Come disegnare un riccio di mare

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Se volete disegnare un riccio di mare e non sapete come fare, non abbiate timore! In questo tutorial, vi indicheremo il corretto procedimento. La rappresentazione grafica di un riccio di mare richiede accortezza ed attenzione nei particolari. Per ottenere un risultato soddisfacente, infatti, dovete raffigurare con cura i suoi aculei acuminati. Inoltre, dovete ben definire i contorni dell’esoscheletro, con la sua caratteristica forma tondeggiante. Sui colori, potete variare da un bruno tendente al rosso fino al viola. Dipende solo dalla vostra creatività. Non vi resta che munirvi di matita e foglio da disegno e leggere i suggerimenti della guida. Otterrete un risultato sorprendente!

26

Occorrente

  • Foglio da disegno
  • Matita
  • Gomma
  • Penarelli colorati
36

LINEE GUIDA.
Al centro del foglio, tracciate una circonferenza di media grandezza. Serve per delineare il profilo dell’esoscheletro del riccio di mare. Con un tratto leggero, circoscrivete la circonferenza all’interno di un cerchio più grande di almeno 3 centimetri. Vi servirà da linea guida per definire i contorno degli aculei. Vi consigliamo di usare dei tratti tenui e sottili, così da poterli cancellare facilmente alla fine della vostra rappresentazione.

46

COLORE.
Potete colorare il vostro riccio di mare con dei pennarelli colorati.
Prima di proseguire con la stesura del colore, decidete il tipo di ambiente in cui volete collocare il riccio. Potete posizionarlo su uno scoglio, oppure rappresentarlo immerso in un limpido mare blu.
Stendete il colore dello sfondo e proseguite con i dettagli del riccio. Per gli aculei, utilizzate un marrone scuro e sfumatene i contorni con un rosso bordeaux. In alternativa, potete utilizzare del blu con gradazioni di violetto. Per attribuire al riccio un simpatico aspetto stile cartoon, potete anche raffigurare due divertenti occhietti al centro dell’esoscheletro. Vi basterà semplicemente disegnare due palline bianche e rifinirle con le pupille nere.

Continua la lettura
56

ACULEI.
Osservate con attenzione il riccio di mare. Gli aculei partono dal centro dell’esoscheletro e si diramano regolarmente verso l’esterno. Potete realizzarli tracciando dei rettangoli dalla forma particolarmente allungata. Poggiate la base di ciascun rettangolo sulla circonferenza che funge da esoscheletro. Quindi, prolungatevi verso l’alto, fino a raggiungere il secondo vertice.
Raffigurate dei vertici acuminati ed appuntiti. Assegnerete al riccio di mare un aspetto quanto più possibile realistico. Continuate a disegnare, fino ad aver completamente ricoperto l’esoscheletro del riccio. Quindi, cancellate con cura le linee guida e definite dettagliatamente i contorni della sagoma.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Per un buon risultato del disegno, la stesura del colore è fondamentale. Definite con cura i dettagli del riccio e colorate lo sfondo con estrema precisione.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Arti Visive

Come disegnare un violino

Nel campo degli strumenti ad arco, il violino è senza dubbio uno tra i più eleganti ed apprezzati. Esso è caratterizzato da una forma a clessidra e è costituito essenzialmente da quattro corde. Riuscire a disegnare un violino in modo corretto non...
Musica

Violino: la corretta postura

Tra i vari strumenti musicali, possiamo affermare che il violino viene inserito tra più belli e maggiormente gratificanti. Il percorso per imparare a suonarlo è lungo, ma ognuno sa che con con passione, entusiasmo e disciplina si possono raggiungere...
Letteratura

10 libri da leggere

La lettura oltre a svolgere una funzione prettamente cognitiva, è anche un affascinante svago, che permette di entrare in contatto con mondi lontani e realtà sconosciute, di immaginare personaggi e dar loro volti e movenze, di essere trasportati dalla...
Arti Visive

I capolavori di Michelangelo Buonarroti

Genio poliedrico del Rinascimento italiano, Michelangelo Buonarroti ha dato vita ad una serie impressionante di opere pittoriche e capolavori scultorei. Nato nell'aretino nel 1475, nella piccola cittadina di Caprese, Michelangelo è il secondogenito di...
Musica

Consigli per imparare a suonare il violino

Tra gli strumenti musicali più apprezzati e conosciuti al mondo vi è senza dubbio il violino. Inizialmente utilizzato solamente in ambito classico, questo strumento al giorno d'oggi è adoperato anche nella musica rock e pop di tutto il mondo. Imparare...
Arti Visive

Come disegnare una castagna

Le castagne sono i frutti del castagno. Non dovranno essere confuse, con le castagne dell'ippocastano però. Esse sono dei semi, anche hanno lo stesso nome. Inoltre sono due tipi di castagne molto simili come forma. Prima di cominciare a disegnare una...
Musica

Come posizionare il ponticello del violino

Esistono molti strumenti musicali che suonati nel migliore dei modi riescono a garantire un suono assai piacevole per l'orecchio di chi ascolta, che sia o meno un appassionato del genere musicale. Prendendo ad esempio il violino, esso per mantenere le...
Arti Visive

Come disegnare il corpo in movimento

Tutti coloro che si cimentano con il disegno trovano nella rappresentazione del movimento del corpo umano uno dei più grandi ostacoli. Sicuramente per raggiungere l'eccellenza nella raffigurazione del movimento occorre tanto esercizio, ma anche tanto...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.