Come disegnare la testa di un leone

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Disegnare è forse uno dei passatempi più comuni: aiuta a svagarsi, a dare libero sfogo alla fantasia, a riprodurre su carta i propri desideri; che sia un lavoro o che sia un semplice hobby, l'arte del disegno non ha età, ed è per questo che chiunque può cimentarsi in questa attività. Oggi imparerai come poter disegnare in poche e semplici mosse la testa di un leone, uno degli animali più affascinanti ma allo stesso tempo più temuti, nonché re indiscusso della savana. Inoltre capirai che ciò che sembra un risultato impossibile da ottenere, non è altro che il frutto di pazienza e dedizione.

27

Occorrente

  • Matita da disegno, foglio di carta e colori (facoltativi).
37

Per disegnare la testa di un leone inizia con l'abbozzare un cerchio centrale e poi, a circa metà altezza, disegnane un secondo più piccolo per rappresentare il muso dell'animale.
Nella parte superiore del secondo cerchio, disegna un triangolo dal quale far partire una "Y" rovesciata per poi prolungare le due estremità verso l'alto, dando però un tratto più morbido. Dai forma alla mascella disegnandola leggermente più stretta rispetto al muso.
Riprendi dal triangolo e prolunga due linee parallele a mo' di binario fino a formare il naso. Da lì misura le distanze e disegna gli occhi, tenendo a mente che i dotti lacrimali del leone sono molto più grandi del normale.
Aggiungi le pupille ed un semicerchio più scuro per ogni occhio in modo tale da dare intensità allo sguardo.

47

Ora che hai la base della testa del leone, puoi dedicarti ad arricchire l'opera con piccoli dettagli; marca i contorni per dar rilievo all'ossatura ed aggiungi due particolari sopra gli occhi a raffigurare quella muscolatura che dà espressività a molti mammiferi.
Per le orecchie disegna due quadrati smussati (uno per lato) e dai loro profondità disegnandone altri due leggermente più piccoli al loro interno.
Dedicati ora alla parte più divertente: la criniera. Inizia partendo tra i due occhi e dai forma ad una "V" molto morbida, continua davanti alle orecchie con tanti brevi e veloci tratti al fine di dare volume alla criniera; ingloba la testa da un secondo cerchio sempre molto frammentato.

Continua la lettura
57

Termina il tutto con l'aggiunta di piccoli dettagli: individua un punto di luce, quindi aggiungi ombre e chiaroscuri per dare tridimensionalità, infoltisci la criniera ed il pelo, applica i baffi sul muso, scurisci il naso. Completa il tutto con il correggere le minori sbavature e ripulendo le linee; inoltre, se preferisci, puoi sbizzarrirti a colorare la tua opera. La testa del leone è finita: non ti resta altro che incorniciare e appendere il tuo disegno. Non dimenticare di firmare il tuo lavoro!

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Per disegnare la testa di un leone, ci si può ispirare a quella di un gatto, che è soltanto un po' più piccola e delicata.
  • Se decidi di colorare il disegno, usa toni caldi e le varie sfumature del giallo e del marrone.
  • Se decidi di disegnare una leonessa, il procedimento è lo stesso, basta non incorporare la criniera.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Letteratura

Il grifone in mitologia

La storia della letteratura è ricca di miti e leggende, che si sono sviluppate praticamente all'interno di ogni popolazione e di ogni civiltà del mondo. Nel Medioevo, si compilavano i cosiddetti "Bestiari", ovvero libri in cui si elencavano tutti gli...
Arti Visive

L'arte di Raffaello in breve

L'arte di Raffaello . Raffaello Sanzio è un pittore ed architetto italiano, di talento del Rinascimento. Spesso il suo nome viene pronunciato insieme a quelli di Leonardo e Michelangelo. Essi infatti hanno segnato la storia della cultura e dell'arte...
Letteratura

Harry Potter: le quattro case di Hogwarts

La scrittrice Joanne Rowling a partire dagli anni novanta, scrisse sette romanzi aventi come protagonista Harry Potter. Dai libri della Rowling è stata tratta anche una serie di film che hanno avuto un successo strepitoso. All'età di undici anni Harry...
Musica

Ennio Morricone: vita e opere

Ennio Morricone è famoso per essere un musicista, un compositore ed un direttore d'orchestra italiano, autore di splendide colonne sonore per il grande cinema, passate alla storia e conosciute in tutto il resto del mondo. Ennio Morricone non è considerato...
Letteratura

La Chimera in mitologia

Nella mitologia greca, la Chimera era un mostro ibrido, figlio di Tifeo e Echidna e fratello di Cerberus e Idra di Lerna. Aveva la testa e il corpo di un leone, la testa di una capra attaccata alla sua schiena e una coda che si conclude con la testa di...
Letteratura

5 libri imperdibili per bambini di 5 anni

Ascoltare storie è il mezzo privilegiato per poter sviluppare una sana e libera immaginazione, fondamentale per la crescita di ogni bambino. Inoltre la lettura promuove un forte momento di condivisione, un gesto d'amore che contribuisce a sviluppare...
Letteratura

Guida all'oroscopo indiano

L'astrologia indiana è sicuramente una delle più complesse ma anche una delle più antiche del mondo. Questa astrologia si basa sulle fase lunari, che hanno la capacità di determinare il carattere di ognuno di noi. Anche la reincarnazione è un concetto...
Arti Visive

Vita e opere principali di Raffaello

Solitamente, quando si pensa a Raffaello Sanzio (uno dei pittori maggiormente promettenti del Cinquecento italiano), vengono in mente anche Leonardo da Vinci e Michelangelo Buonarroti, perché egli è un loro contemporaneo. La propria reputazione ed importanza...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.