Come curare e preservare le corde della chitarra

tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

La chitarra è fra gli strumenti musicali base e, senz'altro, fra i più amati e suonati. Viene ormai fabbricata ovunque e se ne contano di tipologie più svariate: le più note e diffuse restano comunque la classica, la acustica e la elettrica. Le prime due hanno un costo molto economico, mentre la terza varia per qualità e per tipologia. Le corde, indispensabili per suonare, sono reperibili in tutti i negozi di musica, ma anche nei supermercati e nei centri commerciali più forniti. Questa guida, quindi, vi fornirà tutte le dritte necessarie su come curare e preservare le corde della chitarra.

26

Occorrente

  • Panno morbido cattura polvere, lubrificante per corde.
36

Iniziamo con le caratteristiche principali. Le corde hanno un costo che varia dai cinquanta centesimi ai tre euro ciascuna, in base alla qualità e allo spessore. Se le possedete da un po' di tempo, magari acquistate a parte senza poi averle inserite, potrebbero essersi impolverate. Munitevi di un panno morbido per catturare la polvere e aggiungete un prodotto apposito, il Fast Fret della Gibson/GHS: si tratta di una cera adatta a preservare le corde dall'ossido, mantenendone la brillantezza. Lasciate agire il prodotto e inserite le corde. Se aveste dubbi su come procedere al riguardo, troverete un video correlato all'articolo per guidarvi passo passo.

46

Se le corde sono invece già state inserite nella chitarra, tenete a mente che, col tempo, possono aver risentito del sudore delle mani e della polvere. Una volta solidificati, infatti, liquidi quali sudore o acqua assumono una consistenza appiccicosa, formando uno strato simile a quello che potete trovare, ad esempio, sulla tastiera del computer o sul mouse. Prendete dunque il panno e spalmate il prodotto in maniera omogenea, evitando di farlo colare nella cassa interna, che altrimenti potrebbe danneggiarsi. Le corde sono molto delicate e, pertanto, inevitabilmente tenderanno a rompersi o a danneggiarsi. È consigliato cambiarle e comprarne di nuove almeno una volta l'anno, se utilizzate la chitarra ogni giorno.

Continua la lettura
56

Fate attenzione a non essere troppo aggressivi e a porre le dita in maniera forte, ma delicata, per non creare danni alle giunture. Quando, prima di suonare, volete accordare la chitarra, ricordate di munirvi di accordatore: in questo modo maneggerete le corde il meno possibile, rendendole quindi meno soggette a rotture. Dedicatevi alla pulizia del vostro strumento almeno una volta a settimana: bastano un panno morbido e un prodotto per legno per mobili delicati. Soprattutto se vi esibite in pubblico, dovete fare una bella impressione entrambi ed è quindi sconsigliato mostrarlo colmo di segni di dita, mani e plettri.

66

Guarda il video

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Musica

Come pulire le corde di una chitarra elettrica

Un chitarrista sa bene quanto una chitarra elettrica sia preziosa. Chi ama la musica ed il proprio strumento sa anche che è necessario prendersene cura. È importante mantenere in forma la propria chitarra con costanza e dedizione. Anche le corde di...
Musica

Come pulire le corde della chitarra

La chitarra è uno strumento che ha fatto la sua prima comparsa nell'Europa del XIII secolo e, da allora, ha cambiato spesso forma, numero di corde e suono. La chitarra appartiene alla categoria degli strumenti cordofoni composti e ha una cassa di risonanza...
Musica

Come cambiare l'accordatura della chitarra

La chitarra come ogni altro strumento a corda deve essere accordato in modo che le corde una volta suonate risultino in tono l'una con le altre ed eventualmente con altri strumenti che suonano in contemporanea, in parole povere se si riproduce un accordo...
Musica

Come suonare la chitarra con l'archetto

L'archetto è quell'oggetto solitamente utilizzato per suonare strumenti ad arco, come il violino o la viola. Chi suona questi strumenti pizzica le corde muovendo l'arco in senso perpendicolare. Ma si sta sempre più diffondendo la tecnica di impiegare...
Musica

Come scegliere la prima chitarra da acquistare

La chitarra è uno fra gli strumenti musicali più gettonati, specialmente fra i giovani. Chi ama la musica e vuole imparare a suonare uno strumento, solitamente si avvicina alla chitarra con i primi strimpellii che andranno, con l'esercizio e con la...
Musica

Come scegliere le corde per chitarra acustica

La chitarra è uno egli strumenti musicali maggiormente in voga, molti giovani e non si accingono al loro utilizzo e trovo affascinante studiarla e suonarla. Ma una chitarra, come gli altri strumenti, ha bisogno di cure specifiche per sopravvivere al...
Musica

Come suonare la chitarra classica e acustica

Suonare è una delle forme d'arti più belle che l'uomo abbia mai inventato. Grazie alla moltitudine di melodie che si possono inventare, è possibile creare musiche che colpiscano direttamente il cuore e l'animo di chiunque. Tra gli strumenti preferiti...
Musica

Come suonare le note sulla chitarra

Se si decide di imparare a suonare la chitarra con un certo criterio e dedizione, uno degli scogli iniziali è apprendere la posizione delle note sul manico della nostra chitarra. Non si tratta di una pratica particolarmente difficile, ma è necessaria...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.