Come Creare Pianeti Monocromi

tramite: O2O
Difficoltà: facile
17

Introduzione

A scuola, può capitare che, ad un bambino, venga chiesto di realizzare un modellino del sistema solare, con la riproduzione dei vari pianeti, le cui grandezze siano proporzionate a quelle del sole. Per aiutarlo a svolgere questo compito, gli si può insegnare il metodo in cui creare pianeti monocromi, ossia delle riproduzioni in scala dei vari pianeti del sistema solare, Terra compresa, dipinti con varie sfumature di uno stesso colore. Nei successivi passi di questa guida, vi spiegherò come creare dei pianeti monocromi.

27

Occorrente

  • tempere di vari colori
  • pennelli di varia misura
  • sfere da découpage di varie dimensioni
  • un bastone
  • fili di nylon
37

Innanzitutto, il tipo di colore che si può utilizzare dipende dalla predisposizione e della preferenze di ciascuno: ad esempio, potreste utilizzare le tempere, che per i bambini sono più facili da manipolare. Dovrete aver cura di scegliere ogni colore in tutte le sue possibili varianti: blu cobalto, indaco, blu di Prussia, rosso magenta e rosso cadmio, terra di Siena naturale e terra di Siena bruciata, e così via. Serviranno, infatti, per creare le sfumature e rendere più bello e completo il lavoro finale. Oltre a ciò, dovrete procurarvi una scatola di tempere, una tavolozza e dei pennelli, oltre ad un bicchiere riempito di acqua. Vi serviranno, inoltre, delle sfere di polistirolo di varie dimensioni, per intenderci quelle che vengono utilizzate per il découpage, e dei fili di nylon trasparente da attaccare ad un'asta.

47

Prima di procedere con il lavoro, dovrete aver cura di scegliere per ogni sfera il pianeta giusto, a seconda delle dimensioni. Per il Sole, ci vorrà la sfera più grande di tutte, per Giove, una un po' più piccola, per Plutone, la più piccola di tutte, e così via. Successivamente, su ogni sfera, se non c'è già, dovrete infilzare un piccolo gancio, o un cappio, che vi consenta di appenderle e di tenerle mentre dipingete. Infatti, dovrete mettere il bastone tra due sedie, in modo che sia molto stabile, e appendervi la prima sfera. Iniziate da Marte: prendete tutti tipi di rosso che avete o a disposizione, ed iniziate a pitturare la sfera, stendendo prima uno strato del colore più chiaro, e aggiungendo poi ritocchi con gli altri più scuri, creando montagne, valli e fiumi.

Continua la lettura
57

Procedete, scegliendo pianeta per pianeta i colori più adatti: verde per Giove, blu per Saturno, rosa per Venere. La procedura è sempre la stessa: prima coprite interamente la palla con la sfumatura di colore più chiara, a cui dovrete sovrapporre pennellate delle altre nuance a disposizione, seguendo la vostra fantasia. Ovviamente, ogni volta dovrete pulire accuratamente il pennello dal colore precedente, e poi diluirne un po' sulla tavolozza per continuare l'opera di pittura. Le sfere vanno lasciate appese per essere asciugate: in seguito, potrete costruire il sistema solare nella modalità preferita, appendendo i pianeti, o costruendo un modellino con aste di ferro. Buon lavoro!

67

Guarda il video

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Letteratura

I migliori 5 libri di Asimov

Isaac Asimov (1920-1992) è uno scrittore russo, naturalizzato americano, che si è distinto come autore di importanti opere poliziesche, di fantascienza e divulgazione scientifica. La sua narrativa si caratterizza per uno stile essenzialmente asciutto,...
Arti Visive

La pittura dell'arte etrusca

In qualsiasi epoca, l'Italia ha conosciuto diversi stili di arte con relativi artisti che fanno parte della storia del paese. Per arte etrusca, si intende lo stile artistico che si è sviluppato nei territori che vanno da nord di Roma fino ad arrivare...
Arti Visive

Trompe l'oeil: la tecnica

Il Trompe l'Oeil è una tecnica pittorica le cui radici risalgono all'antica Grecia. Qui il pittore Zeusi dipingeva grappoli d’uva alquanto realistici. Infatti attiravano uccelli in cerca di cibo. Sappiate che tale termine deriva dal francese. Letteralmente...
Letteratura

Guida ai migliori libri di fantascienza

Ci sono scrittori del passato che hanno cercato di immaginare un mondo futuro e le possibili storie... Il mondo della fantascienza è un bellissimo genere perché fa riflettere e, al contempo, mette in moto l'immaginazione su possibili mondi. Ogni scrittore...
Letteratura

Guida all'oroscopo indiano

L'astrologia indiana è sicuramente una delle più complesse ma anche una delle più antiche del mondo. Questa astrologia si basa sulle fase lunari, che hanno la capacità di determinare il carattere di ognuno di noi. Anche la reincarnazione è un concetto...
Mostre e Musei

Come visitare la Reggia di Versailles

La Reggia di Versailles, conosciuta anche con il nome Chateau de Versailles, è la residenza che venne scelta da Luigi XIV, per allontanarsi dal caos della città di Parigi. La Reggia si trova infatti ad una ventina di chilometri dalla capitale francese....
Letteratura

Guida all'oroscopo cinese

L'oroscopo cinese, conosciuto anche come Sheng Xiao, è un ciclo ripetitivo di 12 anni ognuno dei quali è rappresentato da un animale ed i suoi attributi di fama. Tradizionalmente, questi animali dello zodiaco sono stati utilizzati per datare gli anni...
Mostre e Musei

Musei a Milano: quali visitare con i bambini

Milano, la città della moda, accoglie i turisti nella sua instancabile frenesia visibile in tutti i luoghi del centro storico. Non c'è niente di meglio allora specialmente per le famiglie che staccare dalla frenetica metropoli e andare a visitare uno...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.