Come creare un filtro low pass

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Molto spesso quando ci serve un particolare apparecchio elettronico, preferiamo acquistarlo presso degli appositi negozi per essere sicuri che questo funzioni alla perfezione, pagando però molto spesso cifre elevate. In alternativa, anche se non siamo degli esperti nel settore dell'elettronica, potremo provare a realizzare con le nostre mani il dispositivo di cui abbiamo bisogno, semplicemente seguendo una delle moltissime guide che potremo ricercare su internet, digitando il nome del prodotto che vogliamo realizzare. In queste guide troveremo passo dopo passo tutte le operazioni che dovremo eseguire, in questo modo anche i meno esperti potranno cimentarsi nella realizzazioni di un apparecchio elettronico. Nei passi successivi di questa guida, in particolare, vedremo come fare per riuscire a creare correttamente un utilissimo filtro low pass.

25

Occorrente

  • 1 resistenza da 390 ohm
  • 1 condensatore da 2,2 microfarad
  • 1 potenziometro da 4,7 Kohm
35

Un filtro low pass (filtro passa basso) è costituito da un opportuno circuito elettronico che è in grado di consentire il passaggio di frequenze che siano al di sotto di una soglia che viene nominata frequenza di taglio. Il filtro potrebbe essere sia di tipo attivo sia di tipo attivo, a seconda di come venisse realizzato il dispositivo, infatti risulterebbe attivo se contenesse amplificatori, altrimenti sarebbe solamente passivo. I filtri passa basso possono essere utilizzati anche per ripulire il suono e renderlo più limpido nei woofer e nei subwoofer.

45

Per la realizzazione di un filtro passa basso passivo si potrebbero impiegare una resistenza da 390 ohm, un condensatore da 2,2 microfarad e un potenziometro da 4,7.Kohm. Il circuito andrebbe realizzato saldando la resistenza all'ingresso del potenziometro, la resistenza dovrà essere poi collegata al segnale in uscita dalla sorgente sonora. Il centrale del potenziometro andrà saldato al condensatore che poi dovrà essere collegato alla massa. L'uscita del potenziometro andrà poi collegata all'ingresso dell'amplificatore. Per riuscire a regolare il taglio della frequenza è sufficiente agire sul potenziometro. Questo circuito potrebbe essere realizzato sia per il canale destro, sia per quello sinistro in caso l'amplificatore lo supporti.

Continua la lettura
55

In questo modo è stato possibile realizzare un semplice filtro low pass che possa consentire la pulizia del suono che esce da una sorgente sonora prima di venire amplificato e quindi adeguatamente trasmesso. Sarebbe opportuno se si volessero realizzare progetti più complessi di approfondire la teoria del filtro passa basso, in modo da poter calcolare correttamente i dati necessari per i componenti che dovranno essere utilizzati successivamente.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Musica

Come avvicinarsi all'ascolto della musica classica

Quando si parla di musica classica, non si intende solo il periodo che va' dal 1700 al 1800. Sicuramente è il periodo più celebre della storia. Ha visto nascere dei grandi compositori che con le opere, hanno illuminato quegli anni. Ma questo genere,...
Musica

Come sopravvivere ad un festival musicale

I festival sono degli eventi che consentono a persone con gli stessi interessi di radunarsi in un determinato luogo per un certo periodo di tempo, scambiando opinioni ed esperienze in un clima goliardico e divertente, di amicizia e fratellanza. Tuttavia...
Musica

Come utilizzare il sintetizzatore

Il sintetizzatore, definito anche synth in base alla terminologia inglese, è uno strumento musicale che genera e modifica i suoni in maniera elettronica. Sotto il controllo di un sequencer o di un musicista, è in grado di imitare il suono di strumenti...
Musica

Come creare una base musicale

Per coloro che amano la musica, cantare è un hobby davvero coinvolgente e perdersi tra le note di una bella canzone è un'esperienza davvero indescrivibile, soprattutto quando si isola la melodia dal cantato. Ciò che forse non sapevate è che si può...
Musica

Come collegare dei filtri in parallelo

In questa guida parliamo di crossover, o equivalentemente, di filtri audio. L'elettronica applicata alla musica, com'è noto ha aperto nuove sorprendenti frontiere. Nel caso dei crossover, il vantaggio è importante e consiste nel ripartire le frequenze...
Musica

Come ridurre il rumore in un file audio

Rimuovere il rumore di fondo da una registrazione audio, non è una cosa complessa. Se per esempio si è registrata una festa all'aperto e in quel momento è passato un aereo, è necessario ridurre il rumore di fondo. Per ottenere questo risultato, si...
Musica

Come scegliere gli effetti per chitarra elettrica

C'è un'enorme varietà di effetti per la chitarra elettrica, sia come suoni, sia come marche, sia come prezzi. In questa guida spiego come scegliere il giusto pedale per ottenere il suono perfetto per ogni circostanza. Bisogna ricordare, infine, che...
Musica

Come collegare dei filtri in serie

Siete amanti della musica? Volete un impianto stereo che diffonda il suono nel modo migliore possibile? Che si tratti del sistema audio della vostra auto o dell'impianto stereo della vostra abitazione, potete ottenere un suono ottimale apportando delle...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.