Come dipingere la sabbia

Tramite: O2O
Difficoltà: media
19

Introduzione

La sabbia ha da sempre rappresentato una fonte di ispirazione per gli artisti di tutti i tempi, soprattutto per il suo romanticismo e per tutte le storie che è in grado di raccontare. Le sono stati dedicati film, poesie e in particolare quadri che hanno fatto la storia. Dipingere la sabbia è un lavoro che richiede molta pazienza perché il soggetto è ricco di particolari e, come ogni buon dipinto, richiede lunghi tempi d'asciugatura. Tutte queste premesse potrebbero farvi desistere dall'idea di dipingere la sabbia, ma se volete davvero farlo continuate a leggere la guida che segue.

29

Occorrente

  • Tempere: ocra, terra bruciata di Siena, bianco titanio
  • Pennelli: piccoli n°2 e n°4
  • Carta assorbente e acqua
  • Piatti di plastica
  • Glitter oro o tempera giallo limone
  • Tela
39

Fate una scelta

Per prima cosa bisogna scegliere in maniera accurata il soggetto e la location. Se volete dipingere come gli impressionisti, all'aria aperta, scegliete una giornata tranquilla, senza vento o la mutevolezza della sabbia potrebbe dovervi portare a modificare i piani. Se invece volete dipingere la sabbia in uno studio o in un ambiente chiuso scegliete un soggetto che vi piace aiutandovi con immagini che potete liberamente cercare su internet o ritagliare da una rivista, ma anche una cartolina può essere un'idea, questo è a vostra discrezione. Una volta che avete pensato al posto e alla fotografia di riferimento, preparate il materiale di cui avete bisogno. Dovete avere tutto a portata di mano in modo da non dovervi alzare e costringere il dipinto a delle asciugature eccessive mentre state lavorando. Questo consiglio è fondamentale per la buona riuscita del vostro operato.

49

Dipingiamo

Ora che avete sistemato tutto e avete scelto cosa e come dipingere potete iniziare a dedicarvi alla sabbia. Il colore di riferimento da utilizzare per la sabbia è l'ocra, potete schiarirlo con l'aggiunta di bianco titanio o scurirlo con della terra di Siena bruciata, in ogni caso ricordate sempre che l'ocra rimane la tinta fondamentale per raffigurare la sabbia. Per prima cosa realizzate una base di colore leggerissimo, poi andate a rimodellare ogni granello con dei pennelli molto piccoli, meglio se n°2 e n°4, sconsigliato il pelo di animale, la setola sarebbe troppo morbida, molto meglio se utilizzate pennelli con pelo sintetico. Toccate la tela con il pennello in modo sicuro e veloce, come se realizzaste la tecnica del puntinismo. Non vi distaccate troppo dalla tinta di base che avete scelto, giocate sempre con le sfumature dell'ocra per avere un effetto realistico.

Continua la lettura
59

Continuiamo

Se volete raffigurare una spiaggia al tramonto un consiglio importante è quello di andare a illuminare la sabbia con dei piccoli colpi di pennello intrisi con la tempera giallo limone. In alternativa, un piccolo segreto è quello di utilizzare del glitter color oro, ma i brillantini devono essere distribuiti sapientemente e in modo sparpagliato. Mettete un po' di glitter in un piattino, prendete un pennello che non avete usato per stendere i colori e quindi pulito poi andate stendete qualche brillantino nelle zone interessate, applicate delle piccole toccate di glitter e avrete ottenuto l'effetto tramonto. Seguite questi consigli per dipingere la sabbia, poi fate sempre asciugare in maniera adeguata e otterrete un dipinto bellissimo.

69

Consigli

La sabbia è un elemento caratteristico per l'arte, ma è necessario che sia accompagnata da altro. Dipingere solamente la sabbia su una tela risulterebbe riduttivo e noioso, invece l'aggiunta di un paesaggio marino o altro renderebbero il tutto più interessante. Solitamente la sabbia può essere anche colorata e viene utilizzata come ornamento per le case, soprattutto nei vasi che poi vengono riempiti di fiori finti. Anche questo tipo di sabbia può essere dipinto, ma richiede colori diversi dall'ocra e fantasia.

79

La sabbia e la sua importanza

Perché pensate che la sabbia sia così importante? È uno dei principali soggetti che vengono rappresentati dagli artisti già a partire dall'antichità. Cos'è che le dà quel tocco di magia necessario per rendere un dipinto come l'artista desidera che sia? La sabbia è come una piccola porzione di deserto, può descrivere la solitudine dei peregrini, ma quando si trova vicino al mare cambia completamente. Qui la sabbia non è più un luogo da cui fuggire, ma un posto in cui recarsi per osservare il mare. Ha quindi un'accezione positiva, ma anche negativa, è per questo che viene dipinta così spesso, riesce a trasmettere qualsiasi stato d'animo.

89

Guarda il video

99

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Se non vi sentite sicuri ad utilizzare il glitter per illuminare le zone di sole e sabbia, fate prima delle prove nei fogli di brutta.
  • Se siete alle prime armi, scegliete dei soggetti semplici.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Arti Visive

Come cominciare a dipingere

Dipingere è un'attività che si adatta facilmente ad ogni età. Dai bambini fino agli adulti, giovani e meno giovani, possono dedicarsi a questo passatempo ed avere risultati accettabili. Chiaramente, più si vuole migliorare e acquisire tecniche specifiche...
Arti Visive

Come dipingere ad affresco

Quella dell'affresco è la tecnica più laboriosa tra quelle pittoriche, ma anche la più resistente grazie al fatto di essere appunto realizzata "a fresco", questo permette una reazione chimica che fissa il pigmento colorato alla parete. I passaggi che...
Arti Visive

Come dipingere il vetro in rilievo

In casa siamo spesso circondati da oggetti che ormai non utilizziamo più o un po' vecchi che stonano non l'arredamento. Così decidiamo di buttarli o conservarli senza pensare al fatto che potremmo migliorarli utilizzando solo un po' di fantasia. Tra...
Arti Visive

Come dipingere fiori ad olio

Per dipingere i fiori su tela si devono seguire alcune regole, che riguardano soprattutto i colori e gli spazi. Tutto ciò non dipende dalla difficoltà del soggetto che vogliamo rappresentare, ma sono semplicemente le regole base che faranno da radice...
Arti Visive

Come dipingere un pesaggio

Il paesaggio è uno dei temi classici e più interessanti da dipingere: non si tratta di un’impresa difficile, tuttavia conoscere trucchi sarà di enorme aiuto per ottenere grati risultati. Dipingere un paesaggio mette l’artista di fronte a due sfide:...
Arti Visive

Come dipingere a olio una natura morta

Tra i dipinti più belli nell'arte compare spesso la natura morta. Molti furono i pittori ad occuparsene nel tempo. Questo nome curioso viene preso dalla rappresentazioni di una composizioni di oggetti, fiori, frutta o altre cose inanimate. Il termine...
Arti Visive

Come dipingere ad olio

La quantità di pitture disponibili oggi per dipingere su ogni tipo di supporto è davvero notevole; vi sono gessetti, penne, matite e pastelli, pitture acriliche, colori per vetro, ceramiche e stoffe e numerosi altri materiali. Eppure, nonostante la...
Arti Visive

5 consigli per dipingere con i colori ad olio

Dipingere ad olio è un'arte antica e particolare. Utilizzata nel tempo da artisti di grande calibro, anche oggi viene parecchio apprezzata. La tecnica prevede la mescolanza di colori in polvere e olio di lino che funge da legante. Per dipingere ad olio...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.