Come cantare con il microfono

Tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Apparentemente sembra uno strumento di utilizzo semplice ed immediato, ma in realtà esistono diversi accorgimenti che è opportuno conoscere per evitare di cadere in errori piuttosto frequenti quando si usa il microfono. Sarebbe bene che le numerosissime scuole di canto presenti sul nostro territorio, integrassero le discipline insegnate con lezioni sull’utilizzo corretto del microfono e degli impianti di amplificazione del suono. Purtroppo questo avviene raramente. Vediamo quindi qualche consiglio su come utilizzare al meglio un microfono per cantare.

25

Imparare a familiarizzare

Se vi è possibile, il primo consiglio è quello di acquistare un microfono personale. Nei negozi di strumenti ed attrezzature musicali potete rivolgervi ad un addetto e chiedere di poter provare diversi tipi di microfono. Una volta in possesso del vostro microfono, dovete imparare a familiarizzare con esso, per evitare che tutti i vostri studi sull’emissione della voce, sul controllo della respirazione e così via si vanifichino al momento di esibirvi.

35

La distanza

Se state cantando con un volume di voce normale o basso il microfono va tenuto molto vicino alle labbra, a una distanza di 2-3 centimetri. Se anche le note cantate sono basse, avvicinatelo ancora di più, fino a toccare la bocca perché in questo modo sarà più facile ottenere delle note corrette dal punto di vista timbrico. Quando aumentate il volume della voce allontanate in modo proporzionale il microfono, ma senza superare mai una distanza di massimo 10-15 centimetri. Ricordatevi che il microfono per il canto dal vivo viene realizzato in modo da percepire solo i suoni vicini, altrimenti amplificherebbe anche le voci del pubblico e tutti i rumori circostanti.

Continua la lettura
45

Monitor di palco

Se decidete di non usare l’asta di supporto e di tenere il microfono in mano dovete innanzi tutto prestare attenzione a non coprire con le mani la capsula (la parte superiore del microfono) per evitare di distorcere il suono della voce. Un altro inconveniente piuttosto spiacevole si verifica se distrattamente si punta o si avvicina troppo il microfono alla cosiddetta ‘spia’ o monitor di palco cioè alla cassa che si usa per sentire la base musicale. In questo caso si produce infatti un fastidiosissimo fischio. Per evitare di incorrere in questi errori è preferibile quindi che, anche nelle pause in cui non si canta, il microfono venga sempre tenuto rivolto verso se stessi, mai abbassato, mai indirizzato verso la ‘spia’, mai coperto con le mani.

55

Consigli

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Musica

Come imparare a cantare in falsetto

Il canto è una delle attività umane più appassionanti e coinvolgenti, al punto da essere considerato un'arte vera e propria. Tale attività si pratica da tempi immemorabili, che prevede la creazione di melodie mediante l'utilizzo della voce, ha subito...
Musica

Esercizi per imparare a cantare

Il canto è un'arte davvero affascinante che richiede un impegno costante. Esistono diversi esercizi che permettono di raggiungere risultati strabilianti in poco tempo, ma occorre tanta buona volontà. Quando si impara a cantare, si lavora molto sulla...
Musica

Come collegare il microfono alla chitarra

Suonate la chitarra e volete imparare a collegare il microfono? Come darvi torto, eseguire un buon microfonaggio (collegare il microfono alla chitarra) è estremamente importante ai fini dell'amplificazione e della ripresa in studio e non solo. Infatti,...
Musica

Come riscaldare la voce per cantare

Il canto è una passione che si coltiva sin dai primi anni di vita. Con tanto studio e dedizione si riesce a migliorare di giorno in giorno, acquisendo una propria identità vocale e uno stile del tutto personale. Per portare avanti questa forma d'arte,...
Musica

Come cantare in una corale

Molto spesso la partecipazione ad una corale rappresenta il primo passo in un percorso didattico finalizzato all'apprendimento del canto; anzi, sempre più di frequente viene consigliato proprio con questo scopo da molti insegnanti. Che sia il coro della...
Musica

Come cantare le note di testa

Le note di testa, conosciute anche come note alte, sono tutte quelle note più difficili da raggiungere con la voce. Anche i cantanti professionisti possono impiegare mesi, se non addirittura anni, per imparare queste note, con il rischio di non riuscirci...
Musica

5 esercizi per intonare la voce per cantare

Il canto è una vera e propria passione, ma non è semplice per tutti. Molti infatti, non si sentono pronti a cantare in un contesto pubblico e riescono a farlo solo in maniera privata, ad esempio sotto la doccia o durante una passeggiata. Questo accade...
Musica

Come imparare a cantare una canzone

A tratti sembrerà banale, ma nonostante ciò, cantare non è così automatico e spontaneo come appare. Un conto è canticchiare liberamente sotto la doccia, senza tener conto di diesis e bemolle, un conto è dover intonare una canzone tecnicamente perfetta...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.