ballo. Il sogno nel cassetto di tutte le bambine fin dalla prima età è quello di diventare delle ballerine di danza classica per cui...
Danza

Urban dances: primi passi

Danzare è una delle forme d'arte più antiche dopo la pittura e la musica. Accompagnata da quest'ultima la danza si trasforma in un'esperienza catartica ed emozionante come poche ce ne sono al mondo. Nel corso dei secoli la danza ha subito molte variazioni,...
Danza

Breve storia della danza classica

Tutti gli amanti della danza, oltre a praticarla, dovrebbero conoscerne la storia. Cercando su qualsiasi motore di ricerca, potremo in pochissimi secondi trovare moltissime informazioni che riguardano tutte le varie tipologie di danza esistenti, e sulla...
Danza

Come creare una coreografia di danza

Moltissime persone amano danzare. La danza è una forma di espressione di sentimenti e eventi attraverso movimenti del corpo che possono essere combinati tra loro per realizzare una coreografia. Per creare una coreografia non è necessario essere coreografi...
Danza

I principali passi della danza moderna

La danza moderna è nata come contrapposizione a quella classica ed è quello stile di ballo che si va a posizionare esattamente al centro tra danza classica, appunto, e danza contemporanea. Quest'ultima è stata molto più influenzata da sonorità black...
Danza

Come eseguire il Pivot Step nella danza contemporanea

La danza contemporanea si può considerare come il seguito della danza moderna che si è formata verso la fine degli anni '40, e si sviluppa utilizzando dei nuovi movimenti del corpo quasi come se fossero un altro modo per esprimersi. Questo tipo di...
Danza

Come avvicinarsi alla danza classica

Chi decide di studiare la danza classica deve sapere che si tratta di un percorso lungo e difficile. Innanzitutto occorre chiarire che non tutti sono portati per danzare. La danza classica presuppone in particolare numerosi requisiti fisici e diverse...
Danza

Come approcciare alla danza hip hop

Tanti sono i tipi di danza che una persona portrebbe imparare a ballare, ce ne sono tipi più ritmici e sensuali, altri appasionanti e altri ancora attivi ed energici. Una persona che vorrebbe stare tra cardio e ballo artistico potrebbe senza dubbi fare...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.