Come Creare Pianeti Monocromi

tramite: O2O
Difficoltà: facile
17

Introduzione

A scuola, può capitare che, ad un bambino, venga chiesto di realizzare un modellino del sistema solare, con la riproduzione dei vari pianeti, le cui grandezze siano proporzionate a quelle del sole. Per aiutarlo a svolgere questo compito, gli si può insegnare il metodo in cui creare pianeti monocromi, ossia delle riproduzioni in scala dei vari pianeti del sistema solare, Terra compresa, dipinti con varie sfumature di uno stesso colore. Nei successivi passi di questa guida, vi spiegherò come creare dei pianeti monocromi.

27

Occorrente

  • tempere di vari colori
  • pennelli di varia misura
  • sfere da découpage di varie dimensioni
  • un bastone
  • fili di nylon
37

Innanzitutto, il tipo di colore che si può utilizzare dipende dalla predisposizione e della preferenze di ciascuno: ad esempio, potreste utilizzare le tempere, che per i bambini sono più facili da manipolare. Dovrete aver cura di scegliere ogni colore in tutte le sue possibili varianti: blu cobalto, indaco, blu di Prussia, rosso magenta e rosso cadmio, terra di Siena naturale e terra di Siena bruciata, e così via. Serviranno, infatti, per creare le sfumature e rendere più bello e completo il lavoro finale. Oltre a ciò, dovrete procurarvi una scatola di tempere, una tavolozza e dei pennelli, oltre ad un bicchiere riempito di acqua. Vi serviranno, inoltre, delle sfere di polistirolo di varie dimensioni, per intenderci quelle che vengono utilizzate per il découpage, e dei fili di nylon trasparente da attaccare ad un'asta.

47

Prima di procedere con il lavoro, dovrete aver cura di scegliere per ogni sfera il pianeta giusto, a seconda delle dimensioni. Per il Sole, ci vorrà la sfera più grande di tutte, per Giove, una un po' più piccola, per Plutone, la più piccola di tutte, e così via. Successivamente, su ogni sfera, se non c'è già, dovrete infilzare un piccolo gancio, o un cappio, che vi consenta di appenderle e di tenerle mentre dipingete. Infatti, dovrete mettere il bastone tra due sedie, in modo che sia molto stabile, e appendervi la prima sfera. Iniziate da Marte: prendete tutti tipi di rosso che avete o a disposizione, ed iniziate a pitturare la sfera, stendendo prima uno strato del colore più chiaro, e aggiungendo poi ritocchi con gli altri più scuri, creando montagne, valli e fiumi.

Continua la lettura
57

Procedete, scegliendo pianeta per pianeta i colori più adatti: verde per Giove, blu per Saturno, rosa per Venere. La procedura è sempre la stessa: prima coprite interamente la palla con la sfumatura di colore più chiara, a cui dovrete sovrapporre pennellate delle altre nuance a disposizione, seguendo la vostra fantasia. Ovviamente, ogni volta dovrete pulire accuratamente il pennello dal colore precedente, e poi diluirne un po' sulla tavolozza per continuare l'opera di pittura. Le sfere vanno lasciate appese per essere asciugate: in seguito, potrete costruire il sistema solare nella modalità preferita, appendendo i pianeti, o costruendo un modellino con aste di ferro. Buon lavoro!

67

Guarda il video

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Arti Visive

La pittura dell'arte etrusca

In qualsiasi epoca, l'Italia ha conosciuto diversi stili di arte con relativi artisti che fanno parte della storia del paese. Per arte etrusca, si intende lo stile artistico che si è sviluppato nei territori che vanno da nord di Roma fino ad arrivare...
Arti Visive

Come disegnare la pioggia

Se ti consideri un amante del disegno, e adori dilettarti nell'arte del disegnare a mano libera, allora ti sarà già capitato di voler ambientare una delle tue scene in un'uggiosa giornata di pioggia. Tutti sappiamo che per disegnare un cielo sereno...
Arti Visive

Consigli per fotografare un'eclissi solare

La natura riesce a regalare delle emozioni uniche in alcune zone del pianeta, e in determinate giornate dell'anno; infatti, come esiste il fenomeno dell'aurora boreale ben visibile nei paesi del nord Europa, è frequente anche la cosiddetta eclissi solare,...
Arti Visive

Come disegnare una formica

Nonostante il nostro pianeta ospiti uno straordinario numero di specie di formica, tutte diverse fra di loro per colore e dimensione, questo insetto presenta un'inconfondibile profilo che è molto facile da replicare sulla carta. In questa guida ti spiegherò...
Arti Visive

Come disegnare una cicala

Celebrata in numerose opere, resa famosa in particolare da Esopo, che la rappresenta allegra e sfaccendata, ben poco previdente, a differenza della formica saggia ed operosa, la cicala è un insetto dalle modeste dimensioni ma dal canto potente, che abita...
Arti Visive

Come disegnare una medusa

Le meduse sono tra le creature più particolari presenti sul nostro pianeta, e secondo noi anche tra le più strane. Questi organismi non sono sempre apprezzati, soprattutto quando i bagnanti sono punti dai loro tentacoli urticanti, ma le meduse sono...
Arti Visive

Ricettario: i vari tipi di tempere

Quando si parla di arte non si può non parlare della pittura. Se ne conoscono tante tecniche ma sicuramente fra le più antiche e conosciute, è la pittura a tempera. La parola è di origine latina e significa temperare o meglio mescolare. Per i meno...
Arti Visive

I migliori 10 film di Fantascienza

Come si suol dire: "Il mondo è bello perché è vario!" ed infatti è proprio così. Ognuno di noi ha gusti differenti per quanto riguarda il cibo, la musica, lo sport ed è così anche per il cinema. C'è chi preferisce i film di azione o i thriller,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.