Come ballare l'afro cubano

Tramite: O2O 25/04/2017
Difficoltà: media
15

Introduzione

L'afro cubano è una danza tradizionale e folcloristica, nata a Cuba ad opera degli schiavi importati dall'Africa. Si dice che questo ballo sia uno dei modi migliori per alleviare lo stress e portare la felicità nella vita, ma allo stesso tempo permette di divertirsi e praticare sport.
Imparando le mosse di base ad un livello più complesso, infatti, è possibile mettersi in forma, conoscere l'eredità afro cubana e migliorare il movimento del corpo. Vediamo allora, attraverso i passi della seguente guida, come ballare l'afro cubano.

25

Significato religioso

L'afro cubano è un'espressione danzaria molto legata alla religione Santeria cubana, nella quale è riconosciuto Olofin, ossia un Dio principale, oltre al quale vengono riconosciute anche diverse divinità dall'aspetto umano e terreno. Queste divinità prendono il nome di Santi e vengono rappresentati sia al femminile che al maschile. I Santi presenti nella Santeria Cubana sono numerosi, ma i più ballati e conosciuti sono: Eleguà, Oggùn, Changò, Ochosi, Babalù Ayè e Obatala. Quest'ultimo, rispetto agli altri è androgino, ovvero ha una personificazione sia maschile che femminile.

35

Abbligliamento

Ogni Santo ha il suo significato e dei particolari attributi, per cui ad ognuno di essi corrispondono dei colori precisi e delle invocazioni specifiche con ritmi suonati dai tamburi Batà. Ad esempio, Oggùn balla con il machete ed i suoi colori sono il verde e il nero, Yamayà, la regina dell'acqua salata, indossa un abito colore del mare, ed i suoi colori sono il bianco e il blu, Ochun, regina dell'acqua dolce, indossa un abito bianco e giallo, mentre Oya l'unica divinità guerriera, al femminile, indossa un abito viola. Per poter ballare quindi un ballo afro cubano, è importante sapere quali sono le caratteristiche rilevanti che lo rappresentano.

Continua la lettura
45

La ritmica e i passi

Una delle cose più importanti da sapere è che la ritmica principale dei balli africani è scandita dai tamburi Batà, i quali sono tamburi che invocano canti e ritmiche religiose, attribuiti ai diversi Santi. Ad ogni cambio di tamburo, corrispondono passi e movenze diverse con significati ben precisi. Ad esempio, Oya agitando le sue lunghe code di cavallo simboleggia il vento, il ballo ricco di movimenti ritmici di Changò, invece, simboleggia l'acquisizione dell'energia, tratta dai fulmini. Per imparare bene i passi base e i cambi di ritmo determinati dai tamburi Batà, occorre parecchio tempo poiché è necessario riuscire a rappresentare bene le divinità maschili e femminili.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Danza

Come ballare il mambo

Il mambo è un ballo caraibico nato nel 1938 ed è un genere musicale cubano. Tuttavia nel corso degli anni ha subito delle modifiche nella struttura musicale. Oggi si presenta come una danza piena di ritmo e sensualità. Impararlo non è difficile. Il...
Danza

Come iniziare a ballare hip hop

Nato negli Stati Uniti, l'Hip Hop è un ballo ormai diffusissimo in tutto il mondo. Questo anche grazie alla cultura mainstream che ha portato un genere musicale nuovo. Questo tipo di musica in passato le persone lo consideravano "di nicchia" tra i più...
Danza

Come ballare in discoteca

Riuscire a ballare in discoteca in modo disinvolto, specie se si è timidi, non è facile. Tuttavia, non essere disinibiti può provocare un vero e proprio blocco, con il risultato di rimanere seduti in un angolo a guardare gli altri ballare e divertirsi....
Danza

10 consigli per migliorare il tuo modo di ballare la salsa

La salsa, è tra i balli latini, sicuramente uno dei più belli da vedere e soprattutto da farsi. Com'è noto, è un ballo di coppia, ballato su vari generi musicali e nonostante il ballo sia unico, si sviluppa in vari stili, differenti per le numerose...
Danza

Come ballare un lento

Ballare è un'antica forma d'arte che riesce a far compiere, alle persone che la praticano, dei movimenti sinuosi e magnifici. Esistono molti tipi di ballo, differenti stili, ma forse quello più affascinante e che piace di più (anche per la sua facilità...
Danza

Come ballare con chi non sa farlo

La danza rappresenta come il canto, un modo per poter esprimere le proprie emozioni. Attraverso la danza infatti, si riesce a comunicare con il proprio corpo. Ogni individuo ha dei gusti differenti e sceglie il tipo di musica, in base alle emozioni che...
Danza

Come imparare a ballare sulle punte a casa

Il ballo sulle punte è una tecnica di danza le cui origini sono da ricollocare nella vicina Francia, nonostante alcune fonti narrino che, in maniera molto più rudimentale, fosse già utilizzata nel XVIII secolo in famose ballate napoletane. Ballare...
Danza

10 consigli per ballare bene in discoteca

Molto spesso si rinuncia a lasciarsi andare sulle piste della discoteca perché convinti di non saper ballare. Ecco, dunque, che si rifiutano gli inviti degli amici con le scuse più banali. Ma quanto bisogna essere bravi per divertirsi in maniera spassionata...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.