Come decorare oggetti con la tecnica ebrù

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

L'Ebrù (dal persiano Ebru, nuvoloso, nuvola), è un'antica tecnica utilizzata per decorare la carta con deliziosi motivi e particolari chiazzature che ricordano le venature di una superficie di marmo, per questo è anche conosciuta come l'arte di marmorizzare la carta, ma non è la sola esistente; la tecnica Suminagashi, di origine giapponese, risulta essere più antica di almeno cinque secoli. L'arte Ebrù, nacque circa 3000 anni fa in quello che è l'attuale Uzbekistan e, si diffuse rapidamente lungo la via della seta, fino a raggiungere la Turchia. Nel XVII secolo, l'arte di marmorizzare la carta raggiunse anche l'Europa dove, nel XIX secolo, divenne una forma di artigianato popolare. Quest'arte, trovò largo impiego nella realizzazione di copertine di libri e nella creazione di carta per calligrafi. Straordinario è il procedimento di realizzazione, e la marmorizzazione, infatti, è l'unica forma d'arte che da la possibilità, al creativo, di dipingere sulla superficie dell'acqua il motivo che sarà poi trasferito sulla carta. Questo tipo di lavorazione può essere applicata anche ad oggetti tridimensionali, ricavandone effetti di grande raffinatezza. Dal caos multicolore vengono composti steli e corolle formati da elementi astratti, che però rievocano con precisione anche il tipo. Tulipani, garofani, rose, ecc. Nella guida che segue troverai degli utili suggerimenti su come decorare oggetti con la tecnica Ebrù.

25

Occorrente

  • colori ad olio
  • acquaragia
  • una bacinella d'acqua
  • bicchiere di plastica
35

Questa tecnica pittorica ti consente di realizzare piccoli lavoretti in casa oppure grandi fogli colorati, che una volta asciutti, diventano delle vere e proprie opere d'arte e, potranno essere incorniciati.
Prendi un bicchiere di plastica, e spremi all'interno un po' di colore, approssimativamente due centimetri di tubetto, e mescola insieme ad un paio di gocce di acquaragia. Mescola bene con un pennello.
Successivamente, prendi una bacinella d'acqua. Ricordati di poggiarla su una tovaglia o su dei fogli di giornale per evitare che ci siano schizzi vari di pittura.

45

Ora riempi la bacinella d'acqua e metti un po' di colore, che rimarrà a galla grazie al potere dell'acquaragia.
Per realizzare un foglio pieno di colori, ora che la prima parte di acquaragia e pittura galleggia, puoi aggiungere qualche goccia di pittura diversa, usando una pipetta oppure un imbutino.
Ora prendi un foglio bianco e appoggialo delicatamente nell'acqua in modo che rimanga in superficie, tienilo a bagno almeno quaranta secondi, in modo che la pittura si attacchi bene sulla carta.

Continua la lettura
55

A questo punto, prendi il foglio dagli angoli, tiralo su piano e, appoggialo ad asciugare per ventiquattro ore all'aria. Sugli angoli poggia dei piccoli pesi, in modo che non si facciano pieghe.
Il movimento dell'acqua ha creato i colori e le sfumature che desideravi? Quando sarà asciutto potrai incorniciarlo ed appenderlo ad una parete. Se invece vuoi creare disegni particolari, come vortici, mulinelli, onde, puoi semplicemente soffiare sull'acqua utilizzando una cannuccia, e tirare il colore come se stessi disegnando con una matita, sfiorando con la punta della cannuccia la superficie dell'acqua.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Arti Visive

Come scegliere l'attrezzatura per dipingere a olio

Cercheremo di creare con il bricolage ed il metodo del fai da te, aiutandovi a mettere in pratica la vostra voglia di fare, la fantasia che avete, ma anche e soprattutto la vostra meravigliosa manualità. Cominciamo subito con il dirvi che andremo a creare...
Arti Visive

5 consigli per dipingere con i colori ad olio

Dipingere ad olio è un'arte antica e particolare. Utilizzata nel tempo da artisti di grande calibro, anche oggi viene parecchio apprezzata. La tecnica prevede la mescolanza di colori in polvere e olio di lino che funge da legante. Per dipingere ad olio...
Arti Visive

Dipingere su tela: da dove cominciare

L'arte nella sua totalità permette all'artista di esprimere il proprio mondo interiore, sia attraverso una scultura o utilizzando la pittura. Tuttavia se scolpire richiede un talento sopraffino, coloro che avvertono la necessità di esprimere uno stato...
Arti Visive

Come dipingere una rosa ad olio

L'arte è uno dei passatempi più rilassanti a cui possiamo dedicarci nel tempo libero. Soprattutto coloro che sono particolarmente abili nel disegno troveranno estremamente semplice dipingere. Questo tipo di arte richiede una buona manualità, precisione...
Arti Visive

Come restaurare un dipinto moderno

Siete alle prime armi e non avete abbastanza esperienza su come restaurare un dipinto moderno? Niente paura. Se ci giriamo intorno alle chiese è possibile notare come molti affreschi o quadri sono stupendi. I colori utilizzati per vivacizzare un dipinto...
Arti Visive

Come realizzare un paesaggio con la tecnica dell'encausto

Cimentarsi nella realizzazione di un quadro con un paesaggio, utilizzando la tecnica dell'encausto, potrebbe non essere così difficile. Cos'è l'encausto? L'encausto è una tecnica pittorica molto antica e di grande effetto. Questa può essere applicata...
Arti Visive

5 errori da evitare quando si dipinge con i colori ad olio

La pittura ad olio rappresenta a tutt'oggi una delle migliori tecniche pittoriche in uso. Si tratta di un metodo artistico molto antico, noto già in epoca classica. Tuttavia furono i pittori fiamminghi a contribuire attivamente alla sua diffusione. Tali...
Arti Visive

Errori da evitare nell’uso delle tempere

Se avete voglia di cimentarvi in una nuova tecnica artistica che vi permetta di dipingere dei quadri meravigliosi e originali, non c'è nulla di meglio che utilizzare i colori a tempera. I colori a tempera, sono piuttosto semplici e pratici da utilizzare...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.