Come decorare con la tecnica trompe l'oeil

tramite: O2O
Difficoltà: difficile
15

Introduzione

Il Trompe l'oeil è una tecnica pittorica davvero particolare e di origine antica, non si sa con precisione quando si è sviluppata, ma i primi accenni di questa tecnica si possono notare già nella Grecia antica. Deriva dal verbo francese " tromper" che significa ingannare; questa tecnica, infatti, inganna l'occhio di chi osserva. Il trompe l'oeil sfrutta la prospettiva (profondità e tridimensionalità), in modo da rendere davvero realistico il dipinto, tanto da far immaginare un soggetto reale. Sembra quasi un incipit del 3D. Tramite questo tutorial vi spiegheremo come decorare con la suddetta tecnica, realizzando opere d’arte molto particolari.

25

Occorrente

  • fogli di carta
  • fogli di lucido
  • colla vinilica
  • idropittura bianca
  • colori acrilici o tempere
35

La realizzazione di un trompe l'oeil è possibile solo per chi possiede una buona conoscenza del disegno, della prospettiva e delle tecniche pittoriche. Ma qual è il posto più adatto per posizionare un trompe l'oeil? Ad esempio una stanza poco luminosa e di piccole dimensioni può essere modificata grazie a trompe l'oeil che rappresentano porte o finestre. Anche i soffitti possono trasformarsi in un cielo azzurro con uccellini in volo; se gli armadi sono troppo grandi rispetto alla dimensione della stanza o le porte sono brutte e anonime, è possibile trasformarleicon il trompe l'oeil in una grande libreria oppure in una luminosa vetrata affacciata su di un magnifico giardino.

45

Prima di iniziare il processo pittorico del trompe l'oeil, occorre decidere quale sarà il soggetto e fare uno schizzo a matita su un foglio di carta. Successivamente dovete preparare la "zona" che deve essere dipinta, cospargendo, su tutta la superficie, un abbondante strato di colla vinilica diluita (1/2 colla, 1/2 acqua). Attendete che si asciughi, circa 1/2 ora, e stendete varie mani di pittura bianca per muro. Ora realizzate un foglio, grande quanto la superficie da decorare, e riportate il disegno, preparato in precedenza, a misura reale. Ricreate il disegno prima su carta da lucido e poi sulla superficie. A questo punto si può procedere con la pittura utilizzando, principalmente, i colori acrilici o le tempere.

Continua la lettura
55

Quando inizierete ad usare il pennello, dovete assolutamente ricordare tutte le tecniche per realizzare un’ ottima prospettiva, delle luci e delle ombre appropriate, che serviranno per conferire una realtà superiore al soggetto. Iniziate a dipingere la base del disegno e le zone più lontane; se state realizzando una vetrata, affacciata su di un giardino, occorre dipingere il cielo e le piante, i cespugli e i fiori più lontani. Continuate il lavoro riproducendo le zone più vicine, ed infine la vetrata, in modo che le dimensioni aumentino gradualmente. Terminato il lavoro proteggete la superficie con una vernice trasparente. Chi non è pratico nel disegno, può acquistare in tutti i negozi di arti visive, dei quadri già pronti, e trasferirli direttamente sull’area interessata.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Arti Visive

Come dipingere con effetto trompe l'oeil

Il Trompe oeil, nella sua più pura accezione visiva, è uno stile pittorico dalle radici molto antiche utilizzato e conosciuto addirittura prima della nascita di Cristo sia negli ambienti artistici Greci che in quelli Romani. Il termine con cui lo conosciamo,...
Arti Visive

Come dipingere un trompe oeil

La tecnica pittorica del trompe oeil sta trovando numerosi consensi nel corso degli ultimi anni. Si tratta di un sistema con il quale si dipinge un'illusione ottica su un muro qualsiasi. Chiunque può mettere in pratica questa idea, magari rendendo gli...
Arti Visive

Come decorare oggetti con la tecnica ebrù

L'Ebrù (dal persiano Ebru, nuvoloso, nuvola), è un'antica tecnica utilizzata per decorare la carta con deliziosi motivi e particolari chiazzature che ricordano le venature di una superficie di marmo, per questo è anche conosciuta come l'arte di marmorizzare...
Arti Visive

Come Decorare Un Piatto Di Vetro Con Rose Grazie Alla Tecnica Del Cracklé

Il vetro in questi ultimi tempi ha riscosso un grande successo tra gli appassionati di decorazione e di decoupage. Trattandosi di un materiale, la sua lavorazione si basa su un procedimento diverso rispetto a quelli riservata alla decorazione di altri...
Arti Visive

Come usare la tecnica della colorazione giallo Siena

Leggendo questo tutorial si possono avere alcuni utili consigli su come usare la tecnica della colorazione giallo Siena. Probabilmente molte persone non hanno mai sentito parlare prima di questa tecnica di colorazione. Essa è utilizzata molto spesso...
Arti Visive

Come Realizzare Un Grappolo D'Uva Con La Tecnica Dell'Acquerello

In modo molto rapido e creativo, otterrete un bel grappolo d'uva col quale decorare un bel quadretto. Vi consiglio di seguire le semplici ed artistiche indicazioni procedurali qui illustrate. Imparerete come realizzare un grappolo d'uva mediante la tecnica...
Arti Visive

Come si dipinge con la tecnica della colata

Per tutti gli amanti della pittura, della decorazione e di tantissime interessanti attività dell'ampio mondo del fai da te, questa guida fa proprio al caso vostro. Dipingere e decorare oggetti è infatti un hobby molto creativo ed interessante, con cui...
Arti Visive

Come fare un quadro con la tecnica picassiette

In questa guida verranno date utili informazioni circa la realizzazione di un quadro con una tecnica molto particolare, la picassiette. Molti non sanno che è possibile decorare un oggetto, come pure dare vita ad un elemento d'arredo in modo molto semplice...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.