Come ballare la virelai

tramite: O2O
Difficoltà: media
14

Introduzione

Il sottofondo musicale richiama la melodia medievale francese, simile alla ballata ed al rondeau. La virelai rappresenta una tipologia di danza con torsione medievale, in uso tra il 1200 ed il 1400. Si tratta di un ballo particolare e caratteristico che riporta ad una tradizione antica ma ancora attuale. Se desiderate imparare a danzare questo ballo, ecco per voi una guida in cui vengono date alcune indicazioni su come muovere i primi passi. Leggete quindi la guida di seguito per sapere come ballare questa danza.

24

Le origine

In origine, il ballo della Virelai accompagnava l'omonimo componimento lirico in tre stanze con strofa, volta e refrain recitati in lingua d'oil. A partire dalla seconda metà del 1400, questa danza cadde in completo disuso. Poi fu nuovamente riproposta in nuova veste, mantenendo però le caratteristiche principali. La Virelai, essendo in ritmo ternario, tipico del valzer, si balla in coppia frontalmente effettuando alternatamente, tra saltelli e passi di tipo strisciato, una rotazione seguita da un passo eseguito più corto, lungo la linea di ballo diagonale, in torsione cioè col movimento contrario del corpo in posizione eretta, morbida ma accentuata, collegata alla continuità della rotazione del precedente passo. Anche suonare la musica caratteristica della danza Virelai è molto semplice. In genere, come anticipato, essa è composta su tempo tre quarti, quindi ritmo ternario tipico del valzer e con alternanza di semiminime e minime.

34

Le caratteristiche

Forse, proprio per la caratteristica appena citata, le movenze della virelai si mostrano relativamente semplici, affini a quelle dei balli di coppia a fronte con l'aggiunta di un elemento caratteristico che si può evincere facilmente dallo stesso nome della danza: il termine "Virelai" infatti, deriva dal verbo francese "virer" che significa, virare, torcere. Indica quindi una danza con torsione, caratteristica che si riferisce prevalentemente ad un particolare movimento contrario del busto, che riflette un passo generalmente caratteristico per quanto riguarda il tradizionale Valzer oppure il ballo lento.

Continua la lettura
44

Le danze

La virelai parte dallo spunto delle danze particolarmente vivaci con fax cash advance saltellate, in particolare pantomima dei contadini combinate con danze cortigiane camminate oppure strisciate particolari del ceto nobile, realizzate prevalentemente in circolo oppure posizionate in coppia fronte oppure, ancora, in linea. Essendo questa danza abbinata alla lettura di componimenti poetici per lo più di tematica amorosa, è possibile che la Virelai rientrasse nella tipologia della danza di corteggiamento per cui, essa veniva danzata in coppia, quindi più vicina alla tipologia delle danze nobiliari piuttosto che popolari.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Danza

Come ballare con chi non sa farlo

La danza rappresenta come il canto, un modo per poter esprimere le proprie emozioni. Attraverso la danza infatti, si riesce a comunicare con il proprio corpo. Ogni individuo ha dei gusti differenti e sceglie il tipo di musica, in base alle emozioni che...
Danza

Come ballare la quadriglia

La quadriglia è realizzata da 4 coppie di ballerini che si pongono rispettivamente l'uno di fronte all'altro o in quadrato. La sua popolarità accrebbe notevolmente durante l'epoca napoleonica, ma su successivamente pian piano messo da parte e sostituito...
Danza

5 consigli per ballare in modo sensuale

Fra le forme d'arte più espressive e coinvolgenti, insieme al canto e alla musica, c'è sicuramente anche anche la danza, sia quella classica che quella moderna. Ma mentre il balletto classico è basato sostanzialmente sull'esecuzione di passi dalle...
Danza

Come ballare il tango argentino

Il tango è una danza erotica e appassionata, caratterizzata anche da toni malinconici e a tratti inquietanti. Originaria dell'Argentina, è una danza che coinvolge non solo il corpo ma anche l'anima. Comprendere la filosofia che si nasconde dietro al...
Danza

Come ballare la mazurca

La mazurca è un ballo di origine polacca ma conosciuto e ballato in tutto il continente europeo. Con la sua musica e il suo ritmo è un tipo di ballo in grado di incuriosire anche il meno avvezzo alle pratiche della danza di coppia. Se amate il ballo...
Danza

Come ballare la carola

Il ballo è, da sempre, ritenuto una forma artistica, un'arte fra le più complesse che emoziona, e regala sentimenti sia a chi lo guarda sia a chi lo pratica. È presente in tutte le culture e persiste nel tempo, tanto che è stata celebrata anche in...
Danza

Come fare un ballo sensuale

Storicamente, la danza è sempre stata una parte importante della cultura di ogni luogo, seppur con forme molto diverse fra loro. Ballare è un modo per esprimere se stessi, può servire come regime di allenamento, può essere un pratica spirituale o...
Danza

Come ballare la tarantella calabrese

La tarantella calabrese è una particolare danza che ha origini antichissime. Essa risale a rituali anche abbastanza complessi del tarantismo, un fenomeno convulsivo che porta a movimenti molto particolari, tipici di questa danza. Questo fenomeno isterico...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.