Come disegnare un fondale marino

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Per trascorrere un simpatico pomeriggio con i vostri bambini, un'idea certamente divertente può essere quella di creare, con il loro aiuto, un grazioso poster da appendere nella cameretta che abbia, come soggetto, il fondale marino. In questa guida vi indicheremo come disegnare un colorato e affascinante fondale marino.

25

Su un foglio di cartoncino A3 i bambini dovranno creare il fondale del mare, dopo avere scelto i colori: dall'azzurro del mare, al bianco delle onde spumeggianti. Versano sul foglio un po' di ciascun colore seguendo un ordine che va dal colore più chiaro, che potrebbe essere il mare vicino alla riva, al più scuro cioè il mare al largo.

35

Prendono un altro foglio e lo sovrappongono premendo con le mani in modo che i due fogli aderiscano. Si può premere in modi diversi: a palmo largo premendo fino in fondo, a macchia sparsa premendo un po' qui e un po' là, a strisce orizzontali scorrendo da sinistra a destra con le mani o viceversa. Ora, con un pennello più sottile iniziano a disegnare delle alghe verdi e della vegetazione rosa (con rosso mescolato al bianco) simile a tanti piccoli ciuffi d'erba, quindi ripetono il procedimento già descritto nel passo n.2 con dell'altra velina. Aspettano circa mezz'ora e proseguono utilizzando il rosso, il giallo e l'arancione (giallo con rosso) per dipingere qualche pesciolino e qualche stella marina poi, con il bianco, eseguono dei piccoli cerchi per raffigurare delle bolle e delle sottilissime linee ondulate verticali: creano così un soffuso fascio di luce proveniente dall'alto, per rappresentare la luminosità esterna che penetra nell'acqua.

Continua la lettura
45

Separando i due fogli, ottengono due fondali quasi identici su cui poter lavorare e che sono caratterizzati da sfumature e accostamenti suggestivi. I bambini prendono il primo fondale e scelgono un lato dove poter creare la riva e gli scogli incollando un po' di sabbia e sassi. Mentre lasciano asciugare, possono preparare qualche barca, nave o motoscafo e le incollano qua e là nel mare. Incollano fogli di carta velina bianca e azzurra, bagnati e sovrapposti per ottenere l'effetto di onde che bagnano gli scogli. Con lo spruzzatore per piante aggiungono degli spruzzi bianchi per ottenere l'effetto delle onde che si infrangono sulla riva o sugli scogli.

55

Fanno asciugare bene il disegno almeno per un paio d'ore e poi, con colla a caldo, applicano sul fondale marrone delle piccole conchiglie (vanno venissimo anche i gusci delle vongole e arselle che trovano in cucina). Quando saranno completamente fissate, spruzzano tutto quanto con vernice atossica trasparente e la fanno essiccare. Adesso fissano il cartoncino in cima e in fondo a due asticelle di legno servendosi di diverse puntine. Applicano in alto un gancetto per quadri (scelgono il genere dotato di minuscoli chiodini da mettere ai due lati) e lo appendono alla parete.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Arti Visive

Come disegnare un'alba

Uno dei soggetti preferiti da molti artisti e che incanta lo sguardo di chi lo ammira è sicuramente il sole. Offre spunti di ispirazione infiniti per le incredibili colorazioni dell'orizzonte di cui è capace nelle varie stagioni. Se amate la pittura...
Arti Visive

Come disegnare un carro armato

Disegnare è un'attività bellissima. Disegnare permette di sfruttare la fantasia e realizzare opere belle ed originali. Disegnare è un passatempo adatto a tutti. I bambini amano disegnare per stimolare la creatività e trasferire sul foglio i propri...
Arti Visive

Come disegnare bene a matita

Per imparare a disegnare non sempre è necessario avere un dono di natura artistica. Infatti imparare a disegnare richiede molto impegno e costanza. Esistono svariate tecniche per imparare a disegnare bene e, in questa guida, vi insegnerò come disegnare...
Arti Visive

Come disegnare un ragno

Nella guida che seguirà andremo ad occuparci di disegno. Nello specifico, ci dedicheremo a disegnare degli animali. Ci porremo, però, un'unica specifica domanda in questo caso: come si fa a disegnare un ragno? Lo vedremo immediatamente nei passi della...
Arti Visive

Come disegnare un cavallo in stile manga

Avete consumato le pagine dei fumetti manga? Avete la passione per questo genere fin da piccoli? Se volete cimentarmi nell'arte grafica che tanto vi affascina, siete nel posto giusto. Non preoccupatevi se non siete abili a disegnare nature morte. Basta...
Arti Visive

Come disegnare le stelle a 5 punte

Sono tante le figure geometriche e non, che i bambini amano disegnare. Tra queste troviamo la stella a cinque punte. Disegnare le stelle a 5 punte è davvero molto semplice. Sono tante le tecniche per disegnarle in pochissimo tempo. Leggendo questa breve...
Arti Visive

Come disegnare una vipera

Il disegno è un'arte nobile ed è estremamente positivo che i bambini, sin da piccoli, sviluppino liberamente la passione di disegnare. Ci sono soggetti che, affrontati anche dai più piccoli, sono semplici e immediati, altri invece richiedono qualche...
Arti Visive

Come disegnare le orecchie

Molte sono le persone che si appassionano alle varie arti e al disegno, ma non tutti sono in grado di poter disegnare in maniera chiara e lineare. Tra le varie tipologie di disegno, esiste anche il disegno dal vero, che non è altro che una tipologia...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.