Come disegnare un gabbiano

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

All'interno di questa guida, andremo a parlare di disegno. Nello specifico, in questo determinato caso, andremo a parlare di gabbiani. Proveremo a fornire i giusti consigli per far sì che disegnare un gabbiano risulti essere più semplice, attraverso l'utilizzo di qualche trucchetto.
Buona lettura.
Come si disegna un gabbiano? Disegnare un gabbiano è un lavoro estremamente facile, che può essere eseguito in pochi minuti.

27

Prima di disegnare un gabbiano, è necessario conoscere alcune nozioni. I gabbiani sono uccelli che vivono in tutti i continenti e volano soprattutto sul mare e sulle spiagge; alcuni preferiscono vivere vicino all'acqua, altri di solito costruiscono i loro nidi nei fienili e negli edifici a un miglio di distanza dalla riva. I gabbiani presentano un artiglio sulla loro gamba che utilizzano per aggrapparsi alle sporgenze o ad altre superfici, in modo da mantenersi in equilibrio. In media, vivono dai 7 ai 15 anni; mangiano praticamente tutto e la loro dieta comprende: molluschi, roditori e insetti. A differenza degli altri animali, possono bere acqua salata e acqua dolce, in quanto possiedono delle ghiandole speciali sopra i loro occhi per filtrare il sale fuori dall'acqua. I gabbiani sono molto intelligenti e compiono diversi suoni e vari movimenti con il corpo per comunicare tra loro.

37

Le ali sono formate da due parti: una quasi rettangolare (la parte in cui l'ala è collegata al corpo) e un'altra allungata e sottile sulla punta. La struttura deve essere generalmente marcata e leggermente uncinata. Gli occhi sono di medie dimensioni e presentano delle pupille rotonde; intorno all'occhio vi è uno spazio senza piume (ricordate inoltre, che gli occhi del gabbiano non devono essere raffigurati perfettamente circolari).

Continua la lettura
47

La forma di base del gabbiano è abbastanza semplice da realizzare; quando l'uccello vola e le ali sono aperte, il corpo può essere riassunto in una semplice forma allungata. Per prima cosa, disegnate il contorno della testa e del collo moderatamente in lungo e rappresentate un occhio. La coda deve essere disegnata grande e triangolare e i piedi devono essere rappresentati molto vicini al corpo.

57

I piedi sono completamente palmati, presentano tre dita artigliate sulla parte anteriore e un piccolo dito artigliato sul dorso dei piedi. I gabbiani hanno un corpo uniforme con lunghe ali. Disegnate il contorno del becco e della narice. Intorno agli occhi ricordatevi di non disegnare le piume. Raffigurate un'ala piegata e un'altra completamente chiusa; definite i piedi palmati e la coda e rifinite gli ultimi dettagli, tra cui: le piume, le pupille rotonde e i piedi.
In ultima analisi, vi consiglio vivamente la lettura di questo articolo, concernente, anch'esso, il medesimo argomento che abbiamo trattato all'interno di questa breve, ma credo utile, guida: http://vitaforza.com/article/come-disegnare-un-gabbiano.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Guardate il video
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Letteratura

10 libri per ragazzi da regalare a Natale

Arriva il Natale e siete vittima della famosa ansia da regalo? In effetti, per molti diventa molto difficile, quasi traumatica, la scelta del regalo; si hanno parecchi dubbi legati a tanti e diversi fattori e si teme che il regalo possa non piacere.Beh,...
Recitazione

5 monologhi teatrali per un provino

Quando decidiamo di presentarci per un provino in teatro, oltre la presentazione di noi stessi, ci viene chiesto solitamente di mettere in scena un pezzo a nostra scelta. Il dilemma che solitamente ingombra la nostra mente è scegliere il monologo che...
Arti Visive

Come disegnare un paesaggio marino al tramonto

Un paesaggio marino al tramonto è per molte persone il paesaggio romantico per eccellenza ed altrettante persone cercano di immortalarlo ogni giorno, che sia con una foto o con un dipinto. Nonostante la bellezza del soggetto, può comunque essere necessaria...
Arti Visive

Come disegnare un gufo

Ora andiamo a disegnare il vostro gufo! Volete disegnare un gufo e non sapete come dovrete fare? Non vi dovrete spaventare La rappresentazione grafica di tale animaletto simpatico, simbolo di conoscenza e saggezza, non è poi così difficile da creare....
Arti Visive

Come disegnare una civetta

La civetta, il cui canto è da sempre per tradizione sinonimo di cattivo presagio (ma ovviamente si sa bene che non è così!), è un piccolo e affascinante rapace notturno che riesce tranquillamente a volare nel buio e che ama cantare di notte. Vi...
Arti Visive

Come disegnare un'aquila

L'aquila è un uccello dalle fattezze reali, che domina i cieli con il suo volo elegante e genera il terrore tra le sue prede. È un potente e forte rapace che appartiene alla famiglia degli Accipitridae. Le sue fattezze fisiche lo rendono facilmente...
Recitazione

Come realizzare un costume da Guglielmo Tell

Quante volte siete stati invitati ad una festa in costume senza sapere come vestirvi? Sicuramente un sacco di volte. E molto spesso trovare un costume che sappia sorprendere non è assolutamente facile, soprattutto se non si vuole spendere cifre esagerate....
Arti Visive

Come disegnare un riccio di mare

Se volete disegnare un riccio di mare e non sapete come fare, non abbiate timore! In questo tutorial, vi indicheremo il corretto procedimento. La rappresentazione grafica di un riccio di mare richiede accortezza ed attenzione nei particolari. Per ottenere...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.