Come disegnare un panda

tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

Molto spesso i nostri bambini ci hanno chiesto di disegnare un qualsiasi animale, cogliendoci frequentemente impreparati, dal momento che non tutti abbiamo una buona dimestichezza con l'arte del disegno. Tuttavia, rappresentare gli animali non è un'operazione così difficile come può apparire, ed è sufficiente applicare delle tecniche (le stesse per ogni animale), osservare un'immagine simile, preferibilmente la più semplice che esiste, ed avvalersi di una buona dose di fantasia. Il panda è senz'altro uno degli animali che piace maggiormente ai bambini. In questa guida vedremo come disegnarlo in pochi passi.

26

Disegnare il cerchio e le linee

Per prima cosa è necessario disegnare un cerchio appiattito sul lato superiore del foglio. In definitiva, la figura che occorre effettuare è un classico ovale, come quello mostrato nella figura che abbiamo allegato qui di seguito. Non è indispensabile effettuare delle linee molto precise, per dare l'idea che l'animale appena raffigurato sia abbastanza peloso.

36

Disegnare i semicerchi

Successivamente, è necessario aggiungere dei semicerchi ai due lati dell'ovale, che è stato disegnato nel precedente passaggio. La raccomandazione è quella di effettuare dei semicerchi simmetrici tra di loro. Anche in questo caso, è possibile sbizzarrirsi con le linee. Ad esempio, possono essere colorate tutte quante di nero, oppure lasciare del bianco nella parte centrale, come gli orsacchiotti.

Continua la lettura
46

Disegnare gli ovali

A questo punto, disegnare due ovali posti in verticale all'interno di quello più grande. Se si desidera realizzare un qualcosa di più preciso, posizionarli all'interno del rettangolo che si crea, partendo dalle orecchie. L'immagine allegata, rende meglio l'idea. A seguire, colorarli usando la tinta preferita, a seconda dei propri gusti personali.

56

Disegnare il centro del volto

Successivamente, al centro del volto dell'animale raffigurare un pallino nero con una piccolissima pallina di colore bianco al suo interno. Questo rappresenta il naso del panda. Al di sotto del nasino, disegnare una sorta di tre adagiato, praticamente ruotato di 90° in senso antiorario. Il visetto dell'animale, è quindi ormai completo.

66

Disegnare il resto del corpo

Non è necessario raffigurare alcun collo, ma basta fare partire, direttamente dal viso, delle larghe spalle e delle braccia robuste. Le ascelle, invece, non devono toccare la testa, ma uniscono le braccia al pancione, sotto al quale si possono disegnare dei pantaloncini dai quali fuoriescono delle zampe nere e pelose, anche queste abbastanza robuste ma corte. Realizzato tutto questo, avremo ottenuto un tenerissimo panda visto frontalmente.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Arti Visive

Come disegnare bene a matita

Per imparare a disegnare non sempre è necessario avere un dono di natura artistica. Infatti imparare a disegnare richiede molto impegno e costanza. Esistono svariate tecniche per imparare a disegnare bene e, in questa guida, vi insegnerò come disegnare...
Arti Visive

Come disegnare un ragno

Nella guida che seguirà andremo ad occuparci di disegno. Nello specifico, ci dedicheremo a disegnare degli animali. Ci porremo, però, un'unica specifica domanda in questo caso: come si fa a disegnare un ragno? Lo vedremo immediatamente nei passi della...
Arti Visive

Come disegnare un cavallo in stile manga

Avete consumato le pagine dei fumetti manga? Avete la passione per questo genere fin da piccoli? Se volete cimentarmi nell'arte grafica che tanto vi affascina, siete nel posto giusto. Non preoccupatevi se non siete abili a disegnare nature morte. Basta...
Arti Visive

Come disegnare le stelle a 5 punte

Sono tante le figure geometriche e non, che i bambini amano disegnare. Tra queste troviamo la stella a cinque punte. Disegnare le stelle a 5 punte è davvero molto semplice. Sono tante le tecniche per disegnarle in pochissimo tempo. Leggendo questa breve...
Arti Visive

Come disegnare una vipera

Il disegno è un'arte nobile ed è estremamente positivo che i bambini, sin da piccoli, sviluppino liberamente la passione di disegnare. Ci sono soggetti che, affrontati anche dai più piccoli, sono semplici e immediati, altri invece richiedono qualche...
Arti Visive

Come disegnare le orecchie

Molte sono le persone che si appassionano alle varie arti e al disegno, ma non tutti sono in grado di poter disegnare in maniera chiara e lineare. Tra le varie tipologie di disegno, esiste anche il disegno dal vero, che non è altro che una tipologia...
Arti Visive

Come disegnare un pallone da pallavolo

Disegnare è sicuramente un'arte bellissima, molto creativa e stimolante, e può essere davvero facile e alla portata di tutti. Se hai sempre desiderato imparare a disegnare, ma non ti ci sei mai cimentato perché credi di non essere ancora all'altezza,...
Arti Visive

Come Disegnare Uno Scheletro In Stile Cartone

Se sei una di quelle persone che ama disegnare ma che non riesce a farlo come vorrebbe e migliorare i propri schizzi, non arrenderti: si dice che ciò che rende un disegnatore molto bravo è la capacità di osservazione. Quindi prima di metterti all'opera,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.