Come capire se un attore è adatto per interpretare un personaggio

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Scegliere attori giusti, per sostenere una parte, è un’operazione essenziale nella produzione di un film o di uno spettacolo teatrale. Senza dubbio l’affinità tra gli artisti interpreti e i protagonisti reali o romanzati della storia decreta in gran parte il successo di un’opera. Ma capire se un attore è adatto per interpretare un personaggio non è cosa facile: solo mescolando insieme esperienza, intuizioni e sensazioni unitamente a delle regole precise, si arriverà a un buon risultato. Vediamo come procedere.

26

Occorrente

  • Somiglianza fisica e caratteriale, presenza scenica, doti vocali. creatività
36

La somiglianza tra attore e personaggio

Di norma il primo criterio da seguire è quello della somiglianza tra attore e personaggio. Non solo da un punto di vista fisico ma anche psicologiche. Durante i casting e i provini le caratteristiche dei personaggi da esprimere sono il parametro per selezionare o escludere i candidati. Altezza, età, sesso, grossezza, prestanza e altre particolarità corporee faranno propendere per una persona o per l’altra. Anche l’indole e il carattere, però, hanno un grande valore. Un tipo aggressivo difficilmente potrà essere ben reso da un attore che indugia naturalmente su modi affabili, al contrario un ruolo aggraziato non potrà essere rivestito da una figura che ha modi bruschi. Altre caratteristiche più complesse concorreranno a presentare al meglio la finzione, facilitando la trasposizione della forma reale in quella immaginaria.

46

Le esperienze precedenti

Le esperienze precedenti che un attore ha maturato possono aiutare chi sceglie a prendere una decisione più spedita, soprattutto se si tratta di parti da caratterista, dove l’abilità a dare vita a certe tipologie di personaggi è stata già collaudata. Talvolta, registi e produttori propendono per l’impiego di individui inesperti, la cosiddetta gente presa dalla strada, che hanno in comune con i personaggi da interpretare la stessa vita, lo stesso lavoro o le stesse consapevolezze. Questo sistema, basato sulla spontaneità più che sulla recitazione, in genere ma non sempre ha il pregio di rendere più credibile e coerente la rappresentazione.

Continua la lettura
56

Tenere in considerazione il campo dello spettacolo

Nella scelta di un attore va tenuto in considerazione il campo dello spettacolo. Per il teatro si valuteranno principalmente la presenza scenica, la capacità di utilizzare il corpo, la voce, l’ispirazione; nel cinema e in televisione l’aspetto, la gestualità e la carica interiore saranno capaci di suscitare emozioni e immaginazioni; per la radio si darà valore alla voce e alle sue sfumature. Anche la dizione, il tono, l’enfasi posta nella pronuncia delle parole saranno elementi di comparazione. In genere, però, un attore prima di calarsi nel personaggio deve riuscire a capirlo interamente. Solo così potrà rivestire bene il proprio ruolo e coinvolgere gli spettatori restando nella loro mente e nel loro cuore.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Solo quando l'attore ha capito il personaggio può calarsi nel suo ruolo

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Recitazione

Recitare con il metodo Stanislavskij

Il metodo Stanislavskij è una tipologia di stile psicotecnico della recitazione che prende il nome dal suo ideatore, noto teorico teatrale russo. Egli dapprima lo concepì, poi lo mise in pratica, insegnandolo agli allievi della sua accademia. Ad oggi,...
Recitazione

Come interpretare un ruolo comico

La recitazione è un tipo di arte a cui bisogna dedicarsi con estrema passione e forza di volontà. Si tratta di un processo creativo piuttosto elaborato, durante il quale occorre vestire i panni di qualcuno molto diverso da noi. Esistono personaggi drammatici...
Recitazione

10 errori comuni dell'attore esordiente

La recitazione, il mondo del cinema, ed ancor più quello del teatro, affascinano i giovani in particolar modo, anche se si tratta di carriere che spesso possono venir intraprese ad ogni età, talvolta per scelta vera e propria, altre volte per casualità....
Recitazione

Come diventare attore di teatro

Recitando possiamo dare sfogo a tutte quelle che sono le nostre fantasie e le nostre abilità. Questa guida vuole offrirvi delle utili indicazioni per conoscere tutte le fasi di studio e le possibilità del lavoro nel mondo del teatro. Se volete diventare...
Recitazione

La rappresentazione del corpo nel teatro

Sicuramente il mimoè un esempio perfetto, quando si parla di presenza scenica si intende proprio l'arte di saper utilizzare il proprio corpo su di un palcoscenico o per strada, la capacità di incantare gli spettatori tenendoli con la bocca aperta e...
Recitazione

Come interpretare un ruolo drammatico

Recitare è una delle esperienze artistiche più coinvolgenti ed intense che un individuo possa esperire. Affinché l'interprete rappresenti in maniera verosimile e credibile i sentimenti del proprio personaggio è necessario che "scavi" nella propria...
Recitazione

Esercizi teatrali sulla voce

Nel teatro è importante poter contare su una buona voce e su una dizione perfetta, questo perché sul palcoscenico la voce deve essere forte e decisa, in grado di raggiungere il pubblico e di far capire lo stato d'animo e le emozioni in base al ruolo...
Recitazione

come caratterizzare un personaggio nella recitazione

Il modo in cui un attore interpreta un ruolo, utilizzando la sua capacità di agire per creare un personaggio in un dramma, è noto come la caratterizzazione. Il carattere di una persona può essere mostrato in molti modi e questo è dove l'abilità dell'attore...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.