Come disegnare Elsa di Frozen

tramite: O2O
Difficoltà: media
19

Introduzione

Elsa di Frozen è la bellissima regina di Arendelle e la sorella maggiore di Anna. Nel film d'animazione è una ragazza molto riservata, ma unicamente per paura dei suoi stessi poteri. Fin da piccola ha dovuto nasconderli e tentare di dominarli. Lei in realtà è molto dolce e sensibile e alla fine capirà che grazie all'amore può controllare i suoi poteri. Quindi, se sei appassionato di Frozen e adori la regina delle nevi, questo tutorial potrebbe piacerti davvero molto. Ecco come disegnare Elsa!

29

Occorrente

  • Foglio di carta
  • Matite colorate
  • Matita 2H(linee guida)
  • Matita 2B(linee finali)
39

Per prima cosa dovrete disegnare le linee guida del busto e della testa. Dovranno essere semplici poiché serviranno solo per dare un'idea delle proporzioni, e a proposito delle proporzioni, ricordate che Elsa è magra, quindi le linee dovranno essere strette (ma non eccessivamente) e delicate. Iniziate con uno schizzo a matita. Nelle fasi iniziali, non premete troppo forte ma usate colpi regolari, in modo da dare luce al disegno.

49

Disegnate un cerchio vicino alla parte superiore della pagina. Il cerchio non deve essere perfetto, in quanto è solo una guida per poter disegnare la testa di Elsa e il viso. Sotto il cerchio, disegnate un arco simile alla lettera U per la parte inferiore della testa (la mascella e il mento). Entrambe le forme devono combinarsi per formare la testa.
Disegnate due linee lunghe e curve sotto per il collo e per le spalle di Elsa.
Disegnate due linee che si intersecano su tutta la forma della testa: una verticale e una orizzontale.

Continua la lettura
59

È il momento di disegnare le parti centrali del viso: la bocca e il naso. Anche in questa parte, pur essendo semplici da rappresentare, cercate di fare moltissima attenzione alle proporzioni, il personaggio possiede elementi piccoli e aggraziati.

69

Adesso dovrete disegnare i capelli. Questo passo è molto difficile da realizzare, i capelli del personaggio di Frozen sono davvero molto complessi perché possiede una lunga treccia. Ora, dopo aver completato i lunghi capelli, dovrete passare all'incantevole vestito. Questa potrebbe risultare la parte più semplice da disegnare, ma non per questo necessita di meno attenzione, infatti è comunque molto importante e rappresenta metà del corpo disegnato.

79

Dovete aggiungere dei colori misti e delle sfumature, ma se il disegno non pretende così tante attenzioni allora potrete limitarvi a riempire di colore ogni parte o lasciarlo in bianco e nero. Ricordate di tenere sempre sott'occhio i disegni guida o un disegno di Elsa che si può trovare online, questo vi aiuterà ad orientarvi meglio con le proporzioni e i colori da utilizzare.

89

Guarda il video

99

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Osserva sempre, durante i passaggi, i disegni semplificati che si trovato in ogni passo.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Arti Visive

Come disegnare il corpo in movimento

Tutti coloro che si cimentano con il disegno trovano nella rappresentazione del movimento del corpo umano uno dei più grandi ostacoli. Sicuramente per raggiungere l'eccellenza nella raffigurazione del movimento occorre tanto esercizio, ma anche tanto...
Arti Visive

L'Architettura egiziana

L'Egitto ha visto sorgere una delle civiltà più antiche e geniali. L'affascinante attività creativa degli egizi, non solo dal punto di vista della tecnica e dell'innovazione, ma anche e sopratutto dal punto di vista artistico, ha lasciato un segno...
Arti Visive

Come disegnare un gatto da colorare

Disegnare è una delle prime attività che si imparano durante l'infanzia. Per un bambino il disegno non è solo divertente e stimolante, ma è anche un modo per esprimersi e dare una forma alla propria immaginazione. Col tempo, disegnare può diventare...
Arti Visive

Come disegnare un ermellino

L'essere capaci di disegnare riportando su carta un soggetto in modo minuzioso sottolineando anche i più minimi dettagli della realtà è una dote che in pochi possiedono. La cosa fondamentale per disegnare bene, è esercitarsi costantemente seguendo...
Arti Visive

Come riconoscere un quadro di Picasso

Picasso è uno dei pittori più famosi del mondo. Ogni sua opera è carica di significato e tecnica per un connubio davvero unico. Un quadro di Picasso, però, non va solo visto così di sfuggita ma osservato con cura e attenzione in quanto non rispecchiano...
Arti Visive

Come dipingere un quadro in proporzione

Se siamo amanti dei dipinti e ci piacerebbe riuscire a creare un quadro con le nostre mani, dovremo per prima cosa imparare tutte le varie tecniche esistenti, solo in questo modo riusciremo a realizzare un bellissimo dipinto. Per conoscere le varie tecniche,...
Arti Visive

Come disegnare una foca

Sin dalla tenera età, un bambino dovrebbe essere seguito dai propri genitori nella posizione della mano e nella prima delineazione del disegno a mano libera. Molto spesso sentiamo dire: “Io non sono brava a disegnare”, ma questo non è del tutto...
Arti Visive

Come disegnare Dracula

Dracula è un celeberrimo personaggio partorito dalla mente dello scrittore Bram Stoker, ispirato al principe Vlad III realmente esistito. Questo è uno dei casi in cui l'opera dell'artista supera il creatore e acquista un senso indipendente, diventa...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.