Come disegnare un pettirosso

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Con il nome Erithacus Rubecula si indica il noto uccello "petttirosso". Esso è un meraviglioso uccellino facente parte della famiglia delle Muscicapidae. Si tratta di un uccello migratore anche se per piccoli viaggi; si nutre di insetti molto piccoli e la sua caratteristica è proprio la sua affascinente e vivace colorazione rosso-arancione del piumaggio tipico del suo petto.
Quante volte abbiamo provato a disegnarlo? I vostri bambini vogliono provare a ricrearlo? Se i vostri risultati non sono stati soddisfacenti, vi trovate nella guida che fa al caso vostro.
Munitevi di una matita, una gomma da cancellare, un pennarello rosso ed altri pochi colori. Disegnarlo non è affatto difficile, basta un po' di pazienza ed attenzione. Possono realizzarlo grandi e piccini: sarà divertente cimentarsi in un disegno. Ovviamente esistono varie alternative per realizzarlo, ma all'interno di questa guida ci focalizzeremo su un facilissimo metodo.
Vediamo dunque insieme come disegnare un pettirosso; quali sono i "trucchetti" per un disegno perfetto e come sfruttare al massimo la nostrà capacità creativa! Soprattutto i bambini saranno contentissimi di tentare!

26

Occorrente

  • matita, preferibilmente B o HB
  • gomma per cancellare
  • pennarello
  • colori
  • foglio, preferibilmente bianco
36

Dovete cominciare con un ovale più grande per rappresentare il corpo e con un cerchio più piccolo per la testa. Il becco sarà un triangolo allungato non molto grande. Aggiungete la coda, gli arti inferiori e superiori. Le ali saranno meno geometriche, potete tracciarle a mano libera. Se non ve la sentite, fatele in modo da assomigliare a un cono, con la punta rivolta verso il basso. Le dita degli uccelli nei disegni sono 4, tre rivolte verso la parte anteriore e uno (l'alluce), rivolto all'indietro. Fate poi gli occhietti del vostro pettirosso: un cerchio più grande bianco con all'interno un altro cerchio nero.

46

Ora andiamo a vedere i dettagli. Tracciate la linea che separa i due lati del becco, disegnate, con una linea a zig zag la parte rossa del piumaggio del petto del pettirosso, nella parte anteriore del corpo, fate delle linee parallele e di varie lunghezze lungo le ali dell'uccello per assomigliare alle piume. Tracciate le linee con il pennarello, facendo attenzione di ripassare solamente quelle correte. Le linee sbagliate in matita non servono più e potete cancellarle con la gomma. Per far assomigliare il vostro uccellino disegnato a quello naturale, dovete usare due sfumature di grigio, una per il corpo e una per le ali e un rosso mattone per il petto.

Continua la lettura
56

Il disegno è pronto. Questo disegno è perfetto per creare un pettirosso, ma se volete fare un uccellino più reale e meno cartoon, dovete seguire l'esempio che troverete nel video allegato. Con l'aiuto di queste istruzioni, realizzare un pettirosso sarà abbastanza semplice anche se non siete disegnatori di professione; la cosa più importante è impegnarsi e disegnare con il sorriso sulle labbra! Che aspettate? Buon lavoro!

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Munitevi di pazienza ed entusiasmo!

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Arti Visive

Come disegnare un'aquila

L'aquila è un uccello dalle fattezze reali, che domina i cieli con il suo volo elegante e genera il terrore tra le sue prede. È un potente e forte rapace che appartiene alla famiglia degli Accipitridae. Le sue fattezze fisiche lo rendono facilmente...
Arti Visive

Come disegnare un gufo

Ora andiamo a disegnare il vostro gufo! Volete disegnare un gufo e non sapete come dovrete fare? Non vi dovrete spaventare La rappresentazione grafica di tale animaletto simpatico, simbolo di conoscenza e saggezza, non è poi così difficile da creare....
Letteratura

Cinque libri per bambini che non sanno ancora leggere

Leggere per il proprio bambino è una fra le attività più intime e rassicuranti fra genitori e bimbi, nella quale si instaura un rapporto di complicità, oltre che educativo. Specialmente prima di andare a fare la nanna, è assolutamente consigliabile...
Arti Visive

Come disegnare una gallina

Nonostante ciò che si possa comunemente credere, disegnare non è necessariamente riservato soltanto a chi ha la famigerata dote di natura. Ciò che conta davvero è la buona volontà. Per coloro che non si sentono molto ferrati nel disegno, esistono...
Arti Visive

Come disegnare una tortora

Se intendiamo far divertire i nostri bambini e nel contempo insegnarli qualcosa di educativo, non c'è niente di meglio che l'arte del disegno. A tale proposito in questa guida vediamo come disegnare una tortora, ed il tutto avviene in 4 passi ben precisi,...
Arti Visive

Come disegnare un computer

Disegnare è una forma d'arte che si impara sin da bambini. Infatti il disegno consente di realizzare vere e proprie opere d'arte anche con una semplice matita e un foglio bianco. Non tutti, però, nascono con una predisposizione artistica al disegno....
Letteratura

Il mito della Fenice

La Fenice è una creatura mitologica unica al mondo nel suo genere. I primi a nominare questo animale furono gli storici greci Esiodo ed Erodoto e il poeta latino Ovidio. Nel corso degli anni, però il mito della fenice è diventato sempre più forte...
Arti Visive

Come disegnare una civetta

La civetta, il cui canto è da sempre per tradizione sinonimo di cattivo presagio (ma ovviamente si sa bene che non è così!), è un piccolo e affascinante rapace notturno che riesce tranquillamente a volare nel buio e che ama cantare di notte. Vi...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.