Come costruire un ottagono dato il lato

Tramite: O2O
Difficoltà: media
19

Introduzione

La geometria è una disciplina scientifica particolare che studia le forme nello spazio e nel piano. Data la complessità notevole di tale materia di studio, sicuramente vi sarà capitato di non riuscire a capire in modo perfetto certi argomenti, però grazie all'aiuto dei libri di testo si riesce a risolvere tali problemi. Un aiuto notevole ci arriva anche dal mondo del web, infatti su internet ci sono tantissime guide che in base alla materia, aiutano a comprendere al meglio l'argomento che non si è riusciti a capire in maniera ottimale. In seguito vi vogliamo illustrare una serie di informazioni che vi aiuteranno durante lo studio della geometria. Nei prossimi passaggi conosceremo insieme come costruire in modo corretto una delle forme geometriche più complesse: l'ottagono. Scoprite insieme a noi come costruire un ottagono dato il lato.

29

Occorrente

  • Matita
  • Foglio
  • Righello
  • Compasso
39

Disegnare il segmento di base

Dovrete iniziare disegnando una linea che sia retta e di lunghezza pari al lato dato. Per comodità nel grafico la linea è riportata orizzontale e parallela al bordo del foglio, però potrebbe essere disegnata in una direzione qualsiasi. Sarà sufficiente che sia un segmento che, per comodità, prenderà il nome di segmento AB. Adesso dovrete segnare con un righello, un punto che chiameremo 1, esattamente sulla metà del segmento e da esso dovrete tracciare un segmento verso perpendicolare.

49

Tracciare la retta perpendicolare

Se avete soltanto un righello, però non una squadretta, potrete trovare il segmento che passa per 1 e, di conseguenza il punto 1, mettendo il compasso puntato in A con apertura qualsiasi, però maggiore della metà di AB. Tracciate un semicerchio dalla parte di B, poi dovrete ripetere nuovamente a specchio la procedura, puntando il compasso in B. A questo punto, dovrete congiungere i due punti di incrocio dei due archi (sopra e sotto al segmento AB) ottenendo l'asse del punto precedente.

Continua la lettura
59

Stabilire il punto centrale

Adesso prendete il compasso e puntatelo nel punto 1. Ora lo dovrete aprire fino a raggiungere il punto B, oppure il punto A se siamo mancini, e quindi dovrete tracciare un semicerchio che congiunge i due estremi del segmento AB, e che incrocerà l'asse perpendicolare che passa per 1 in un nuovo punto che chiamerete 2. Adesso spostate il compasso puntandolo nel punto 2 e con raggio A2 oppure B2 dovrete trovare l'intersezione, di nuovo con l'asse che passa per il punto 1: in questo modo avrete trovato quindi il centro del cerchio O dove l'ottagono è inscritto. Infine dovrete puntare il compasso nel punto O con apertura OA e dovrete disegnare il cerchio, gli otto vertici dell'ottagono saranno tutti situati su tale circonferenza.

69

Riportare la lunghezza del lato

Adesso dovrete soltanto riportare la lunghezza del lato, cioè del segmento AB, sopra la circonferenza per altre sei volte, perché l'ultimo lato resta per sottrazione. Puntate perciò il compasso in B, e apritelo con lunghezza AB. Infine incrociate la circonferenza alla destra di B ottenendo il punto C. Procedete in tale modalità sopra la circonferenza fino all'ultimo punto H che si troverà alla sinistra del punto A.

79

Disegnare la circonferenza

Infine dovrete puntare il compasso nel punto O con apertura OA e dovrete disegnare il cerchio, gli otto vertici dell'ottagono saranno tutti situati su tale circonferenza. Per stabilirli dovrete semplice impostare l'apertura del compasso con la misura del segmenti iniziale AB. Partendo dal punto B, e procedendo in senso antiorario, create dei punti d'intersezione con la circonferenza. Questi punti vi aiuteranno a costituire i lati del vostro ottagono.

89

Tracciare i lati dell'ottagono con un goniometro

Esistono anche altri metodi per disegnare un ottagono. Infatti potete avvalervi anche semplicemente di un righello e un goniometro. Ovviamente disegnato il lato dell'ottagono e, usufruendo del goniometro, segnate un angolo della misura di 135 gradi. Partendo dal segmento base, in senso orario, tracciate una linea seguendo l'angolazione tracciata (ricordiamo che l'angolo va sempre misurato verso l'interno). Proseguite con questo procedimento, fino a raggiungere nuovamente il vostro segmento base. In pochi e semplice passaggi avrete costruito un angolo dato il lato. Vi ricordiamo che per disegnare un ottagono perfetto, dovrete essere precisi durante le misurazioni con il goniometro. Per questo motivo, se siete ancora alle prime armi, vi consigliamo di compiere tale operazione utilizzando la carta millimetrata.

99

Consigli

Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Arti Visive

Come dipingere una calla

Disegnare è la passione di moltissime persone, che ogni giorno si cimentano nella realizzazione di differenti soggetti, alcuni dei quali possono essere dei fiori. Tra i fiori più belli che esistono ci sono le calle. La calla è un fiore affascinante,...
Arti Visive

Come disegnare un pallone da calcio

Il calcio è l'interesse principale della maggior parte degli italiani. Molto spesso diventa una vera e propria passione e in alcuni casi una professione. Ognuno tifa la propria squadra di calcio del cuore seguendo le partite da casa o andando allo stadio....
Arti Visive

Come disegnare un bosco

Il pittore francese Paul Cézanne dipinse decine di volte il monte Sainte-Victoire, in Provenza e spiegò ad un amico lo sforzo di osservazione che accompagnava l'esecuzione del suo dipinto dicendogli che a lungo era rimasto impotente, senza riuscire...
Arti Visive

Come illustrare un libro per bambini

I bambini leggono e guardano volentieri bei disegni ed illustrazioni sui libri. Questo li aiuta gradualmente a diventare dei bravi lettori, ad interessarsi alle storie e ai racconti. Inoltre queste storie illustrate tengono loro compagnia e li fanno sognare....
Arti Visive

Disegno: regole per la prospettiva accidentale

La prospettiva accidentale è la visione prospettica che è possibile ottenere quando si sposta il punto situato sulla linea orizzontale dal suo centro fino alla sinistra o alla destra. In questo modo il risultato di questa prospettiva figurerà come...
Arti Visive

Espressionismo: storia, stile e maggiori esponenti

La storia dell'Espressionismo comincia contemporaneamente in Germania e in Francia, agli inizi del '900. Questo movimento basa le sue opere su contenuti sociali e sulle sensazioni legate ad eventi drammatici Gli artisti espressionisti tendono ad esasperare...
Arti Visive

Come fare una scultura di ghiaccio

A volte, il ghiaccio può costituire un ottimo alleato per fare un gran figurone nelle feste o nelle cene con amici e parenti. Potreste infatti utilizzarlo per dare vita a un'atmosfera più sofisticata, ad esempio, attraverso sculture di ghiaccio da far...
Arti Visive

Fotografia: come gestire la luce

L’illuminazione è senza dubbio uno degli aspetti essenziali della fotografia. Una buona luce può contribuire a rendere interessanti anche i soggetti più banali, mentre un’illuminazione scadente rischia di rovinare fotografie altrimenti perfette....
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.