Come copiare fedelmente un disegno

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Il disegno è la base necessaria per dipingere con qualsiasi tecnica. Solo chi conosce le proporzioni delle forme, la prospettiva, la luce e le ombre e le sa quindi riprodurre, si può dedicare alla pittura e allo studio dei colori. Solo chi è molto esperto, riesce a dipingere senza prima disegnare, ma solo soggetti relativamente semplici: oltre a base e guida per la pittura, può costituire un'opera completa. Molti artisti hanno creato infatti, senza ricorrere all'uso dei pennelli, opere che sono dei veri capolavori. Se non si è molto bravi nel disegno a mano libera, o si vuol realizzare una copia perfetta, ci si potrà avvalere di due tecniche di base che vedremo nel prossimo passo. Vediamo insieme come copiare fedelmente un disegno.

25

Occorrente

  • Foglio da disegno
  • Matita, gomma e colori
  • Righello, carta velina o carta lucida quadrettata
  • Dipinto, disegno o cartolina da copiare
35

Un buon esercizio per allenare la mano, l'occhio e la mente, è il copiare disegni altrui. Anche i grandi pittori hanno passato giorni, mesi ed anni a copiare, pari pari, disegni di pittori che li hanno preceduti. Naturalmente, secondo il livello di apprendimento, la copiatura potrà riferirsi a solo qualche punto guida (per gli esperti) fino ad arrivare ad un numero infinito di punti per i principianti. La prima applicazione della copia può essere quella di dividere sia l'originale, che il foglio bianco in quadrati, facendoci aiutare poi da queste linee guida. Più sarà fitto il reticolo, più potremo osservare e riportare con maggiore precisione il disegno.

45

La quadrettatura con squadratura del foglio, richiede maggior abilità e, pur suddividendo il disegno da riprodurre in quadratini per poi riportarne fedelmente la copia uguale, più grande o più piccola, su un foglio da disegno, richiede maggior abilità e la capacità di realizzare le suddivisioni in modo preciso, onde evitare di rovinare la riproduzione, deformandola nei contenuti. Questa tecnica potrebbe essere adatta anche ai più piccoli qualora l'immagine da riprodurre sia abbastanza semplice, come quella in foto.

Continua la lettura
55

La seconda tecnica, quella di copiare calcando il disegno avvalendosi di un foglio di carta sottile e semitrasparente come la carta velina, viene utilizzata sin dalle elementari, utile nella geografia, per riprodurre le cartine geografiche delle regioni, delle nazioni e dei continenti. Si posiziona il foglio sulla superficie da riprodurre e se ne marcano tutti i contorni, sia esterni che interni, riproducendo tutti i dettagli. Poi si posiziona il foglio sottile, sopra quello da disegno e si calca nuovamente, rimarcando le linee precedenti.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Arti Visive

Breve guida sull'arte espressionista

L'espressionismo è il movimento che diede origine a quel tumulto di stravolgimenti artistici e culturali - le cosiddette Avanguardie - che caratterizzarono l'Europa all'inizio del '900. Il movimento espressionista nacque in contrapposizione all'arte...
Arti Visive

L'arte dell'espressionismo

L'arte dell'espressionismo è una corrente artistica caratterizzata da un esasperato soggettivismo, diffusa soprattutto in Francia e in Germania nel primo ventennio del ventesimo secolo. Nasce in risposta al movimento razionalista, proponendo soluzioni...
Arti Visive

Come ottenere il colore dell'incarnato

La miscelazione dei colori, indipendentemente dalla tecnica di rappresentazione, non è poi così facile. Per ottenere un colore simile alla realtà bisogna fare molte prove e tentativi. Ogni colore va dosato con attenzione. Può capitare che il colore...
Arti Visive

10 strumenti fondamentali per un pittore

Dipingere e disegnare è il modo più creativo e usato dall'uomo per esprimere la propria arte e le proprie idee. Fin dall'antichità la pittura era un modo per descrivere eventi, scene di guerra, caccia e vita quotidiana, un modo per tramandare ai posteri...
Arti Visive

Come fare un disegno stile mosaico

I disegni in stile mosaico, anche se accattivanti, sono semplici da creare se si dispone di una conoscenza di base del processo di affiancamento. Fin da subito troverete che la creazione di progetti a mosaico sono come le ciliegie: uno tira l'altro. I...
Letteratura

come proteggere un testo inedito dal plagio

Soltanto le persone che scrivono sul formato cartaceo oppure sul web sanno cosa si prova quando viene copiato un suo testo. Infatti, una cosa scritta con le proprie mani ha un valore che non è quantificare in quanto è il risultato di tutto ciò che...
Arti Visive

10 modi per imparare a disegnare

Disegnare è un metodo che si può imparare facilmente. Infatti, non esistono regole che impartiscono l'impossibilità di provare a farlo. Ovviamente, molti hanno già questa predisposizione fin da piccoli. Quindi, imparano naturalmente da soli. Ma, non...
Arti Visive

Come disegnare una lanterna

Oggi vedremo in questo tutorial come disegnare una lanterna. Innanzitutto dovrete scegliere lo stile della lanterna che volete disegnare. Esistono tipi vari di lanterna. Basandosi sull'ambientazione, potrete disegnare una lampada a petrolio, una lanterna...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.