Come ballare un lento

tramite: O2O
Difficoltà: facile
17

Introduzione

Ballare è un'antica forma d'arte, le sue persone compiono movimenti magnifici. Esistono molti tipi di ballo, molti stili, ma forse quello che più affascina e piace di più è il Lento. È certamente il ballo più romantico che ci sia: luci soffuse, l'atmosfera idilliaca, una cenetta a lume di candela e, per proseguire al meglio la serata, un lento con la persona giusta. Ecco allora una guida utile, che spiegherà passo passo come ballare un lento senza apparire goffi e impacciati. Vediamo quindi come fare e da dove iniziare per imparare.

27

Chiedi a qualcuno di ballare

Il primo step, seppure scontato, è il momento più importante: chiedere a qualcuno di ballare. È questa la fase dell'approccio in cui non dovete assolutamente sbagliare. Ciò che conta è la maniera di porsi. Guardate l'altra persona negli occhi e, qualora riceviate un rifiuto, ringraziate cordialmente senza mostrare risentimento o tensione. Quindi continuate nella vostra ricerca.

37

Vai al centro pista

Se la richiesta va subito a buon fine avanzate verso il centro della pista. Anche in questo caso, non distogliete mai lo sguardo dal partner e cercate di trasmettere sicurezza e tranquillità. Se vi trovate già sulla pista da ballo mantenete un atteggiamento calmo e mostratevi sereni.

Continua la lettura
47

Postura da "lento"

È il momento di assumere la posizione "da lento": mettetevi di fronte all'altra persona e mantenete una distanza di circa 30 cm. Siate tolleranti se il vostro partner vi pesta un piede, chiedete scusa qualora succeda il contrario. A questo punto bisogna sapere dove "mettere le mani". Un adolescente potrà poggiare le mani sui fianchi della ragazza, mentre lei posizionerà le braccia attorno al collo del partner. Gli adulti invece faranno diversamente, assumendo la posizione tradizionale del lento. Il cavaliere deve quindi accostare la mano destra sul fianco sinistro della dama mentre, con la sinistra, sorreggerle la mano destra all'altezza della spalla. Lei adagerà il proprio braccio destro sulla spalla del compagno di ballo.

57

Guida la danza

Il cavaliere dovrebbe a questo punto condurre il ballo suggerendo la direzione da seguire alla dama attraverso i movimenti del proprio corpo. Le spalle e i gomiti devono restare fermi, ma non essere eccessivamente rigidi. Basterà ondeggiare senza troppi spostamenti in avanti e all'indietro, seguendo il ritmo dettato dalla musica. Se siete una coppia, approfittate del momento romantico per sussurrare parole dolci al partner guardandolo negli occhi. Terminato il ballo, ringraziate l'altra persona e salutatela con gentilezza. Ballare un lento non è difficile, è tra i balli più semplici se intimi che ci siano. Iniziare dai consigli di questa guida potrebbe essere il punto di partenza, il ballo diventerà qualcosa di cui non potrete fare a meno.
Non mi resta che augurarvi buon divertimento.
Alla prossima.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Guarda la compagna negli occhi,per rendere la situazione più intima e ballare con meno ansia.Non provare subito a baciare la tua partner.Una volta terminato il ballo,avvicinati.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Danza

Come iniziare a ballare il tango

Il tango unisce sensualità e passione. Nasce in Argentina agli inizi del '900 come musica popolare e conosce il massimo splendore negli anni '30 e '40. Il ballo si basava originariamente sull'improvvisazione. Successivamente, venne codificato mediante...
Danza

Come ballare il liscio

Siamo ben felici e pronti, di proporre a tutte le nostre lettrici e lettori, che amano ballare, una guida, che li guiderà passo dopo passo, nella scelta e nell'esecuzioni dei passi specifici di questo genere di ballo. In particolare vogliamo cercare...
Danza

Come ballare la musica country

Il country two-step, anche conosciuto come Texas two-step, è il tipo di danza country piú popolare negli Stati Uniti fra i ballerini di coppia. Nei diversi stati dell’Unione potresti notare alcune varianti alle coreografie, che comunque si danzano...
Danza

Come imparare a ballare il valzer

Il Valzer rappresenta un ballo in ritmo ternario fondato in Austria e precisamente nella città di Vienna, come evoluzione del Ländler. L'effettivo padre di questa danza fu il compositore Johann Baptist Strauss, il quale lo fece affermare prima nel territorio...
Danza

Come ballare la mazurca

La mazurca è un ballo di origine polacca ma conosciuto e ballato in tutto il continente europeo. Con la sua musica e il suo ritmo è un tipo di ballo in grado di incuriosire anche il meno avvezzo alle pratiche della danza di coppia. Se amate il ballo...
Danza

Come ballare la musica afro

Ballare la musica afro è qualcosa di estremamente semplice e divertente. È una musica che si discosta completamente da quella etnica e da quella tradizionale africana, rappresentando un nuovo genere musicale. Stiamo parlando di un genere nato dalla...
Danza

Come ballare con chi non sa farlo

La danza rappresenta come il canto, un modo per poter esprimere le proprie emozioni. Attraverso la danza infatti, si riesce a comunicare con il proprio corpo. Ogni individuo ha dei gusti differenti e sceglie il tipo di musica, in base alle emozioni che...
Danza

10 consigli per ballare bene in discoteca

Molto spesso si rinuncia a lasciarsi andare sulle piste della discoteca perché convinti di non saper ballare. Ecco, dunque, che si rifiutano gli inviti degli amici con le scuse più banali. Ma quanto bisogna essere bravi per divertirsi in maniera spassionata...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.