Come disegnare il mare in tempesta

tramite: O2O
Difficoltà: difficile
19

Introduzione

Il controverso pittore inglese William Turner, anche conosciuto come il 'pittore della luce', è stato tra i capostipiti dell' impressionismo, ed era arrivato al punto di farsi legare all'albero maestro di una nave, per poter realizzare i suoi famosi dipinti che ritraevano il mare in tempesta. Non è necessario arrivare a tanto per dare un effetto veritiero ad un disegno. Proviamo ad usare una tecnica abbastanza semplice ma efficace, come quella di disegnare utilizzando le matite colorate.
Ecco, dunque, come disegnare un mare in tempesta.

29

Occorrente

  • Matite
  • Fogli
  • gomma
39

Le matite colorate

Le matite colorate, di solito chiamate pastelli, sono formate da una mina composta da pigmenti macinati; questa polvere, mescolata ad alcune sostanze chimiche, viene pressata e avvolta da un involucro di legno dando origine alla matita. I pastelli si usano in pittura non solo per realizzare disegni interi, ma anche per fare dei ritocchi ad altre tecniche pittoriche.

49

Avere fantasia

Alcuni pittori si procurano delle immagini 'da copiare', ma sarebbe preferibile lasciarsi andare all'improvvisazione, liberando la fantasia. Un elemento fondamentale da tenere in considerazione prima di apprestarsi a disegnare il mare è che esso è influenzato dal colore della volta celeste. In altre parole: se il cielo è limpido e azzurro, anche il mare avrà lo stesso colore; se il cielo è plumbeo, il mare sarà scuro, grigio. Ci sarà il contrasto con le onde, con la loro schiuma bianca, a illuminare leggermente l'atmosfera. I soggetti che volete portare in primo piano dovranno essere più netti e nitidi, quelli lontani più sfocati.

Continua la lettura
59

Suggerimenti per iniziare a colorare il disegno

Cominciate a realizzare uno schizzo tracciando dei segni molto leggeri, senza fare troppa pressione sulla punta, in modo da poterli anche cancellare. Dopo aver disegnato una bozza cominciate a colorare.
Iniziate sempre dai colori più chiari per finire a quelli più scuri, in fase di rifinitura. Se il soggetto è un mare in tempesta utilizzerete colori più scuri. Se volete scurire ulteriormente calcate di più, otterrete un colore più deciso. Tenendo il pastello lateralmente potete sfumare il colore, per rendere meglio l'idea del cielo ad esempio. Usate la tecnica del tratteggio incrociato, sovrapponendo delle righe in due sensi, una sull'altra, ed avrete un effetto più cupo.

69

Mescolare i colori

Rende bene l'idea della tempesta mescolare vari colori: il blu scuro, il grigio, il viola, sono i colori più indicati per rappresentare le tempeste. Potete aiutarvi con uno sfumino oppure il polpastrello, o in alternativa un fazzoletto di carta. Realizzate delle onde che si infrangono sugli scogli. Per l'onda userete molto bianco, completando con tanti schizzi. Potete aggiungere altri dettagli, a seconda della vostra fantasia. Un faro in lontananza, che illumina una notte buia; una barca, o ancora un antico veliero, se siete esperti in disegno. Aggiungendo luci ed ombre conferirete al vostro disegno un aspetto tridimensionale.

79

Link che potrebbero dare informazioni

Un metodo molto semplice per disegnare le onde è questo: cominciate con delle linee curve sul fondo del foglio (dei cerchi a metà), con l'apertura verso il basso. Immaginate una riga che sovrasta i cerchi e sopra disegnate altri semi-cerchi rivolgendo il lato concavo verso il basso. Continuate così sino a circa la metà del foglio. Ora tracciate delle righe orizzontali, ondulate, ricalcando la parte superiore dei semicerchi.



