Come disegnare un pesce koi

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Se stai leggendo questa guida allora stai cercando un modo per disegnare un pesce koi!
Sei nel posto giusto, ma vediamo di capire cos'è un pesce koi.
Il pesce koi, detto anche "nishikigoi" o carpa giapponese, viene allevato a scopi decorativi in stagni o laghetti da giardino. Può essere di vari colori: nero, blu, giallo, rosso, bianco o beige. Assume un profondo significato nell'iconografia giapponese ed è simbolo di audacia, virilità e perseveranza. Negli ultimi anni va di moda tra i giovani tatuarsi un pesce koi. È tra le scelte per le sue caratteristiche e perché si pensa che possa essere la forma originaria del drago. Il drago è simbolo legato all'immortalità dell'anima. Vediamo adesso come disegnare un pesce koi!

25

Occorrente

  • 1 matita
  • 1 pennarello nero
  • Diversi pennarelli e/o pastelli (rosso, blu, giallo, beige)
35

Iniziare a disegnare la testa del pesce koi

Una volta trovato tutto il necessario, cerchiamo di orientarci.
Assicuriamoci di disegnare il pesce koi verso l'alto, come se stesse risalendo da una cascata.
Lo facciamo perché secondo la leggenda, il pesce koi, può evolversi e raggiungere l'immortalità solo dopo aver superato la soglia del drago.
Possiamo adesso occuparci dell'anatomia del pesce koi. Abbozziamo con una matita la parte anteriore del pesce disegnando la testa, ricordandoci di disegnare anche una cavità orbitraria. Disegniamo a matita per essere sicuri di poter cancellare e ricominciare daccapo.
Una volta disegnata la testa, passiamo al corpo del pesce koi. Facciamo attenzione, il coprpo deve avere una forma ovale. Ricordiamoci di restringerlo verso la fine così da poter fare una pinna. Per concludere tracciamo quindi una grande pinna.

45

Disegnare le pinne

È il momento di disegnare le pinne del pesce koi! Fatta eccezione della pinna caudale, le altre pinne sono le seguenti: la dorsale, la pelvica, la anale e la pettorale. Per la realizzazione, ci limiteremo a collocarle al posto giusto senza entrare nei particolari anatomici. La pinna dorsale si trova nella parte superiore del pesce, la pelvica e la anale nella parte inferiore. Mentre, la pinna pettorale è vicina all'apertura branchiale. Per disegnare le pinne basta disegnare dei semicerchi.
Per aiutarvi, guardate l'immagine in allegato. Potrebbe essere più chiaro.

Continua la lettura
55

Ripassare i contorni del disegno con il pennarello nero

Fatto questo, possiamo dedicarci ai dettagli della carpa sistemando la forma dell'occhio, della testa e dentellando le pinne. Non dimenticatevi di aggiungere i baffi!
Il nostro disegno è quasi completo: una volta ammorbidite le forme e ripassati i contorni col pennarello nero, cancelliamo la linea a matita. Ora disegniamo le squame soltanto sul corpo. Potete anche inserire in un contesto la nostra carpa. Per farlo potete realizzare una cascata sullo sfondo e di circondare il pesce koi di fiori di loto ("hasu" in giapponese), simbolo di bellezza e di purezza interiore.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Arti Visive

Come disegnare uno squalo

Se amate gli squali a tal punto da volerne disegnare uno, questa è la guida che fa per voi!Il più temuto predatore dei mari, diventa il più amato disegno da riprodurre, soprattutto per ricavarne un tattoo. Grazie a questa guida, apprenderete diversi...
Arti Visive

Come disegnare un dentice

In questo articolo vogliamo aiutarvi a capire ed imparare come poter disegnare, nella maniera più corretta possibile, un bellissimo e reale dentice, con le nostre mani e grazie alla nostra voglia di fare e fantasia.In questo tutorial, infatti, vi mostreremo...
Arti Visive

Come disegnare un'acciuga

Chi è appassionato di disegno trova in questa passione, un modo per esternare al mondo un insieme di cose, oppure potrebbe trattarsi di un vostro semplice passatempo.I soggetti che potreste disegnare sono tanti: dai fiori, e la natura morta, agli animali,...
Arti Visive

Come disegnare un pesce rosso

Disegnare a mano libera per trascorrere il tempo oppure intrattenere i propri bambini in casa durante le vacanze estive, potrebbe sembrare un’impresa veramente difficile, ma con le esatte indicazioni potrebbe diventare un vero e proprio gioco da ragazzi....
Arti Visive

Come disegnare un piranha

Saper disegnare è una capacità che non hanno tutti: vi sono bambini che sviluppano con il tempo questa bravura e la passione verso il foglio di carta e la matita, mentre altri, malgrado la loro buona volontà di cimentarsi nel disegno, non sono altrettanto...
Arti Visive

Come disegnare un delfino

Un animale tra i più amati è sicuramente il delfino, il più famoso dei mammiferi marini. Grazie alle sue evoluzioni acrobatiche ed al suo carattere mansueto e giocherellone è senz'altro uno degli animali più amati dai bambini. Potete far realizzare...
Arti Visive

Come Disegnare E Dipingere Un Delfino

Uno degli animali più belli e apprezzati da tutti è sicuramente il delfino che, con la sua indole pacifica, è amato sia dai grandi che dai piccini. Se desiderate cimentarvi sul disegno di questo animale, ma non siete in grado di farlo direttamente...
Letteratura

Guida alla "Sirenetta" di Andersen

"La Sirenetta" è di certo una delle opere più amate di Andersen. Per quanto possa a tratti apparire banale e scontata, la storia offre spunti di riflessione interessanti. È simbolo di un amore contrastato, impossibile. E che la difficoltà in questo...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.