Come ballare il cancan

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Il cancan è una tipologia di danza molto suggestiva, ha delle origini Francesi che raggiunse l'apice del successo durante gli anni della "Belle époque" presso i cabaret di Parigi. Il nome non ha delle origini certe ma secondo una corrente di pensiero, il ballo deriverebbe dalla quadriglia inventata nel 1850. Ancora oggi il cancan, viene associato al famosissimo Moulin Rouge di Parigi dove la ballerina Louise Weber chiamata la "Goulue" propose le caratteristiche mosse oggi riconosciute come tipiche di questo ballo. Sono ancora molte le persone attratte da questa particolare e suggestiva danza e per chi volesse imparare i diversi passi, in questa breve guida troverà alcuni indicazioni utili su come ballare il cancan.

26

Occorrente

  • musica per cancan
  • Abbigliamento adeguato
36

Il ballo del cancan è molto semplice da mettere in pratica, malgrado da spettatore possa apparire il contrario. È estremamente coreografico e per poterlo praticare, occorre seguire il ritmo della musica adeguata, un po' di allenamento, tanto fiato e un abbigliamento adeguato che vi consenta di completare la coreografia! Chiaramente si tratta di una danza adatta esclusivamente al sesso femminile che ondeggiando la lunga gonna, mette in evidenza le gambe con movimenti ritmati e ripentivi.

46

La caratteristica principale del ballo, infatti è il sollevamento veloce e ritmico delle gambe con conseguente sollevamento della gonna che un tempo lasciava intravedere l'ampia sottogonna. Il cancan è un ballo di gruppo, esercitato da più donne per ottenere una migliore coreografica, ma anche ballato da una singola donna garantisce un ottimo successo. I passi che lo caratterizzano, sono quattro e si ripetono ciclicamente per tutta la durata della musica. Il primo passo, prevede il saltellare sul posto con entrambe i piedi. Nel secondo, si saltella sul piede sinistro e si solleva la gamba destra piegandola verso il ginocchio, si fa un altro salto sullo stesso piede e si slancia la gamba avvicinandola il più possibile alla testa; Nel terzo passo si saltella nuovamente con entrambe i piedi per terra. Ed infine si saltella sul piede destro e si solleva la gamba sinistra come per l'altra gamba, primo slancio piegando il ginocchio e successivo sollevando in alto sino alla testa.

Continua la lettura
56

La maggiore difficoltà, si trova nel sollevare la gamba ad un altezza adeguata, pertanto prima di praticarlo in modo corretto, è necessario esercitate numerosi esercizi di riscaldamento per evitare strati muscolari. Come avete potuto dedurre, si tratta di una danza molto semplice da praticare, ma come in tutte le attività fisiche occorre esercizio e munirsi di una buona dose di pazienza per eseguire i passi in modo corretto!

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Praticare molto esercizio

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Danza

Come ballare la musica afro

Ballare la musica afro è qualcosa di estremamente semplice e divertente. È una musica che si discosta completamente da quella etnica e da quella tradizionale africana, rappresentando un nuovo genere musicale. Stiamo parlando di un genere nato dalla...
Danza

Come ballare un lento

Ballare è un'antica forma d'arte, le sue persone compiono movimenti magnifici. Esistono molti tipi di ballo, molti stili, ma forse quello che più affascina e piace di più è il Lento. È certamente il ballo più romantico che ci sia: luci soffuse,...
Danza

Come ballare con chi non sa farlo

La danza rappresenta come il canto, un modo per poter esprimere le proprie emozioni. Attraverso la danza infatti, si riesce a comunicare con il proprio corpo. Ogni individuo ha dei gusti differenti e sceglie il tipo di musica, in base alle emozioni che...
Danza

10 consigli per ballare bene in discoteca

Molto spesso si rinuncia a lasciarsi andare sulle piste della discoteca perché convinti di non saper ballare. Ecco, dunque, che si rifiutano gli inviti degli amici con le scuse più banali. Ma quanto bisogna essere bravi per divertirsi in maniera spassionata...
Danza

Consigli per cominciare a ballare la salsa

La salsa è un ballo contagioso. In essa si fondono ritmo, passione e sensualità. Una serie di movimenti ben fatti può aiutarvi ad iniziare con il piede giusto questa fantastica esperienza di ballo. All'inizio sarà tutto un po' più complicato: andare...
Danza

Come ballare in modo sensuale

Da sempre il ballo rappresenta un'arma di seduzione. Il tango, ad esempio, racchiude nel linguaggio corporale sensualità ed eleganza. Dalle grandi star del panorama musicale a quelle del cinema, nei grandi o piccoli locali di tutto il mondo, tutti si...
Danza

Come ballare il tip tap

Il tip tap è un ballo molto coinvolgente e movimentato, che si basa su diversi passi, da eseguire più o meno velocemente. Dopo aver imparato almeno i passi base, si possono creare delle combinazioni e sequenze da ballare piacevolmente con altre persone...
Danza

Come ballare il liscio

Siamo ben felici e pronti, di proporre a tutte le nostre lettrici e lettori, che amano ballare, una guida, che li guiderà passo dopo passo, nella scelta e nell'esecuzioni dei passi specifici di questo genere di ballo. In particolare vogliamo cercare...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.