Come disegnare un bruco

tramite: O2O
Difficoltà: facile
17

Introduzione

Disegnare un bruco è molto facile poiché l'animale, nell'aspetto, è simile ad un verme e la sua sagoma ricorda vagamente quella di una collana di perle. In questa guida vi mostreremo come fare, quali materiali usare per donargli colore e a quali trucchetti affidarvi per regalargli un'espressione simpatica. Non è necessario possedere doti artistiche, manualità o capacità nel disegno: la riuscita è garantita anche per i bambini!

27

Occorrente

  • Foglio di carta
  • Matita
  • Pennarelli
37

Il filo di perle e la tecnica base

La prima cosa da fare è decidere la tecnica da adoperare per realizzare il lavoro.
Secondo il primo metodo, che chiameremo "a filo di perle", basterà disegnare in sequenza tanti cerchi, addossati gli uni agli altri, come fossero appunto le perle di una collana. Le figure geometriche devono avere tutte lo stesso diametro, eccetto la prima, che rappresenterà la testa dell'insetto e dovrà avere diametro maggiore. Lo sguardo del bruco dovrà essere allegro e bisognerà tracciare le antenne ed anche un bel naso rotondo. Ricordate che lo scopo del lavoro è ottenere un animale dall'aspetto carino e vivace quindi non utilizzate mai sguardi e lineamenti tristi. Per la forma delle labbra disegnate un semplice "3": disposto verticalmente, darà l'impressione che il bruco stia mandando un bacino, disposto orizzontalmente mostrerà un sorrisetto compiaciuto.

47

L'onda e bruco in movimento

Il secondo stile di disegno prevede di raffigurare il bruco secondo la tecnica vista precedentemente ma aggiunge la variabile "movimento". Per ottenere un bell'insetto simpatico che cammini o si arrampichi, partite disegnando un'onda e tracciate le circonferenze seguendo l'andamento di quest'ultima. Questo metodo è ottimo per realizzare bruchi che salgono sui fiori o si contorcono in modo buffo, un po' come accade al Brucaliffo di "Alice nel paese delle meraviglie".

Continua la lettura
57

I fagiolini e la colorazione finale

Avete disegnato in vostro animaletto, fermo o in movimento che sia, non vi resta che dargli vita aggiungendo le gambe e colorandolo. Per creare le gambe, basterà disegnare tanti piccoli fagiolini. Se il bruco nel vostro disegno è disteso per terra, ne dovrete disegnare uno per singolo cerchio, se invece si sta arrampicando o è comunque visibile il suo addome, sarà imperativo tracciarne due. Completata questa fase, l'animaletto va colorato: in natura, questi insetti si presentano di un colore verde brillante contornato da linee gialle e, a volte, piccole aree rosse. Nella vostra creazione, però, non ponete limiti alla fantasia: il corpo può essere viola e lilla, le zampe blu, il nasino rosso fuoco e gli occhi color petrolio.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Iniziare il disegno partendo dalla testa, procedendo con il resto del corpo
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Arti Visive

Come disegnare una formica

Nonostante il nostro pianeta ospiti uno straordinario numero di specie di formica, tutte diverse fra di loro per colore e dimensione, questo insetto presenta un'inconfondibile profilo che è molto facile da replicare sulla carta. In questa guida ti spiegherò...
Arti Visive

Come disegnare una cicala

Celebrata in numerose opere, resa famosa in particolare da Esopo, che la rappresenta allegra e sfaccendata, ben poco previdente, a differenza della formica saggia ed operosa, la cicala è un insetto dalle modeste dimensioni ma dal canto potente, che abita...
Arti Visive

Come disegnare una pecora

Il disegno ci permette di riprodurre su un foglio bianco tutti gli elementi che vediamo attorno a noi ogni giorno. Purtroppo, non tutti sono abili in questo tipo di attività. Anche per i disegni più semplici, infatti, si può incontrare qualche piccola...
Arti Visive

Come disegnare un leprotto

Delle volte, nel disegno ci sono dei schemi base che permettono di disegnare nella sua architettura un soggetto in un modo molto pratico ma soprattutto molto facilmente. Tutto ciò può essere realizzato attraverso forme base (come cerchi, quadrati, eccetera)...
Arti Visive

Come disegnare un gufo

Ora andiamo a disegnare il vostro gufo! Volete disegnare un gufo e non sapete come dovrete fare? Non vi dovrete spaventare La rappresentazione grafica di tale animaletto simpatico, simbolo di conoscenza e saggezza, non è poi così difficile da creare....
Letteratura

I 5 migliori libri di Hermann Hesse

Hermann Hesse è uno dei più grandi artisti vissuti a cavallo fra Ottocento e Novecento. La sua arte non solo si è espressa attraverso la pittura ma anche e soprattutto attraverso la scrittura in prosa e poesia, oltre che attraverso la filosofia. Le...
Arti Visive

Come dipingere in stile cinese

La pittura cinese, nonostante venga spesso considerata solo un'espressione visiva, è ben più di una semplice tecnica figurativa. Il percorso culturale e mentale che questa meravigliosa forma d'arte ha solcato negli anni è quindi difficile da seguire...
Recitazione

I migliori teatri di Roma

I migliori teatri di Roma non solo rappresentano un fiore all'occhiello per la capitale, ma significano anche una presa di posizione netta nei confronti di una società che è intrappolata in modo sempre più statico nei confronti della cultura. Fortunatamente,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.