Come dipingere un ritratto con colori ad olio

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

La pittura ad olio è una tecnica antichissima di profondo effetto pittorico e non è mai tramontata. Se quindi avete già un po' di manualità con questi particolari colori e intendete utilizzarli per realizzare un quadro, in questa guida potrete trovare alcune utili indicazioni su come dipingere un ritratto con colori ad olio.

25

Qualunque sia il metodo di pittura che volete utilizzare è meglio iniziare a lavorare con qualche sistema definito. Prima di tutto, miscelando il colore terra di siena bruciata con un po' di verde bosco, iniziate a definire, con un pennellino, i lineamenti di base del viso: sopracciglia, occhi, naso, bocca e orecchie.

35

Osservate attentamente la forma delle sopracciglia e degli occhi e riportatele sulla tela. Poi passate a rappresentare la base del naso per poi definire l'area del setto. Passate al labbro superiore, con un leggero accenno a quello inferiore e infine, date forma alle estremità della bocca. Dipingete le zone in ombra del ritratto preparando un misto di color terra di siena naturale, una piccola aggiunta di terra di siena bruciata e un po' di verde bosco. Le parti in ombra vengono colorate immaginando un fascio di luce che arriva da sinistra; procedete ombreggiando gli occhi, in modo particolare l'area sotto le sopracciglia, la parte destro del naso, delle labbra e del mento. Per dipingere l'area di viso che viene investito dalla luce, dovete mischiare del bianco con del giallo ocra e appena un goccio di carminio. Ora procedete aggiungendo a questa miscela, un pochino di verde cadmio e con il colore ottenuto, dipingete la parte del quadro che deve risultare esposto alla luce. Durante questa precisa fase, evitate di sfumare il colore che rappresenta luce con quello che invece costituisce l'ombra: entrambe le zone (appunto la luce e l'ombra) devono restare ben distinte.

Continua la lettura
45

Prima di procedere, dovete occuparvi di rappresentare gli occhi: calcolate di dipingere una minuscola sfera di vetro: occupatevi del primo occhio, quindi eseguite un piccolissimo cerchio, usando il color terra di siena naturale con l'aggiunta di pochissima terra di siena bruciata e un po' di verde bosco. Supponete sempre che che la luce arrivi da a sinistra: iniziate a dipingere con un blu tendente al grigio, la zona maggiormente esposta alla luce. Schiarite un po' il colore e dipingete la parte opposta. Inserite dei punti luce sulle palpebre inferiori e superiori, accentuate le parti in ombra con piccole pennellate scure e passate al naso: dipingete la parte destra (quella che rimane in ombra), poi, l'altra (in luce) con colore molto più chiaro; ora, sempre con minuscole pennellate scure (verde cupo e una punta di rosso) mettete in evidenza le narici.

55

Con un po' di rosa carne, una goccia di verde cadmio e appena un goccio di rosso, dipingete la base del naso e il labbro superiore; schiarite leggermente il colore e passate al labbro inferiore. Aggiungete un goccio di verde cupo e dipingete, sulla destra, l'ombra corrispondente alla ruga naso-bocca. Aggiungete sulla bocca qualche minuscolo punto luce e passate a creare l'ombra sotto le labbra, poi sfumate il colore per delineare l'ovale del viso. Potete terminare qui il vostro ritratto, ma ovviamente, potete proseguire dipingendo i capelli, ma evitando di essere troppo pignoli: qualche pennellata sfumata per delineare eventualmente la capigliatura, qualche piccolo punto luce finale qua e la e finalmente avete finito.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Arti Visive

Come Creare Pianeti Monocromi

A scuola, può capitare che, ad un bambino, venga chiesto di realizzare un modellino del sistema solare, con la riproduzione dei vari pianeti, le cui grandezze siano proporzionate a quelle del sole. Per aiutarlo a svolgere questo compito, gli si può...
Arti Visive

Come dipingere un ritratto ad acquerello

Il ritratto rappresenta uno dei generi pittorici più antichi della storia. Infatti l'uomo ha visto nel dipinto un mezzo per opporsi all'avanzare del tempo, tramandando un'immagine di se quasi immortale. Esistono diverse tecniche per dipingere un ritratto,...
Arti Visive

Come realizzare un ritratto

Cosa c'è di più bello e soddisfacente di vedere compiuta una propria opera, sopratutto se si parla di un quadro? Immaginate la sorpresa dei vostri amici o parenti a cui proporrete la realizzazione di un loro ritratto, un'idea regalo molto particolare...
Arti Visive

Come realizzare un ritratto a matita

Sin dai tempi della preistoria, l'uomo utilizzava la pittura per comunicare. Basta pensare alle più antiche pitture rupestri, che venivano realizzate nelle grotte o sulle pareti delle caverne. Col tempo questa pratica si è evoluta ed è diventata vera...
Arti Visive

Come Utilizzare Le Inquadrature In Un Ritratto

Ogni qualvolta si ritrae amo un volto umano o si effettua una fotografia ad un amico, familiare o parente, uno degli aspetti più importanti è sicuramente l’inquadratura. La scelta dell’inquadratura è di fondamentale importanza per ottenere un ritratto...
Arti Visive

Guida alla fotografia di ritratto

Ci sarà sicuramente capitato, di provare a scattare delle particolari fotografie ma senza riuscire ad ottenere il risultato sperato. Per riuscire a realizzare delle foto perfette, dovremo necessariamente imparare le varie tecniche da utilizzare in base...
Arti Visive

Come fare un ritratto col carboncino

Per gli appassionati dei disegni una tecnica molto spesso utilizzata per disegnare è sicuramente il carboncino. Il carboncino è una delle tecniche più antiche per creare un ritratto. Il carboncino è una tecnica principalmente basata sul disegno, quindi...
Arti Visive

Come sfumare un ritratto a matita

Per disegnare un ritratto a matita c'è la necessita di avere una buona concentrazione. Alla stessa maniera, prima di cominciare a sfumare il tratto, c'è bisogno di delineare il chiaro-scuro, individuando la fonte di luce. La tecnica può essere appresa...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.