Alcuni Approfondimenti e alcune curiosità:
Molti materiali da disegno non sono a base di acqua od olio e vengono applicati a secco, senza nessuna preparazione. Un aspetto che differenzia il disegno dalla pittura è che nel disegno un artista usa i colori puri e non può miscelarli prima di applicarli (nella pittura i colori sono creati mischiando dei colori base). Nel disegno i colori possono mischiarsi sulla superficie a causa di una interazione chimica diretta. Tipicamente la miscelazione è un effetto ottico più che chimico: quando i colori vengono sovrapposti su strati precedenti e la luce riflessa da sotto passa attraverso la superficie, o quando i colpi di colore sono abbastanza ravvicinati che l'occhio li mischia.

Ecco un link che potrebbe fornire ulteriori informazioni utili sull'argomento appena trattato in questa guida ------》http://www.stilearte.it/come-dipingere-il-mare-lalba-le-onde-la-schiuma-la-sabbia/(Come dipingere il mare, l’alba, le onde, la schiuma, la sabbia. Video tutorial e consigli) oppure http://www.disegnoepittura.it/dipingere-unonda/ (Come dipingere un'onda).

Ecco un altro link da leggere solo a titolo informativo ------》http://nonsolocultura.studenti.it/come-dipingere-il-mare-in-tempesta-258177.html (Come dipingere il mare in tempesta) ed ancora http://nonsolocultura.studenti.it/come-dipingere-le-onde-del-mare-173464.html (Come dipingere le onde del mare).

89

Guarda il video

99

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Per realizzare un disegno usando i pastelli sono indicati la carta liscia, ruvida o cartoncino; tenete presente che l'effetto cambierà a seconda della carta utilizzata.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Arti Visive

Come dipingere un cielo tempestoso

Tra le persone che amano disegnare, c'è chi preferisce il corpo umano, i ritratti, gli animali o i paesaggi. Non è raro trovare pittori bravi in più settori. Anche qui, le preferenze variano a seconda dell'artista. Le fasi lunari, il cielo stellato,...
Letteratura

I 5 migliori racconti di Edgar Allan Poe

Edgar Allan Poe, scrittore americano precursore di molti degli stili che hanno caratterizzato la letteratura di maggior successo del 900, come per esempio i romanzi horror, i polizieschi ed il giallo psicologico.La sua opera è inserita nel filone del...
Arti Visive

Come dipingere un temporale

Se amiamo il disegno e la pittura sappiamo benissimo che è abbastanza difficile dipingere il cielo, ovvero un vero e proprio incubo per molti pittori anche esperti. Tuttavia è importante sottolineare che per evitare errori banali, e subire critiche...
Arti Visive

Guida alle opere di Giorgione

Lo pseudonimo di Giorgione si riferisce a Giorgio Barbarella (o Zorzi da Castelfranco), il famoso pittore italiano del periodo rinascimentale di origine veneziana. Il soprannome fu usato molto probabilmente in attribuzione alla statura dell'artista, insolita...
Arti Visive

Giuseppe De Nittis: biografia e opere

All'interno di questa guida ci soffermeremo sulla spiegazione della biografia e delle opere di Giuseppe de Nittis, un pittore di origini italiane appartenente alla corrente compresa tra i periodi del Verismo e dell'Impressionismo italiano; periodi storici...
Arti Visive

Come dipingere il mare

Con questa guida ci proponiamo di darvi delle dritte sulla tecnica per raffigurare, attraverso la pittura, un elemento naturale come il mare. L'arte della pittura può sembrare complessa e di certo serve grande manualità ed esperienza per ottenere buoni...
Letteratura

Come creare uno storyboard

La guida in questione, come facilmente avrete compreso dal suo titolo, sarà dedicata alla funzione dello storyboard. Nello specifico, andremo a spiegarvi Come creare uno storyboard.La funzione dello “storyboard” è quella di visualizzare le fasi...
Arti Visive

Van Gogh: le migliori opere

Van Gogh rappresenta indubbiamente uno degli artisti più conosciuti ed amati di sempre. La sua pittura infatti è al giorno d'oggi comunemente apprezzata in gran parte del mondo e le sue opere sono custodite nei migliori musei. I dipinti di Van Gogh...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.