Come ballare la salsa

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

I balli latino americani, negli ultimi anni, hanno riscontrato un aumento notevole di interesse specialmente tra gli appassionati del genere. La sempre più crescente voglia di socializzazione, di stare in compagnia e la semplicità di queste danze, contribuiscono a far sì che il ballo si estenda sempre di più a macchia d'olio, con la conseguenza che le scuole in cui si praticano queste attività, continuano a registrare un gran numero di iscritti. L'insegnamento dei balli latino americani è rivolto proprio a tutti: basta semplicemente avere una certa quantità di entusiasmo, un po' di senso del ritmo e la voglia di lasciarsi trascinare dalla musica. In questa breve guida, illustreremo nei minimi dettagli come ballare la salsa.

26

Le due tecniche

La salsa è un tipico ballo latino-americano estremamente affascinante e divertente. Esistono due tipi di tecniche di salsa differenti: la salsa cubana e quella portoricana. In entrambi i casi, i movimenti dei passi base sono gli stessi, ma lo stile li distingue. La salsa cubana implica delle movenze rigide e ben ferme, mentre la salsa portoricana è più morbida e ricca di movimenti del corpo. Il passo base della donna differisce dal passo base dell'uomo per l'attacco. La musica cubana ha solitamente un tempo di 4/4 a battuta; quindi, per eseguire un passo base della salsa in due battute, sarà necessario contare fino a 8. Dopo aver imparato a scandire bene il ritmo, ci si posiziona di fronte al partner, facendo attenzione a mantenere una buona postura. Ricordate infatti che, al fine di eseguire al meglio questa danza, assumere la corretta postura risulta essenziale.

36

I passi della dama

All'inizio del ballo, il cavaliere prende la mano destra della propria compagna e appoggia l'altra mano sulla scapola sinistra della dama stessa. Da questa posizione, si devono eseguire due serie da quattro tempi e come abbiamo già accennato, i passi della dama sono leggermente differenti rispetto a quelli del cavaliere. Alla partenza, la dama porta il piede destro indietro, per poi riempire i quattro tempi come segue: il piede destro va portato indietro; il piede sinistro si ferma sul posto; il piede destro ritorna alla posizione di partenza; pausa. In questo modo, si completa la prima serie di quattro tempi. A questo punto, dopo la battuta di pausa, si parte con la seconda serie di quattro tempi che si svolgerà in questo modo: il piede sinistro va avanti; il piede destro si ferma sul posto; il piede sinistro torna alla posizione di partenza; pausa.

Continua la lettura
46

I passi del cavaliere

I passi eseguiti dal cavaliere, seguono il procedimento adottato dalla dama, ma con una diversa modalità di partenza. Nella prima serie infatti, l'uomo porterà il piede sinistro in avanti e ripeterà, in modo speculare, le movenze della dama; in tal modo, quindi, la seconda serie inizierà con il cavaliere che porta il piede destro indietro. La stessa regola vale anche per il passo laterale.

56

Conclusione

Praticare questo tipo di danza è molto più semplice di quanto si possa pensare ed essere seguiti da una figura professionale, garantisce degli ottimi risultati di esecuzione in breve tempo. Il consiglio è sicuramente quello di lasciarsi andare al ritmo di musica stando attenti alla postura e alla tecnica.

66

Guarda il video

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Danza

Come ballare la quadriglia

La quadriglia è realizzata da 4 coppie di ballerini che si pongono rispettivamente l'uno di fronte all'altro o in quadrato. La sua popolarità accrebbe notevolmente durante l'epoca napoleonica, ma su successivamente pian piano messo da parte e sostituito...
Danza

Come ballare il liscio

Siamo ben felici e pronti, di proporre a tutte le nostre lettrici e lettori, che amano ballare, una guida, che li guiderà passo dopo passo, nella scelta e nell'esecuzioni dei passi specifici di questo genere di ballo. In particolare vogliamo cercare...
Danza

Come ballare il mambo

Il mambo è un ballo caraibico nato nel 1938 ed è un genere musicale cubano. Modificato nella struttura musicale nel corso degli anni, è oggi una danza piena di ritmo e sensualità. Impararlo non è difficile. Il ritmo sostenuto della musica e i passi...
Danza

Come ballare un lento

Ballare è un'antica forma d'arte, le sue persone compiono movimenti magnifici. Esistono molti tipi di ballo, molti stili, ma forse quello che più affascina e piace di più è il Lento. È certamente il ballo più romantico che ci sia: luci soffuse,...
Danza

Come si balla il circolo polare

Il circolo polare consiste in un simpaticissimo e divertentissimo ballo folk, che rientra nelle famose e stupende danze folkloristiche tanto spesso ballate durante le sagre e le feste paesane. Tuttavia possiamo anche affermare che si tratta di un ballo...
Danza

Come ballare la salsa portoricana

I balli latino americani appassionano molto le persone in questi ultimi anni, per il loro ritmo, l'allegria, la sensualità che trasmettono. Molti si sono avvicinati al ballo anche per rimanere in compagnia e fare del movimento sano e piacevole. Le scuole...
Danza

Come ballare il tango argentino

Il tango è una danza erotica e appassionata, caratterizzata anche da toni malinconici e a tratti inquietanti. Originaria dell'Argentina, è una danza che coinvolge non solo il corpo ma anche l'anima. Comprendere la filosofia che si nasconde dietro al...
Danza

Lezioni di Salsa: come fare i passi in coppia

La salsa è un tipo di danza particolare, nato dall'unione di vari stili da luoghi geografici completamente diversi. Inizialmente la salsa nacque come unione delle danze europee e africane, ma successivamente fu esportata nel nuovo mondo, dove riuscì...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.