Come dipingere l'argilla

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Se siamo degli amanti del fai da te, sicuramente ci piacerà realizzare con le nostre mai tutti i vari oggetti che più ci piacciono, utilizzando tecniche sempre differenti.
In questo modo, anzicchè spendere moltissimo tempo e soldi per acquistare un oggetto già pronto, potremo realizzarlo con le nostre mani, in modo da renderlo sempre un pezzo unico e personalizzato.
Tuttavia conoscere le varie tecniche esisteni per lavorare vari tipi di materiali, non è mai un'impresa molto semplice, ma non dovremo assolutamente preoccuparci, perché basterà cercare delle guide su internet, che ci illustrino, passo dopo passo, come fare per eseguire alla perfezione una determinata lavorazione.
In questa guida, in particolare, vedremo alcuni particolari metodi che ci permetteranno di dipingere tutti i nostri oggetti realizzati in argilla.

25

Occorrente

  • oggetto in argilla, pennelli, smalto o colori acrilici
35

Uno dei metodi maggiormente utilizzati soprattutto nel settore industriale o in botteghe dove la quantità di lavori prodotti è veramente cospicua, consiste nell'uso di uno specifico smalto, con il quale si deve cospargere l'intera superficie del prodotto da dipingere. Una volta terminato questo processo bisognerà lasciare asciugare l'opera per alcuni giorni e solo dopo si potrà passare alla colorazione vera e propria. Prima di concludere questa fase, è consigliato disegnare le decorazioni con una matita sulla superficie argillosa, in modo tale da seguire delle linee guida per il nostro disegno. Dopo questa fase bisogna lasciar asciugare per alcuni giorni.

45

Una volta asciugato, il vaso o qualsiasi altro oggetto da noi creato, potrà passare ad una seconda cottura. Non meravigliamoci se il colore dovesse cambiare tonalità. L'effetto del calore modifica l'intensità del colore percepito, per cui se non dovesse piacerci, potremo tranquillamente toglier via il colore con un po' d'acqua, rimettere lo smalto, decorarlo nuovamente per poi portarlo definitivamente alla seconda cottura. È importantissimo ricordare che dopo la seconda cottura non si potrà più toglier via il colore in quanto resta fissato definitivamente.

Continua la lettura
55

Un metodo alternativo e forse anche più economico consiste nella cosiddetta "lavorazione a freddo". A differenza del precedente, il lavoro ultimato subisce una sola fase di cottura. Il processo consiste nell'applicare i colori acrilici (utilizzabili anche per le tele) decorativi, sulla superficie del lavoro ultimato, fissandoli con uno specifico spray.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Arti Visive

Come dipingere fiori ad olio

Per dipingere i fiori su tela si devono seguire alcune regole, che riguardano soprattutto i colori e gli spazi. Tutto ciò non dipende dalla difficoltà del soggetto che vogliamo rappresentare, ma sono semplicemente le regole base che faranno da radice...
Arti Visive

Come dipingere un pesaggio

Il paesaggio è uno dei temi classici e più interessanti da dipingere: non si tratta di un’impresa difficile, tuttavia conoscere trucchi sarà di enorme aiuto per ottenere grati risultati. Dipingere un paesaggio mette l’artista di fronte a due sfide:...
Arti Visive

Come dipingere a olio una natura morta

Tra i dipinti più belli nell'arte compare spesso la natura morta. Molti furono i pittori ad occuparsene nel tempo. Questo nome curioso viene preso dalla rappresentazioni di una composizioni di oggetti, fiori, frutta o altre cose inanimate. Il termine...
Arti Visive

Come dipingere un paesaggio sulla stoffa

La pittura su stoffa è un fenomeno degli ultimi decenni. Alla sua diffusione hanno contribuito anche le riviste del settore. In verità, dipingere sulla stoffa è piuttosto semplice. È infatti una tecnica attuabile con molta creatività ed un minimo...
Arti Visive

5 consigli per dipingere con i colori ad olio

Dipingere ad olio è un'arte antica e particolare. Utilizzata nel tempo da artisti di grande calibro, anche oggi viene parecchio apprezzata. La tecnica prevede la mescolanza di colori in polvere e olio di lino che funge da legante. Per dipingere ad olio...
Arti Visive

Come dipingere con effetto marmo

L'idea di creare una superficie diversa dalle altre può contribuire a renderla originale. Le tecniche sono varie e si distinguono per la loro caratteristica. Infatti, è possibile cogliere aspetti particolari del dipinto realizzando un effetto unico...
Arti Visive

Trucchi per dipingere un quadro in poco tempo

Saper dipingere è un dono che non tutti purtroppo possiedono, ma scommetto che più di qualche persona, almeno una volta nella vita si è improvvisato pittore e artista, magari lo ha fatto per gioco o seriamente e forse non è stato soddisfatto del lavoro...
Arti Visive

10 modi per disegnare e dipingere più in fretta

Se avete scelto il disegno e la pittura come vostro hobby, non potevate fare di meglio: disegnare e dipingere sono attività molto rilassanti, che possono anche diventare un lavoro se avete il giusto talento. Non sempre però si ha tutto il tempo che...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.