Come costruire un organetto

tramite: O2O
Difficoltà: media
14

Introduzione

L'organetto è uno strumento musicale appartenente alla famiglia degli aerofoni di tipo meccanico. Esso è caratterizzato da una tastiera a bottoni, e un'altra più piccola in cui sono presenti i bassi e gli accordi. L'organetto è stato inventato in Austria da Cyrill Demian ed a lui dobbiamo le meravigliose melodie che si odono nell'aria quando passeggiando per le strade ci capita di incontrare un suonatore di questo romanticissimo strumento che tanto fa sognare. Dal 1829, anno in cui è stato creato il primo organetto, questo strumento ha subito una grande evoluzione che l'ha reso più potente dal punto di vista sonoro, oltre alle modifiche che con il passare degli anni lo hanno reso sempre migliore anche sul piano della qualità e dell'estetica. Adesso gli organetti vengono costruiti in modo pressoché perfetto, grazie alla cura che mettono i pochi artigiani che ancora amano l'arte di costruire gli strumenti. In questa guida vi spiego come costruire un organetto. Il compito non è dei più facili, ma chi è davvero un appassionato di questo strumento, seguendo le istruzioni riuscirà a creare un organetto pressoché perfetto che riscuoterà i consensi di qualsiasi intenditore di musica, oltre ad avere la soddisfazione di averlo costruito da sé.

24

Prima di iniziare, voglio fare una breve permessa: la base con la quale partire nella costruzione di un organetto è il legno, e quindi è a questo materiale che deve essere posta la maggiore attenzione. Il legno più adatto ad essere destinato al nostro scopo, è quello di frassino e di pioppo, ma i fabbricanti di strumenti musicali sovente utilizzano anche l'acero e il ciliegio.

34

Costruire un organetto è un'impresa abbastanza difficile, ma mettendoci tanto impegno è possibile raggiungere un buon risultato. La cassa va costruita creando una sorta di " scatola " che abbia un telaio profondo 18 centimetri. Una volta inserito il telaio, bisogna incollare ad esso il lato del mantice, che deve essere fissato utilizzando alcuni spilli. Nel lato opposto a questa scatola, bisogna inserire la tastiera ed una tavoletta di legno che sia percorsa per tutta la sua lunghezza da una trentina di fori separati da due asticelle lunghe 15 centimetri e distanti uno dall'altro almeno 10 centimetri. Per chiudere il lato della cassa rimasto vuoto, bisogna incollare sul fondo una lastra di alluminio spessa almeno 5 millimetri, alla quale segue una seconda, sottile la metà. Il mantice invece si deve creare con un foglio di cartone molto pesante che deve essere piegato 22 volte e incollato dopo averne rinforzato le punte con dei rettangolini di metallo.

Continua la lettura
44

Per realizzare la tastiera bisogna usare una tavoletta di pioppo o acero che sia spessa almeno 3 centimetri, sulla quale dovranno essere creati dei solchi lunghi 8 centimetri in cui in seguito verranno inseriti i tasti. Dal terzo solco in poi, bisogna dimezzare la misura dei solchi, che da 8 centimetri dovranno essere accorciati fino ad arrivare a 4 ed essere poi innalzati in modo da restare sopraelevati rispetto ai primi tre. Dopo avere compiuto questa operazione, basterà chiudere l'apertura con un listello sagomato.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Musica

Come Suonare La Fisarmonica

La fisarmonica è dotata di due tastiere o manuali, il manuale di destra può essere con tastiera pianoforte o con bottoni, mentre il manuale di sinistra è a bottoni; è tipicamente costituita da due file di bottoni per il Basso (chiamate, rispettivamente,...
Musica

Come suonare la tarantella calabrese

La tarantella calabrese è una danza, la cui musica e ritmo rendono distinguibile la provenienza, rispetto ai balli di altre parti d'Italia. Oggi viene particolarmente usata nel caso di occasioni festive e religiose. Il suo utilizzo, però, varia in base...
Danza

Come imparare a ballare il valzer

Il Valzer rappresenta un ballo in ritmo ternario fondato in Austria e precisamente nella città di Vienna, come evoluzione del Ländler. L'effettivo padre di questa danza fu il compositore Johann Baptist Strauss, il quale lo fece affermare prima nel territorio...
Musica

La musica folk pugliese

Tutte le regioni hanno una propria tradizione culturale e musicale che varia a seconda delle diverse influenze ricevute. La musica folk pugliese è indubbiamente una delle più conosciute non solo in Italia ma anche in tutto il mondo. Si tratta di una...
Danza

Danze popolari e tradizionali in Italia

Il ballo è una forma di espressione artistica sempre molto apprezzata dall'essere umano. Le sue origini sono antichissime ed ancora oggi, riscontrano un notevole intesse da parte di tutte le generazioni. In Italia esistono diversi gruppi folkloristici,...
Musica

Primi passi con la fisarmonica: gli errori più comuni

La fisarmonica è uno strumento che necessita di adeguata applicazione, ma non richiede specifiche conoscenze musicali. Anche i principianti possono suonarla senza difficoltà. In questo tutorial, vi daremo alcuni consigli a riguardo. Vi indicheremo come...
Musica

Come accordare una fisarmonica

Il suono della fisarmonica è avvolgente ed armonioso. Tutte le sue vibrazioni coinvolgono l'orecchio degli ascoltatori. La fisarmonica è uno strumento che anche da solo suona delle melodie bellissime. Una fisarmonica si compone di tre parti. Due sono...
Musica

Come scegliere un basso a 6 corde

Il basso è uno strumento simile alla chitarra. Ma a differenza di questa le sue corde risultano più grosse e viene intonato un'ottava più bassa. Generalmente ha 4 corde, che vengono pizzicate con le dita o con il peltro. Ovviamente esistono anche modelli...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.