Come armonizzare un corale

tramite: O2O
Difficoltà: difficile
16

Introduzione

Il corale è una forma musicale cantata dai cori liturgici. La sua melodia è abbastanza semplice, quindi si può eseguire con estrema facilità. In origine, questa tipologia di canto, era destinata per sola esecuzione a cappella. Con il passare del tempo, però, alcuni compositori decisero di provare ad armonizzare la melodia, in maniera tale da destinarla a più voci. Nella lista delle armonizzazioni più famose troviamo quella del compositore Johann Sebastian Bach, che decise di accordare la melodia per ben quattro voci. Ma questo è solo uno dei tanti modi in cui si può ottenere una buona armonizzazione. Per scoprire come eseguire questo procedimento, in questa guida, vediamo insieme come armonizzare un corale.

26

Stabilire i punti cardine del corale

Prima d'iniziare ad armonizzare un corale, bisogna tenere conto di alcune cose. Innanzitutto fare una ricerca degli elementi chiave della melodia, quelli che consentono alla corale di esprimersi al meglio. Tutto ciò si può fare individuando i punti di forza, quelli che possano fare da base alla corale. In seguito bisognerà stabilire anche il ritmo cadenzale, ovvero la modulazione vocale che avviene prima della pausa. Questa fase è molto importante, perché con la cadenza si possono enfatizzare i respiri. L'armonizzazione di un corale, però, non è solo una questione di tecnica. Si può prendere spunto da ciò che è stato fatto da altri compositori, ma bisogna sempre seguire il proprio istinto e soprattutto il proprio stile, perché alla fine si deve esprimere la propria libertà artistica.

36

Scrivere le parti tecniche del corale

Passiamo ora alla fase più tecnica di come armonizzare un corale. Innanzitutto bisogna eseguire un'attenta analisi musicale. In generale bisogna capire a che natura appartiene la melodia, se è un canto vivace o lento. Fate molta attenzione non solo alla melodia, ma anche al ritmo. Cercate di stabilire quante voci possono essere impiegate, in questo modo potrete già capire che tipo di armonia si può ottenere. A questo punto bisogna comporre la linea del basso, che è la parte fondamentale di qualsiasi canzone, infatti serve per accompagnare la struttura dell'intera melodia. Per concludere dovrete scrivere le parti interne, ovvero quelle destinate al tenore e al contralto.

Continua la lettura
46

Armonizzare la nota di un corale

Quando si decide di armonizzare una corale, bisogna anche tenere conto degli accordi presenti nella melodia. In primo luogo stabilire il ruolo che questi ultimi hanno all'interno del corale. Quando decidete di armonizzare una nota, valutate sempre se quest'ultima è presente all'interno di un accordo.

56

Guarda il video

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Per armonizzare al meglio un corale, consultate uno specialista del settore.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Musica

Come armonizzare la scala maggiore

Tra tutte le scale musicali, la 'maggiore' è la più nota, la più usata e soprattutto quella che risulta semplice da spiegare. Si tratta della classica scala Do - Re - Mi - Fa - Sol - La - Si - Do, composta nel modo che segue: passaggio di tono - tono...
Musica

Come creare e gestire un coro

Il coro è quel complesso di persone che cantano insieme. Esistono però diverse modalità di canto, ad esempio ad una sola voce, cioè all'unisono; a più parti diverse, quindi con una struttura polifonica. I componenti che appartengono ad un coro vengono...
Musica

La musica nel Rinascimento

Il Rinascimento è uno dei periodi storici italiani più importanti sia a livello storico-culturale, che a livello artistico. Qui nascono i migliori pittori e scultori italiani nonché interessanti nuovi orizzonti musicali. In questo periodo storico inoltre,...
Musica

Breve storia della musica folk

Il mondo della musica ha sempre suscitato un notevole interesse e nel corso degli anni della storia umana, essa ha subito numerosi cambiamenti adottando tecniche sempre più originali e nuove. La musica, nasce dalla necessità di espressione popolare...
Musica

Tutto sulle campane tibetane

Nelle antiche civiltà le campane hanno sempre svolto un ruolo importante all'interno del contesto sociale. In particolare, presso i popoli orientali, esse erano considerate un ponte tra il mondo terreno e quello spirituale, e venivano usate per raggiungere...
Musica

Come equalizzare una chitarra acustica

La chitarra acustica è uno strumento musicale che possiede la capacità di poter fare vibrare il suono proveniente dalle corde, senza l'aiuto di un amplificatore sonoro ma bensì tramite la risonanza della cassa armonica. La chitarra, appartenente alla...
Musica

Musica classica: le opere di Beethoven

Ludwig van Beethoven (Bonn, 1770 - Vienna, 1827) è stato uno dei più importanti geni musicali di tutti i tempi. A quasi duecento anni dalla sua scomparsa non vi è persona, per quanto poco dotata culturalmente, che non abbia udito qualcuna delle sue...
Musica

Canto: le armonizzazioni vocali

Un'armonizzazione è l'arte di riuscire a creare una melodia, cioè un susseguirsi di suoni che hanno altezza e durata differenti e che insieme formano un tessuto, una musica che risulta piacevole e gradita all'orecchio. Ovviamente questo risultato si...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.