Come Dipingere Con I Bambini

tramite: O2O
Difficoltà: facile
15

Introduzione

Trascorrere del tempo con i vostri figli o con i bambini in generale è assai piacevole. Più restiamo con loro e più riusciamo a conoscerli meglio e soprattutto a capirli, dobbiamo anche ricordare che questa è l'età della crescita e quindi più gli staremo vicino e più potremo aiutarli. Un'attività che resta sempre gradita e divertente è la pittura. Tuttavia dovete fare attenzione a proporla nel modo più adatto alla loro età e in modo divertente. Non è difficile, basta solo un po' di pazienza e qualche accorgimento speciale. In questa guida impareremo i modi e i metodi per dipingere con i bambini.

25

Occorrente

  • Fogli grossi
  • Pennelli
  • Pennarelli a punta grossa
  • Straccetto e spugna
  • Tempere
  • Vasetti dello yogurt
35

Non facciamo l'errore di far dipingere i bimbi su fogli piccoli da quaderno e con materiale inadatto. No ai pennarelli sottili, acquerelli pallidi, tavoli troppo bassi e piccoli. Utilizziamo invece fogli grandi, carte di grosse dimensioni (anche riciclate, ad esempio carta da pacchi) e mettiamogli a disposizione una buona attrezzatura. Ricordiamo che i bambini hanno bisogno di molto spazio e che si possono sporcare molto. Possiamo farlo disegnare anche con le mani visto che ai bambini piace sentirsi molto liberi e soprattutto ricordiamo che a loro piace sporcarsi molto (facciamogli mettere dei vestiti che magari non usano più).

45

Procuriamogli dei colori a tempera adatti per bambini, delle vaschette per contenere il colore (ad esempio vasetti da jogurt), pennarelli a punta grossa, pennelli con setole morbide e di dimensioni diverse, straccetti e una spugnetta che servirà per pulirli. Se il bambino è abbastanza grande possiamo comprargli un piccolo cavalletto e qualche tela. Ne sarà felicissimo. Proviamo magari a fargli ricopiare un disegno o a fargli disegnare un paesaggio ma non continuiamo a insistere visto che probabilmente vorrà fare disegni liberi e senza vincoli.

Continua la lettura
55

Non stressarlo con l'ansia della pulizia. Deve passare un momento divertente e anche sporcarsi! Quando ci farà vedere la sua opera, non facciamo mai l'errore di correggerlo o giudicarlo, ma apprezziamo sempre il suo disegno, facciamogli vedere che ci interessiamo a quello che fa e produce. Valorizziamo i lavori del nostro piccolo artista, divertendoci magari ad incorniciarli insieme. Se vediamo che il bambino di diverte cerchiamo di mandare avanti questa passione magari comprando degli strumenti un po' più seri o professionali visto che questa un giorno potrà essere la sua grande passione. Detto questo buona fortuna e buon divertimento.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Arti Visive

Come scegliere la tecnica per colorare un disegno

Per colorare un disegno è opportuno tenere in considerazione una serie di criteri che sono abbastanza importanti. Esistono tantissime modalità per dare vita ai tratti di un foglio. Leggendo questo tutorial si possono avere alcuni utili consigli e delle...
Arti Visive

Come insegnare a disegnare al tuo bambino

Il disegno rappresenta un'attività fondamentale per la crescita di ciascun bambino ed è anche una finestra sul suo mondo interiore, utile ai genitori, ed in alcuni casi agli specialisti, per comprendere le sue paure, i suoi affetti, le sue emozioni...
Arti Visive

Tecniche di pittura su tessuto

La pittura si può eseguire su materiali differenti: tele, muri, stoffe etc. A seconda del materiale, si possono utilizzare tecniche differenti e pitture di tipo diverso. Le persone che sono appassionate del fai da te per quanto riguarda le tecniche di...
Arti Visive

Come disegnare una capasanta

Molto spesso ci capita di osservare delle conchiglie e di ammirare la loro forma originale. Esse vivono nei fondali del mare, e si muovono continuamente. Ne esistono di svariate forme, dimensioni e colori. Per questa ragione presentano un'attrattiva anche...
Arti Visive

Come fare un quadro in stile pop art

La pop art è una corrente artistica che nasce negli anni '50 in Gran Bretagna. Le immagini in stile pop art, colorate, divertenti e ironiche, mantengono il proprio fascino inalterato nel tempo e sono sempre di moda. La caratteristica principale che le...
Arti Visive

Come usare l'olio da pittura

La pittura ad olio è il metodo più comune che viene utilizzato per la realizzazione di quadri professionali. Grazie a questo componente ci si può cimentare nell'attuazione di quadri artistici di notevole bellezza. Il supporto sul quale l'olio rende...
Arti Visive

Come ripulire e restaurare un dipinto ad olio

La pittura ad olio con il tempo tende a sporcarsi e i vecchi dipinti realizzati con questa tecnica possono perdere di brillantezza e apparire opachi. Se abbiamo in casa un quadro ad olio i cui colori sono diventati spenti, non perdiamo le speranze: prima...
Arti Visive

Come fare disegni di schiuma

All'interno di questa guida andremo a parlare di disegni, facendolo da un punto di vista molto interessante. Infatti, come avrete già letto nel titolo di questa guida, ora andremo a spiegare come fare i disegni di schiuma. La guida si dividerà in quattro...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.