Come disegnare un cane da colorare

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

In quest'epoca moderna di tecnologia ed elettronica e marchingegni che prendono il controllo di tutta la nostra vita, è sempre più importante tenere ben vitalizzate e ricettive le capacità creative e l'immaginazione dei bambini. Le idee non mancano, si parte dai giochi classici come l'abbinamento di figure geometriche e le costruzioni, arrivando poi anche ai disegni, si possono disegnare su carta o intagliare dal cartoncino animali da poter poi colorare. Per esempio un cane, un gatto, oppure un orso, dei conigli, pesci, uccelli e in generale animali con silhouette particolarmente immediate da riconoscere e semplici da realizzare.

27

Occorrente

  • Cartoncino bianco o foglio carta A4
  • Matita con tratto leggero
  • Gomma da cancellare
37

Per prima cosa si parte da un cartoncino, che potrebbe anche essere un foglio di quaderno da disegno o un foglio di carta A4 da stampante bianco e pulito. La prima cosa da tenere a mente per il disegno sono le proporzione e come linea guida generale si tende a calcolare il corpo come tre volte la dimensione della testa, si potrebbe idealmente cominciare disegnando quattro cerchietti, con tratto molto molto leggero perché andranno successivamente cancellati, tre in linea retta e l'ultimo leggermente obliquo verso l'alto, quest'ultimo cerchietto sarà la testa.

47

Partendo dal centro (per rispettare la struttura scheletrica e muscolare dell'animale) secondo cerchietto, partendo dalla testa, e dall'ultimo si disegnano poi le zampe, che siano più o meno parallele, in verticale verso il basso, e partendo dal cerchietto opposto a quello che abbiamo preso come riferimento per la testa, si disegna la coda, di dimensioni a piacere in base alla razza di cane che si ha in mente, in orizzontale ovviamente. Anche in questo caso occorre tenere bene a mente che molte di queste linee vanno disegnate con tratto molto leggero, ad esempio quelle che delimitano la zampa più esterna, ovvero quella che una volta completato il disegno risulterà dall'altro lato rispetto al nostro punto di vista e quindi nascosta.

Continua la lettura
57

Una volta disegnata la struttura di base del cane si procede con i dettagli, il corpo può ovviamente essere più o meno lungo e grosso, più o meno ondulato. Così come le orecchie più o meno grandi e il muso più o meno rimarcato, sempre in base alla tipologia e razza di cane che si ha in mente. Una volta disegnato il cane vero e proprio si può procedere, con molta cura, a cancellare con una gomma, possibilmente quella messa sulla punta dei lapis ad esempio, perché è più piccola e più precisa, le linee che avevamo disegnato in precedenza per rimarcare la silhouette e struttura di base del cane.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Disegnare la struttura del cane con tratto leggero, per poterla cancellare e modificare

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Arti Visive

Come disegnare un cane in stile manga

Quando si sente la parola manga, si pensa subito a quei cartoni animati giapponesi che anche oggi affascinano e incantano le nuove generazioni. Molti riescono anche a disegnare in stile manga. Non è proprio facilissimo riuscire nell'impresa perché bisogna...
Arti Visive

Come colorare con i pennarelli

Colorare rappresenta un modo essenziale per terminare un disegno. Le tecniche per farlo sono numerose e svariate. Ciascuna di questa andrà riprodotta seguendo qualche regola particolare. Il metodo più semplice è quello di colorare con i pennarelli,...
Arti Visive

Come disegnare Snoopy

Chi non conosce oppure non ricorda il mitico Snoopy? Stiamo parlando del celebre personaggio a fumetti "Peantus", nato dalla fantasia di Charles M. Schulz! Spiritoso, divertente Snoopy è il cane di Charlie Brown. Tra i primi disegni di molti bambini...
Arti Visive

Come colorare gli occhi in stile manga

Coloro che amano dipingere e disegnare qualunque soggetto, ma in special modo i personaggi dei fumetti manga devono avere non soltanto una grande passione per questo genere, ma soprattutto un briciolo di manualità ed esperienza. In effetti, l'espressione...
Arti Visive

Come scegliere la tecnica per colorare un disegno

Per colorare un disegno è opportuno tenere in considerazione una serie di criteri che sono abbastanza importanti. Esistono tantissime modalità per dare vita ai tratti di un foglio. Leggendo questo tutorial si possono avere alcuni utili consigli e delle...
Arti Visive

Come colorare a matita

Le matite, anche quelle colorate, sono costituite da un involucro fatto di legno e da una mina che è composta da pigmenti macinati e mischiati a delle sostanze di tipo chimico. Una matita colorata è uno dei sistemi più semplici e facili per riuscire...
Arti Visive

Come disegnare Spiderman

L'obiettivo di questa guida sarà quello di spiegare, in semplici e pochi passaggi, come riuscire a disegnare uno dei miti dei bambini, ovvero Spiderman. Affronteremo questo argomento, sia che siate dei professionisti, sia che siate dei dilettanti. I...
Arti Visive

Colorare un mandala: i benefici per gli adulti

Il mandala è una sorta di cerchio, che secondo i buddisti rappresenta il viaggio mentale. Interpretato dalla stessa simbologia consente di evolversi interiormente. Concedendo a chi lo esegue di migliorarsi nello spirito e nella mente. Esso aiuta a migliorare...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.