Come creare una loop station

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

La loop è quel particolare effetto acustico che lo strumentista può riprodurre ininterrottamente all’interno di un brano. E’ possibile creare un effetto loop mediante specifici software, nastri o campionatori. L’effetto loop si ottiene tramite una loop station, di solito munita di pedale. Con la loop station è possibile registrare e riprodurre porzioni di brani musicali.
Nella seguente guida spiego come creare loop station. Ovviamente seguendo diverse tecniche.

27

Occorrente

  • Loop Station con Campionatore: strumento musicale, campionatore, ingresso audio
37

Il primo metodo è quello di creare una loop station con un campionatore. Un campionatore consente di convertire un qualsiasi suono digitale in formato analogico. Per iniziare, quindi bisogna che si prendono in considerazione dei metodi concreti.
Innanzitutto dovete collegare lo strumento musicale all’ingresso audio. Dopodiché, il dispositivo sarà in grado di acquisire la traccia per creare il loop. Dopo aver registrato il suono, occorre apportare eventuali modifiche e riprodurlo. Nel multicampionamento orizzontale, il loop manterrà inalterata la caratteristica timbrica del suono. Mentre, quello verticale riproduce il loop seguendo diversi andamenti ritmici. A questo proposito se userete il campionatore dimensionale, potrete registrare i diversi procedimenti.

47

Inoltre si può creare una loop station con Audacity. Questo è un software completamente gratuito, ottimo per la creazione di file audio. Infatti, la sua interfaccia semplice ed immediata, vi permetterà di creare facilmente un loop. Dopo aver scaricato ed istallato correttamente il programma, avviatelo. Andate su ‘File’, ‘Apri’ e selezionate la traccia Mp3. Apparirà un grafico, in cui si evidenzia l’altezza dei toni della traccia. A questo punto occorre che ci aiutate con i bottoni ‘Play’ e ‘Stop’. Quindi definite il punto esatto di inizio e fine del loop. Eliminate la traccia residua, premendo Shift + K e Canc. Infine, salvate il tutto, cliccando su ‘File’, ‘Salva’.

Continua la lettura
57

Un'altra possibilità è quella di creare una loop station con Ableton. Quest'ultimo è un validissimo programma per l’editing di tracce audio. Grazie al looper, permette di registrare e riprodurre suoni, sia per una esibizione live, che per il mixaggio. Pertanto per utilizzare questa tecnica occorre seguire il seguente metodo. Per trovare la funzione Looper, dovete cliccare su ‘Dispositivi di Live’, ‘Audio Effects’. A questo punto dovete collegare lo strumento e registrare la traccia, cliccando sul cerchietto nero. Terminata l’operazione, potrete apportare modiche e riprodurre il loop a ciclo continuo. Ecco come creare una loop station.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Prima di apporre qualsiasi modifica alla traccia audio, vi consigliamo di salvarla, così da non perdere i dati iniziali.
  • In caso di errore, vi consigliamo di usare la funzione ‘Clear’, per riportare la traccia allo stato iniziale di registrazione.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Musica

Come realizzare un loop di batteria in Cubase 5

Per realizzare un loop di batteria in Cubase 5, ci dirigiamo sul box VST e clicchiamo EZdrummer. Aspettiamo qualche minuto per l'installazione di questo plug-in. Otteniamo un MIDI che identifichiamo con il nome stesso del programma. Cubase è così semplice...
Musica

Breve storia della musica elettronica

La musica ha fin dall'antichita' suscitato un certo fascino in ogni persona, ed ogni epoca ha generato un certo tipo di musica e genere. Ormai sono talmente tanti i tipi di musica che ognuno puo' ritenersi soddisfatto in qualche modo. Ma oltre a sentire...
Musica

Registrare una demo

Al giorno d'oggi, decidere di registrare un "CD Demo" della propria band o del proprio progetto musicale può essere un trampolino di lancio per diversi motivi. Gli stessi motivi per i quali decideremo di intraprendere una strada piuttosto che un'altra...
Musica

Come registrare una canzone

Se sei un appassionato di musica e il tuo sogno è quello di registrare una canzone da potere fare ascoltare a amici o parenti, sappi che la cosa è tutt'altro che difficile. Anzi, avendo un semplice pc e utilizzando il programma adatto, è una cosa veramente...
Musica

Come registrare la chitarra acustica

Una delle sfide principali quando si registra con la chitarra acustica, è di catturare un buon equilibrio tra i diversi rumori che si producono. La chitarra acustica è uno strumento musicale che è in grado di amplificare il suono prodotto dalle corde...
Musica

Come registrare la cassa della batteria

In questo articolo vedremo come registrare la cassa della batteria. Quest'ultima, insieme al rullante, è la parte maggiormente importante della batteria. Essa manda infatti potenza ed andamento a qualsiasi brano. È assolutamente importante fare delle...
Musica

Come Registrare Un Rullante

Quello della musica è un mondo a dir poco incantevole che ci racconta diverse storie con la sola combinazione di 7 note, unite a suoni accessori, variazioni, scale e arrangiamenti di vario tipo. Per creare nella nostra mente delle immagini suggestive...
Musica

Come registrare un video-tutorial per uno strumento musicale

Come si registra un video-tutorial? Cos'è e cosa lo rende così diffuso? Il video tutorial è molto diffuso anche in ambito musicale per l'apprendimento delle tecniche per suonare uno strumento. Anche i musicisti più esperti possono attingere al video...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.