Come disegnare la pioggia

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Se ti consideri un amante del disegno, e adori dilettarti nell'arte del disegnare a mano libera, allora ti sarà già capitato di voler ambientare una delle tue scene in un'uggiosa giornata di pioggia. Tutti sappiamo che per disegnare un cielo sereno sono necessari pochi e semplici accorgimenti, non possiamo dire lo stesso per la pioggia; infatti, tracciare un firmamento caratterizzato da nuvole e precipitazioni di pioggia può richiedere maggiore cura. In riferimento a ciò, ecco dunque una guida con alcuni utili consigli su come disegnare correttamente la pioggia.

25

Occorrente

  • Foglio da disegno
  • Matita
  • Inchiostro di china
  • Colori di vario genere
35

Stabilire le modalità del disegno

Innanzitutto, iniziamo questa guida con alcune semplici considerazioni. Per disegnare la pioggia in maniera realistica, inizialmente, dovrai riuscire a stabilire le modalità del disegno, quindi decidere se i tracciare il tuo disegno usando il bianco e nero oppure adottando sfumature di svariati colori. Nel primo caso, dovrai essere in grado di tratteggiare le stille di pioggia sfruttando la china oppure la matita di grafite. Nel secondo caso, invece, potrai impiegare l'utilizzo di acquarelli, delle tempere e dei pennarelli in associazione con il lattice per mascherare.

45

Elaborare lo schizzo

Passiamo ora alla parte più pratica di questa guida: come disegnare la pioggia? Inizia il tuo disegno elaborando un veloce schizzo degli elementi che vuoi rappresentare all'interno della tua opera. Stabilisci correttamente tutte le sagome, pensa sin da subito alle dimensioni nonché alle proporzioni degli oggetti presenti nel tuo disegno. Inoltre, tracciane anche un rapido abbozzo con la matita. Scegli anche quella che sarà la posizione della fonte di luce. Ora, decidi che tipo di pioggia vuoi rappresentare: le precipitazioni possono infatti essere più o meno abbondanti, così come possono avere andamento verticale o obliquo a seconda della forza del vento. Una volta che hai stabilito la posizione della fonte di luce e l'intensità della pioggia, rifinisci il tuo schizzo inserendo linee nette a matita ed aggiungendo dettagli in tema con la giornata piovosa che vuoi rappresentare.

Continua la lettura
55

Completare il disegno

A questo punto scegli la tecnica artistica con cui vuoi completare il disegno. Se vuoi usare l'inchiostro di china, la matita o il tratto pen per dare vita ad un'opera monocroma, usa questi strumenti artistici per ricalcare le linee precedentemente abbozzate e definire l'alternanza di elementi bianchi e neri sullo sfondo. Aggiungi quindi le gocce di pioggia creando delle piccole linee parallele ed irregolari e tracciando le rette dall'alto verso il basso: per renderle più realistiche, però, dovrai considerare il colore portante del tuo disegno ed usare una tonalità opposta per la pioggia.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Arti Visive

Come dipingere un ritratto ad acquerello

Il ritratto rappresenta uno dei generi pittorici più antichi della storia. Infatti l'uomo ha visto nel dipinto un mezzo per opporsi all'avanzare del tempo, tramandando un'immagine di se quasi immortale. Esistono diverse tecniche per dipingere un ritratto,...
Arti Visive

Come disegnare un'aquila

L'aquila è un uccello dalle fattezze reali, che domina i cieli con il suo volo elegante e genera il terrore tra le sue prede. È un potente e forte rapace che appartiene alla famiglia degli Accipitridae. Le sue fattezze fisiche lo rendono facilmente...
Arti Visive

Come iniziare a dipingere un quadro ad olio

La pittura ad olio è uno dei metodi pittorici più utilizzati nei quadri: si tratta di una tecnica estremamente complessa che conserva inalterato il suo fascino fino ai nostri giorni. Quante testimonianze di quadri famosi abbiamo nelle gallerie d'arte...
Arti Visive

Come dipingere ad olio un paesaggio

La pittura rappresenta un hobby assolutamente polivalente. Nello specifico, infatti, consente di distendere sia il corpo che la propria mente. Tra l'altro, non è nemmeno da sottovalutare che è in grado di dare libero sfogo a tutta la propria fantasia....
Arti Visive

Come dipingere un paesaggio natalizio

Natale rappresenta la festa della famiglia e della gioia. Pertanto dipingere un paesaggio natalizio può essere una buona idea sia per divertirsi con tutta la famiglia in pieno spirito natalizio sia per fare anche un regalo che sicuramente sarà molto...
Arti Visive

Come disegnare un pianta di ornitogallo

L'ornitogallo, che fa parte della famiglia delle Liliacee, è una pianta bulbosa perenne, i cui fusti raggiungono un'altezza che va dai 30 agli 80 cm. I fiori sono generalmente bianchi, anche se in alcune varietà possono essere gialli o arancioni. La...
Arti Visive

Come disegnare una foca

Sin dalla tenera età, un bambino dovrebbe essere seguito dai propri genitori nella posizione della mano e nella prima delineazione del disegno a mano libera. Molto spesso sentiamo dire: “Io non sono brava a disegnare”, ma questo non è del tutto...
Arti Visive

Come disegnare uno squalo

Se amate gli squali a tal punto da volerne disegnare uno, questa è la guida che fa per voi!Il più temuto predatore dei mari, diventa il più amato disegno da riprodurre, soprattutto per ricavarne un tattoo. Grazie a questa guida, apprenderete diversi...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.