Come comportarsi ad un concerto

tramite: O2O
Difficoltà: media
110

Introduzione

Per colore che ammirano e seguono un particolare cantante o una band, ascoltare un concerto dal vivo dei loro idoli rappresenta un sogno che si realizza. Le emozioni che regala lo spettacolo live sono enormi rispetto a quelle che si vivono rinchiusi nella propria stanza. Ma una volta acquistato il biglietto del proprio "amore" musicale, come bisognerà comportarsi ad un concerto? Come ci si dovrà vestire? Cosa si dovrà portare? Vediamo insieme alcuni consigli su come comportarsi ad un concerto, in modo da godere appieno dello spettacolo musicale e visivo offerto dalla performance dei propri idoli.

210

Occorrente

  • Denaro
  • Indumenti comodi (con eventuale ricambio)
  • Zainetti e borse di piccole dimensioni
  • Cibo e bevande (il minimo indispensabile)
  • Asciugamani, fazzoletti e salviette (per una pulizia superficiale)
310

L'importanza dell'acqua

Portate acqua a volontà, ma fate particolare attenzione ai tappi. Vi servirà parecchia acqua, soprattutto se dovrete fare ore ed ore di fila, anche se molto spesso, in luoghi come stadi e palazzetti, non è consentito l'ingresso con bottiglie d'acqua ai fini di una maggior sicurezza. Di conseguenza, sarà opportuno bere molto soprattutto prima di entrare nel luogo in cui si terrà il concerto. All'interno dello spazio interessato dalla manifestazione avrete comunque la possibilità di comprare cibo e bevande, anche se ad un prezzo ovviamente maggiorato.

410

L'abbigliamento comodo

Vestitevi casual e soprattutto comodi. I concerti non sono posti dove fare sfilate e non appena suderete un po' vedrete il trucco diventare via via più sbavato. Tenete in considerazione che al termine del concerto le vostre maglie e le scarpe assumeranno un aspetto molto più consumato. Vestitevi in modo da sentirvi a vostro agio, ricordandovi che ci saranno tantissime persone che si divertiranno tra loro senza che nessuno badi al modo in cui siete vestiti.

Continua la lettura
510

La scelta del posto

Se volete assolutamente aggiudicarvi un posto in prima fila, sappiate che nel caso in cui il vostro gruppo sia particolarmente famoso e apprezzato dovrete prepararvi a fare ore ed ore di fila. Nel momento in cui si apriranno i cancelli, dovrete correre il più veloce possibile in modo da raggiungere le prime file prima di chiunque altro. Ma attenzione: nei concerti più "blasonati" ci sono persone che iniziano a mettersi in fila anche giorni prima dell'apertura dei cancelli, per cui organizzatevi di conseguenza. Se non siete preparati ad affrontare questa giungla, acquistate i biglietti per un posto numerato in tribuna; da qui, infatti, potrete anche arrivare cinque minuti prima dell'inizio del concerto senza problemi e senza un ulteriore stress.

610

Le fotografie

Non esagerate con le foto. Cercate di scattare qualche fotografia come ricordo di quell'evento, ma evitate di portarvi dietro schede da 32 GB di memoria: se così non fosse, rischiereste di danneggiare voi stessi, poiché non avreste modo di godere appieno dello spettacolo sul palco, e di danneggiare coloro che vi stanno intorno, in quanto saranno costretti ad assistere al concerto direttamente dallo schermo della vostra fotocamera.

710

I movimenti della folla

Il momento del "salto a suon di musica" è un "must", specialmente nei concerti rock, per cui non lamentatevi nel caso in cui vi ritrovaste quasi schiacciati dal peso della folla. Per ovviare a questo problema, saltate per tempo e datevi spinte a seconda del movimento delle altre persone, stando particolarmente attenti a non causare danni a coloro che vi stanno intorno. Nel caso in cui non foste in grado di partecipare al "salto", per motivi di salute o altro, evitate di prendere posto nelle zone centrali a ridosso del palco del concerto.

810

Il divertimento e la socializzazione

Divertitevi il più possibile. Non restate fermi e in silenzio durante il concerto, con lo sguardo fisso sui musicisti e senza muovere un solo muscolo, qualunque sia il genere musicale da voi scelto. Lasciatevi trasportare dalle emozioni e dalla musica, senza badate a chi vi circonda: tutti saranno impegnati a comportarsi come voi. Il concerto è la migliore delle occasioni per socializzare e conoscere persone nuove che condividono la vostra stessa passione per l'artista che si sta esibendo di fronte a voi. Detto ciò, vi auguriamo un buon concerto. Abbiamo terminato la nostra guida su come comportarsi ad un concerto. Per ulteriori informazioni consultate il link: https://www.lenius.it/10-cose-da-non-fare-a-un-concerto/.

910

Guarda il video

1010

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Se non siete particolarmente pratici nell'assistere ad eventi musicali di una certa rilevanza, affidatevi ad un amico che abbia già affrontato un evento di questo tipo. Chiedete se può accompagnarvi o, in alternativa, fate in modo che vi dia consigli sul comportamento da tenere prima, durante e dopo il concerto.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Musica

Come organizzare un concerto in piazza

Organizzare un concerto in piazza rappresenta, sicuramente, un impegno tra i più sottovalutati che ci sono. Non è sufficiente avere tanta voglia d fare ed una buona dose di entusiasmo. Il frutto di una cattiva conoscenza delle problematicità porta,...
Musica

Come riscaldare la voce prima di un concerto

Per chi ama cantare, recitare, chiacchierare o lavorare con la propria voce, è importante eseguire delle fasi di riscaldamento prima di iniziare a far fuoriuscire una voce perfetta. Sforzare inutilmente la voce senza aver effettuato degli esercizi vocali,...
Musica

Vivaldi e le Quattro Stagioni

Nata come musica d'elite, dedicata ai convegni salottieri dei ceti sociali aristocratici, e successivamente suonata anche nei grandi teatri, continua a godere anche oggi di parecchi, nostalgici, ammiratori. Questo genere trova il suo fondamento principalmente...
Musica

Storia della musica: Bob Marley e il reggae

Bob Marley è stato il pioniere del reggae nel mondo. La sua musica è stata anche il simbolo della conquista dell'indipendenza del suo paese natio, la Giamaica, che in quel periodo era sotto il dominio inglese. Bob Marley è entrato di diritto nella...
Mostre e Musei

Come comportarsi in teatro

Durante le molteplici occasioni di vita sociale in cui il galateo stabilisce regole fondamentali per comportarsi in modo quanto più adeguato ad ogni situazione da quelle più eleganti e raffinate a quelle più informali, senza trovarsi in imbarazzo o...
Musica

Guida ai più famosi violinisti del mondo

Il violino è uno degli strumenti ad arco di piccole dimensioni. Si compone di quattro corde e possiede l'intonazione più acuta paragonandolo a strumenti ad esso simili. La sua fattura è completamente lignea e la sua cassa armonica ha una forma che...
Musica

Storia della musica: i Beatles

I Beatles rappresentano il simbolo di un'epoca, gli anni sessanta, un periodo segnato da una grande rivoluzione ideologica e culturale. Sono gli anni del progresso tecnologico, delle lotte contro le ingiustizie sociali e razziali, dell'emancipazione femminile....
Musica

Come diventare il gruppo spalla di una band famosa

Ecco una nuova guida, che vogliamo rivolgere a tutti quei nostri lettori, che amano dedicarsi alla musica ed in particolar modo a quello che ha a che fare con questo mondo. Nello specifico cercheremo d'imparare per bene, come diventare il gruppo spalla...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.