Come Comporre Dei Disegni Con Sagome Di Cartoncino

tramite: O2O
Difficoltà: facile
15

Introduzione

In questa guida ci occuperemo di come comporre dei disegni con sagome di cartoncino in maniera molto semplice e pratica. Tra le forme d'arte più praticate al mondo, come tutti sappiamo, vi è il disegno, e moltissime sono le tecniche da praticare per realizzare delle vere e proprie opere d'arte. Con questa guida ne potrete apprendere una in particolare, con il quale potrete creare disegni fantastici utilizzando dei semplici materiali e abbinandoli alla vostra creatività e fantasia. Quindi, leggete la guida di seguito e divertitevi rilassandovi e liberando totalmente la vostra creatività.

25

Occorrente

  • cartoncino di tipo bristol
  • forbici
  • fogli di carta da parati in rilievo
  • colla bianca solida
  • carta leggera
  • giornali
  • nastro adesivo
  • pastelli a cera
35

La prima cosa da fare, prima di accingervi a sviluppare il lavoro descritto in questa guida, è quella di preparare il piano da lavoro per evitare di imbrattare tutto con la colla. Per fare questo, dovrete stendere alcuni giornali vecchi sul tavolo, sul pavimento e attorno a tutto ciò che potrebbe sporcarsi durante le varie operazioni. Dopo avere provveduto a sistemare e proteggere tutto, potete avviare con il progetto. I soggetti che potrete rappresentare nei vostri disegni sono tantissimi, ma in questa guida, nello specifico, realizzeremo un simpatico pupazzetto.

45

Per realizzare un pupazzo dovrete, prima di tutto, disegnarne la testa sul cartoncino bristol, quindi ritagliarla seguendo la linea del disegno. A questo punto, dovrete procurarvi della colla bianca tipo vinavil e spalmarne un po' sul rovescio della faccina preventivamente ritagliata. Potete aiutarvi con utlizzando un pennellino. È consigliabile non esagerare con la colla. Una volta fatta questa operazione, dovrete applicare la testa su un altro foglio di cartoncino bristol il quale fungerà da supporto. Adesso ritagliate il collo e, seguendo la stessa operazione precedentemente effettuata incollatelo alla testa.

Continua la lettura
55

Adesso procuratevi della carta da parati del colore che più preferite. Con quest'ultima dovrete realizzare una giacca per il vostro pupazzetto. Per fare questo è consigliabile, prima disegnarla e poi ritagliarla. Continuate quindi a costruire il pupazzo incollando i pantaloni, che potrete ricavare sempre dalla carta da parati, i piedi e le mani. Infine dovrete semplicemente provvedere ad applicare le pupille, il naso, la bocca e le orecchie che avrete ricavato dal cartoncino. Ovviamente potrete aggiungere tutto quello che la tua fantasia vi consiglia. Una volta completato il pupazzo, mettete sopra un foglio di carta leggera e strofinategli sopra il pastello a cera. Eccolo pronto.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Recitazione

Come fare il ventriloquo

L'arte della recitazione racchiude un vasto campo di attività che si possono intraprendere ed imparare seguendo determinate scuole. Una delle arti più strane e affascinanti che riguardano la recitazione è quella del ventriloquo. Fare il ventriloquo...
Arti Visive

Come dipingere una farfalla senza saper usare il pennello

Certo è che ogni persona possiede precise predisposizioni verso alcuni determinati settori. Siano essi tecnici, scientifici, musicali o artistici in generale. Anche in mancanza di inclinazioni verso l'arte, non significa che non la si ami! D'altra parte,...
Arti Visive

Come Si Utilizza La Tecnica Pittorica Della Mascheratura

In arte, ma anche nell'artigianato e nell'ingegneria, la mascheratura è l'uso di materiali atti a proteggere le aree da modificare o per mettere a fuoco il cambiamento su altre aree. La mascheratura può anche descrivere le tecniche e i materiali utilizzati...
Arti Visive

Come creare una animazione in stop motion

Creare un'animazione in stop motion è una cosa molto divertente e simpatica da fare: il risultato stupirebbe davvero chiunque. Questa tecnica di animazione si effettua per mezzo di scatti fotografici consecutivi: essa quindi non nasce come un video,...
Arti Visive

Come realizzare uno stencil su muro

Se avete appena terminato di tinteggiare una parete oppure intendete decorarla per mascherare alcune imperfezioni, non c'è niente di meglio che adottare la tecnica dello stencil. Nello specifico si tratta di creare delle figure usando apposite mascherine,...
Arti Visive

Creare opere con la tecnica del Collage

Il collage è una tecnica artistica di base molto semplice che viene insegnata anche ai bambini alla scuola materna. Non tutti possono riuscire a usarla per realizzare opere di successo, ma qualcuno sfrutta la sua semplicità per creare dei veri e propri...
Arti Visive

La street art di Banksy

Sono molto felice di parlarvi di Banksy, un artista di street art presumibilmente inglese. Nato probabilmente a Bristol negli anni Settanta, la sua identità è sconosciuta, avendo scelto di rimanere avvolto nel mistero. Questo fatto, cioè di poter avere...
Arti Visive

Consigli per disegnare a matita

Disegnare è la tua passione, ma credi di non essere abbastanza bravo? Non desistere, hai tutte le carte in regola per diventare un eccellente disegnatore. Certo, è innegabile che alcune persone dispongono di una componente innata, il cosiddetto talento,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.