Come disegnare un girasole

Tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Una delle prime cose che i bambini iniziano a disegnare sono i fiori. Infatti, ritrarre un fiore è semplice ed intuitivo: basta tracciare uno stelo, fare un cerchio per la corolla, e poi posizionare tutt'intorno i petali. Le cose cambiano se si vuole realizzare un disegno davvero professionale, e soprattutto se non si vuole ritrarre un fiore qualsiasi, ma un fiore nello specifico, come ad esempio un girasole. I girasoli sono sempre stati molto amati dagli artisti, perché trasmettono gioia di vivere e positività. Ecco qualche suggerimento su come disegnare un girasole.

26

Occorrente

  • matita HB
  • gomma pane
  • tempera matite
  • foglio da disegno, o tela, o carta da acquerello
36

Scelta del girasole

Il modo migliore per fare un disegno, qualunque sia il soggetto da cui si prende spunto, è averlo davanti agli occhi per poter fare un ritratto dal vero. Nel caso del girasole, non dovrebbe essere troppo difficile trovarne uno; se non si hanno dei campi vicino casa, o se non è la stagione giusta, di solito nei negozi di fiori si possono trovare nell'arco di tutto l'anno. In alternativa, se non è possibile procurarsi un fiore vero, si può prendere ispirazione anche da una fotografia.

46

Disegno del girasole

Prendendo le misure con la matita, si deve cominciare a disegnare il fiore dal suo centro, ovvero dalla corolla. In un primo momento non è necessario scendere nei dettagli, che andranno realizzati invece verso la fine. Una volta fatta la sagoma della corolla, si comincia a disegnare i petali, dei piccoli ovali disposti tutt'attorno alla corolla centrale. In genere i girasoli hanno più di un giro di petali. A questo punto, e solo a questo punto, si disegnano il gambo e le foglie. Per completare l'illustrazione, si vanno a riempire gli spazi lasciati bianchi. Si disegnano i semi dentro la corolla, le nervature sui petali, e la peluria sul gambo. Basta ispirarsi al soggetto reale.

Continua la lettura
56

Alternati al metodo precedente

In alternativa è possibile disegnare un girasole, prendendo un foglio da disegno e con il compasso realizzare un cerchio. Una volta terminato il cerchio centrale, sempre con il compasso realizzare intorno al cerchio tanti cerchi piccolini e con la matita allungare i lati, facendoli finire a punta. Disegnare al centro del girasole tanti piccoli puntini; per quanto riguarda lo stelo, con la matita partire da un lato del petalo inferiore e realizzare una riga e dall'altro lato farne un'altra e unirle. Disegnare le foglie a mano libera, realizzando dei triangoli morbidi. Dipingere poi il girasole con le sfumature del giallo e dell'arancione, mentre all'interno del cerchio dipingere di marroncino. Per quanto riguarda le foglie, dipingerle di verde scuro.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Arti Visive

Come disegnare le stelle a 5 punte

Sono tante le figure geometriche e non, che i bambini amano disegnare. Tra queste troviamo la stella a cinque punte. Disegnare le stelle a 5 punte è davvero molto semplice. Sono tante le tecniche per disegnarle in pochissimo tempo. Leggendo questa breve...
Arti Visive

Come disegnare una foca

Sin dalla tenera età, un bambino dovrebbe essere seguito dai propri genitori nella posizione della mano e nella prima delineazione del disegno a mano libera. Molto spesso sentiamo dire: “Io non sono brava a disegnare”, ma questo non è del tutto...
Arti Visive

Come disegnare una ragazza manga

Disegnare rappresenta, sicuramente, un qualcosa di molto bello, di creativo e soprattutto di appassionante, per chi piace questo tipo di passatempo. In molti, infatti, sono i disegni che possono essere realizzati e che vanno, ad esempio, dai disegni dei...
Arti Visive

5 regole per imparare a disegnare

Disegnare è un'attività creativa straordinaria, che può essere svolta in moltissimi modi diversi e per scopi diversi. Si può disegnare per rilassarsi, per esprimere la propria creatività, per comunicare i propri sentimenti al partner o ad una persona...
Arti Visive

Come disegnare una lanterna

Oggi vedremo in questo tutorial come disegnare una lanterna. Innanzitutto dovrete scegliere lo stile della lanterna che volete disegnare. Esistono tipi vari di lanterna. Basandosi sull'ambientazione, potrete disegnare una lampada a petrolio, una lanterna...
Arti Visive

10 modi per imparare a disegnare

Disegnare è un metodo che si può imparare facilmente. Infatti, non esistono regole che impartiscono l'impossibilità di provare a farlo. Ovviamente, molti hanno già questa predisposizione fin da piccoli. Quindi, imparano naturalmente da soli. Ma, non...
Arti Visive

Come disegnare le montagne in un paesaggio

Al giorno d'oggi, molte persone scelgono di avere un hobby e, spesso, desiderano imparare a disegnare. Il disegno è un processo che sta alla base di innumerevoli arti, soprattutto di quelle figurative. Pittura, scultura e cinema, infatti, originano dal...
Arti Visive

Come disegnare una bocca

In questa guida ci occuperemo di scoprire come è possibile disegnare una bocca in maniera semplice e senza avere doti artistiche innate. Insieme all'occhio è uno dei dettagli che più ispira disegnare. Sembra semplice, ma una volta presa la matita non...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.