Come disegnare un ananas

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Con i suoi spigoli e la sua forma un po' particolare, l'ananas può sembrare davvero difficile da riprodurre. In realtà, però, sia grandi che piccini possono disegnare con estrema facilità questo squisito frutto tropicale. Servono soltanto dei piccoli, semplici passi, infatti, per creare un ananas dettagliato e assolutamente realistico. Ecco come fare!

26

Occorrente

  • matita
  • gomma per cancellare
  • foglio di carta
36

Munirsi di carta matite gomma per cancellare e temperino

Innanzitutto munisciti di carta, matite, gomma per cancellare e temperino. Posizionati sul tuo piano da disegno, che naturalmente dovrà essere il più piatto e pulito possibile, e inizia a disegnare un ovale abbastanza lungo, la cui estremità superiore sia più piccola di quella inferiore. Adesso, con dei movimenti irregolari e spigolosi, crea la parte superiore del frutto: il fogliame. Definisci i contorni più grandi, e poi crea delle altre foglie più dettagliate all'interno di essi. Queste nuove foglie costituiranno la parte più centrale del ciuffo, e quindi dovranno essere più piccole e più intersecate.

46

Concentrarsi sull'ovale e disegnare linee obblique al suo interno

Una volta finito, concentrati ancora sull'ovale che rappresenta il corpo dell'ananas, e inizia a disegnare delle linee oblique al suo interno, che siano adeguatamente distanziate l'una dall'altra. Disegna anche delle altre diagonali che vadano nel senso opposto a quello precedente, in modo da creare una specie di fantasia a rombo. Adesso, per dare un effetto ancora più realistico al tutto, disegna dei puntini al centro di ogni rombo per dare l'idea della spigolosità del frutto. Questi, infatti, andranno a costituire gli spuntoni dell'ananas.

Continua la lettura
56

Scegliere l'ambientazione e il contorno del disegno

A questo punto il disegno più grande è praticamente finito e non ti resta che scegliere l'ambientazione e il contorno. Per un effetto ancora più realistico, puoi riprodurre un'atmosfera estiva e soleggiata, magari posizionando l'ananas su una spiaggia o su un tavolino pieno di altri frutti succulenti. Puoi anche colorare il disegno, tenendo conto di sfumature, ombreggiature e chiaroscuri, e utilizzando delle tonalità allegre ed accese. Per dare il tocco finale, prendi l'immagine di un ananas reale e comincia a rifinire tutti i particolari osservando le sue vere fattezze. Di sicuro vorrai smorzare l'ovale che hai creato in precedenza, perché altrimenti sembrerebbe davvero troppo rigido. Anche le foglie, forse, avranno bisogno di una piccola ripassatina, in modo da non esagerare o non ridurre troppo la densità del ciuffo. Tutti questi, però, sono soltanto dei particolari! Il tuo ananas sarà sicuramente bellissimo anche senza rifiniture, soprattutto se sei un bambino!

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Arti Visive

Come disegnare una formica

Nonostante il nostro pianeta ospiti uno straordinario numero di specie di formica, tutte diverse fra di loro per colore e dimensione, questo insetto presenta un'inconfondibile profilo che è molto facile da replicare sulla carta. In questa guida ti spiegherò...
Arti Visive

Come disegnare un dentice

In questo articolo vogliamo aiutarvi a capire ed imparare come poter disegnare, nella maniera più corretta possibile, un bellissimo e reale dentice, con le nostre mani e grazie alla nostra voglia di fare e fantasia.In questo tutorial, infatti, vi mostreremo...
Arti Visive

Come disegnare un carro armato

Disegnare è un'attività bellissima. Disegnare permette di sfruttare la fantasia e realizzare opere belle ed originali. Disegnare è un passatempo adatto a tutti. I bambini amano disegnare per stimolare la creatività e trasferire sul foglio i propri...
Arti Visive

Come disegnare una renna

La renna è una bellissima specie animale appartenente ai cervidi. Non è presente ovunque, nel mondo, ma solo in determinate zone del della terra, ovvero nelle regioni artiche e subartiche, come ad esempio nel territorio nordamericano o nella tundra...
Arti Visive

5 trucchi veloci per disegnare un volto a matita

Le persone sono uno dei principali soggetti che vengono ritratti nell'arte pittorica e quindi nel disegno. Probabilmente l'elemento più importante del corpo umano è il viso, che è essenziale saper disegnare con le giuste proporzioni. Se vi state avvicinando...
Arti Visive

Come disegnare una castagna

Le castagne sono i frutti del castagno. Non dovranno essere confuse, con le castagne dell'ippocastano però. Esse sono dei semi, anche hanno lo stesso nome. Inoltre sono due tipi di castagne molto simili come forma. Prima di cominciare a disegnare una...
Arti Visive

Come disegnare un castoro

Vi ricordate il mitico Don Chuck Castoro, che viveva felice insieme al padre Aristotele nel bosco? Parlo di quel cartone animato per bambini uscito nel 1975 dagli studi di animazione della Koizumi Shizuo e Knack. Il piccolo castorino dai bei dentoni prominenti...
Arti Visive

Come disegnare un gufo

Ora andiamo a disegnare il vostro gufo! Volete disegnare un gufo e non sapete come dovrete fare? Non vi dovrete spaventare La rappresentazione grafica di tale animaletto simpatico, simbolo di conoscenza e saggezza, non è poi così difficile da creare....
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.