Come dipingere un cielo tempestoso

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Tra le persone che amano disegnare, c'è chi preferisce il corpo umano, i ritratti, gli animali o i paesaggi. Non è raro trovare pittori bravi in più settori. Anche qui, le preferenze variano a seconda dell'artista. Le fasi lunari, il cielo stellato, il mare in tempesta e il cambio delle stagioni, hanno sempre affascinato le personalità sensibili. Per dipingere un cielo tempestoso, ci servono le tecniche di base per elaborare un quadro. I consigli che seguono, servono a migliorare le proprie abilità. Ma come si fa, se siamo alle prime armi?

27

Occorrente

  • Una tela 30 per 40 cm.
  • Colori acrilici.
  • Pennello piatto per lo sfondo.
  • Tavolozza di colori.
37

Spesso basta la passione, per produrre qualcosa di bello. Ma c'è chi ha bisogno di elaborare la tecnica, frequentando corsi specifici o l'Accademia delle Belle Arti. Senza dubbio, c'è già un'ispirazione di fondo che con il tempo, produce i suoi frutti. Ciò significa che molti sono più bravi a scrivere più che a disegnare. Ad altri, non interessa né l'una né l'altra cosa. Sono più razionali e si interessano poco all'arte.

47

Impariamo a disegnare un cielo tempestoso su un foglio bianco, con matita e pastelli. Il passaggio è graduale; avviene poco alla volta. Procuriamoci l'occorrente elencato sotto. Decidiamo l'acrilico o gli acquerelli. Tuttavia sulla tavolozza, per disegnare la pioggia, non deve mancare il Blu di Prussia e il Grigio di Payne per un cielo cupo, come il nostro.

Continua la lettura
57

In un giorno nuvoloso, alziamo gli occhi e osserviamo dal vivo la realtà. Sul computer, cerchiamo litografie di un quadro di Van Gogh o di personaggi inglesi, come: Mallord William Turner e John Constable. Se preferiamo i francesi, esaminiamo le opere di Gustave Courbet. Usiamo una tela verticale e la dividiamo in 3 aree. Tracciamo lo sfondo sull'intera superficie. Usiamo un grigio scuro tendente al blu. Le zone più cupe sono sopra. Al centro, riportiamo i colori più chiari di un cielo in tempesta. In basso, si vede la luce all'orizzonte. Tracciamo i mezzi toni, usando i colori presenti sulla tavolozza. Con due o tre pennelli differenti l'effetto è ancora più strabiliante! Dopodiché iniziamo da un lato, per tracciare le nuvole. Prima hanno un aspetto lucente. Diventano ombrose e torbide quando si avvicinano all'altro lato del quadro. L'osservazione della realtà ha la sua importanza. In questo modo capiamo in che spazio collocarle, le varie forme e gradazioni di tono ed altre particolarità importanti. Per dipingere un cielo tempestoso ci sono tanti modi. A molti piace il Blu Cobalto e il Blu Oltremare che sfumano a piacere, con fantasia e creatività.

67

Guarda il video

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Arti Visive

Come dipingere il cielo con gli acquerelli

Una delle tecniche più utilizzate per dipingere i paesaggi è quella con gli acquerelli. I cieli dipinti con tale metodo danno risultati molto suggestivi. Esistono diverse tecniche per effettuare questo tipo di operazione ma noi vedremo come realizzare...
Arti Visive

Come dipingere un temporale

Se amiamo il disegno e la pittura sappiamo benissimo che è abbastanza difficile dipingere il cielo, ovvero un vero e proprio incubo per molti pittori anche esperti. Tuttavia è importante sottolineare che per evitare errori banali, e subire critiche...
Arti Visive

Come dipingere la neve

Dipingere la neve è un proposito che moltissimi artisti hanno portato a termine. Basti pensare a William Turner, a Camille Pissarro o ai fratelli Limbourg per esempio. Affascinante e suggestivo, un paesaggio innevato è romantico quanto intenso e in...
Arti Visive

Come dipingere il paesaggio con l'acquerello

L'obiettivo che andremo a cercare di perseguire lungo i tre passi che comporranno la nostra guida, sarà quello di spiegarvi, in maniera molto semplice e diretta, come poter riuscire a dipingere il paesaggio con l'acquerello. Incominciamo immediatamente...
Arti Visive

Come dipingere un paesaggio sulla stoffa

La pittura su stoffa è un fenomeno degli ultimi decenni. Alla sua diffusione hanno contribuito anche le riviste del settore. In verità, dipingere sulla stoffa è piuttosto semplice. È infatti una tecnica attuabile con molta creatività ed un minimo...
Arti Visive

Come dipingere un quadro surrealista

Uno dei principali movimenti letterario ed artistico sviluppatosi negli anni Venti del XX secolo è il surrealismo, che vede il suo termine con la fine della Seconda guerra mondiale. L'assioma fondamentale su cui si basa l'arte surrealista è la rivalutazione...
Arti Visive

Come dipingere un paesaggio montuoso

Nel corso della propria vita, ogni artista deve affrontare l'interessante sfida della raffigurazione di un paesaggio montuoso. Qualsiasi pittore ha il gusto di dipingere le montagne e i loro elementi di contorno (incluso il relativo panorama). Le maggiori...
Arti Visive

Come dipingere l'arcobaleno

Se vi siete da poco avvicinati alle belle arti ed in particolare alla pittura, avete fatto un'ottima scelta. Dipingere non solo vi permetterà di esprimere la vostra creatività e di riportare su tela ciò che avete dentro, ma è un hobby molto rilassante...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.