Come disegnare un cavaliere

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

I bambini fin da piccoli, durante i loro giochi iniziano a mostrare le loro preferenze. Infatti, sono attratti da figure fantasiose, ma anche da quelle realmente esistite. Il loro interesse, infatti, si pone quasi sempre su alcuni personaggi particolari. Fra i tanti troviamo il cavaliere. Tanto che, spesso cercano di imitarlo simulando le sue mosse. Un altro modo per dimostrare questa attenzione è quello di disegnarlo spesso. In questo caso si possono aiutare a realizzarlo facendoli contenti. Oppure per fargli una sorpresa disegnarlo di sana pianta per loro. Ovviamente per fare questo occorre adoperare degli accorgimenti utili. Questi vi aiuteranno a capire come procedere. Nella seguente guida vi indico come disegnare un cavaliere.

27

Occorrente

  • Foglio
  • Matita
  • Gomma
37

In arte la linea è un elemento fondamentale per riuscire poi a disegnare qualsiasi cosa. Tanto che, per iniziare a disegnare un cavaliere occorre distribuire sul foglio delle linee ben precise. La prima regola fondamentale è quella di creare alcuni segni riconoscibili. Questi, infatti, vi aiuteranno in seguito a formare una figura simile a un cavaliere. Ovviamente per ottenere un buon disegno occorre avere a disposizione un esempio. Questo tipo di base si può ricercare in rete. Prendendo così il modello che più preferite. Aggiungendo alla vostra lista anche l'occorrente necessario per iniziare a disegnare un cavaliere.

47

La prima cosa da fare è quella di collegarsi alla rete. Per poi, cercare un sito dove vengono riportate delle linee guida. Dopo aver scelto il modello del cavaliere scaricatelo e stampatelo su un foglio. In questo modo potete seguire il disegno passo per passo. Finito ciò mettete l'occorrente su un piano e iniziate a disegnare. Cominciate ad individuare le proporzione del corpo e della testa. Quindi abbozzate le forme tondeggianti. Dopodiché disegnate la testa come una forma ovale. Per poi, proseguire con il collo, le spalle e infine il busto. Nel due lati delle spalle disegnate due piccoli cerchi. In seguito delle linee, tracciandole in entrambi le braccia.

Continua la lettura
57

Proseguite aggiungendo altri due cerchi nei due arti superiori. Per poi continuare con altre due linee. A questo punto continuate tracciando le gambe e i piedi. Finito questo passaggio potete cominciare a definire il cavaliere. Ripassando così, la matita in maniera precisa sulle linee base che avete fatto in precedenza. Calcandole in modo deciso fino a formare la figura e l'armatura del cavaliere. Conclusa questo passaggio potete disegnare i lineamenti del viso, gli occhi, il naso e la bocca a piacere. Infine, non dimenticate di disegnare la spada e il suo scudo. Ecco come disegnare un cavaliere.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Prima di iniziare il disegno del cavaliere eseguite uno schizzo.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Danza

Come si balla il circolo polare

Il circolo polare consiste in un simpaticissimo e divertentissimo ballo folk, che rientra nelle famose e stupende danze folkloristiche tanto spesso ballate durante le sagre e le feste paesane. Tuttavia possiamo anche affermare che si tratta di un ballo...
Danza

Come ballare la quadriglia

La quadriglia è realizzata da 4 coppie di ballerini che si pongono rispettivamente l'uno di fronte all'altro o in quadrato. La sua popolarità accrebbe notevolmente durante l'epoca napoleonica, ma su successivamente pian piano messo da parte e sostituito...
Letteratura

Il Don Chisciotte di De Cervantes: guida

Scritto agli inizi del 1600 da Miguel De Cervantes, il Don Chisciotte è il romanzo più influente della letteratura spagnola e sicuramente fra i più importanti della letteratura di tutti i tempi. Tanto è vero che da più parti è considerato come il...
Danza

Come ballare la salsa

I balli latino americani, negli ultimi anni, hanno riscontrato un aumento notevole di interesse specialmente tra gli appassionati del genere. La sempre più crescente voglia di socializzazione, di stare in compagnia e la semplicità di queste danze, contribuiscono...
Danza

Lezioni di Salsa: come fare i passi in coppia

La salsa è un tipo di danza particolare, nato dall'unione di vari stili da luoghi geografici completamente diversi. Inizialmente la salsa nacque come unione delle danze europee e africane, ma successivamente fu esportata nel nuovo mondo, dove riuscì...
Arti Visive

Guida alle opere più importanti di Kandinskij

Kandinskij è sicuramente uno degli artisti più famosi di tutti i tempi. Le sue opere devono la loro grande fama alle numorose interpretazioni che ne derivano creando veri e propri dibattiti circa il proprio messaggio stimolando il pubblico appassionato...
Danza

Come ballare il mambo

Il mambo è un ballo caraibico nato nel 1938 ed è un genere musicale cubano. Modificato nella struttura musicale nel corso degli anni, è oggi una danza piena di ritmo e sensualità. Impararlo non è difficile. Il ritmo sostenuto della musica e i passi...
Letteratura

Guida a l'Orlando furioso di Ludovico Ariosto

Ludovico Ariosto è uno dei massimi esponenti della letteratura italiana. Nacque a Reggio Emilia nel tardo Quattrocento e si dedicò allo studio della giurisprudenza. In seguito iniziò a concentrarsi soprattutto sulla letteratura, coltivando la propria...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.