Come disegnare una cavità geometrica in prospettiva

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Volete disegnare una cavità geometrica? Negli ultimi anni si è molto diffusa la tecnica dei disegni in visione prospettica, dai disegni a matita su carta, alla street art tridimensionale, fino alle rappresentazioni per gli spot pubblicitari. Questa tecnica sfrutta l'illusione ottica della prospettiva per dare vita a delle forme strabilianti. Quello che rende davvero unici questi disegni è il punto di vista dal quale viene osservato il piano sul quale si trova il disegno. Attraverso la tecnica prospettica viene raffigurata una figura distorta che vista da una certa angolazione da vita ad effetti illusori strabilianti sfruttando il senso di profondità. In questa guida vi spiegherò come fare utilizzando una tecnica davvero interessante, alla portata di tutti, persino di chi non possiede nozioni di pospettiva e teoria delle ombre, per poter realizzare dei bellissimi disegni e sorprendere i vostri amici dando libero sfogo alla vostra vena artistica! Siete pronti? Vediamo subito qual è il procedimento per metterla in pratica! Servirà solo l'occorrente da disegno ed un proiettore che sarà il segreto delle nostre prospettive!

26

Occorrente

  • Matite da disegno
  • Foglio di album A4
  • Proiettore
  • Un'immagine dalla geometrica cava da rappresentare
  • Riga
  • Squadrette
  • Gomma per cancellare
36

Prima di iniziare date una rispolverata ai vostri libri da disegno per ripassare le nozioni di base della tecnjca prospettica. Come già anticipato, il disegno va effettuato secondo un determinato punto di vista, lo sguardo dell'osservatore. Vi spiego nella pratica come procedere: Per prima cosa dobbiamo scegliere l'immagine dalla geometria tridimensionale da rappresentare e procurarci un proiettore, riga e squadrette, delle matite da disegno ed un foglio di album A4.

46

Unseriamo l'immagine scelta nel proiettore ed accendiamolo. Adesso stabiliamo un "punto di vista" che garantisca una proiezione abbastanza profonda ed andiamo a proiettare l'immagine trimensionale sul foglio di carta. Aiutandoci con la riga e con le squadrette iniziamo a ricalcare il disegno attenendosi fedelmente a riportare tutti i punti ed i particolari del disegno. L'immagine proiettata sul foglio da disegno dovrà essere copiata esattamente per come viene proiettata per potere ottenere la prospettiva desiderata.

Continua la lettura
56

Il disegno elaborato dovrà risultare perfettamente identico a quello osservato dal punto di vista del proiettore altrimenti il risultato sarà una bozza informe. Una volta eseguito il disegno geometrico bisognerà utilizzare la tecnica delle ombre sfumando tutto quanto il disegno, inoltre, si potrebbe utilizzare anche la tecnica del carboncino per ottenere degli effetti più artistici.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Scegliete accuratamente l'immagine, per un primo esercizio si consiglia ad esempio, una voragine
  • Fate attenzione a rispettare la prospettiva proiettata per la corretta esecuzione di questa tecnica

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Arti Visive

5 modi per disegnare la prospettiva

Per realizzare un disegno e dargli profondità si ricorre alla tecnica prospettica. La prospettiva, quindi, risulta essere un'insieme di pratiche fatta di linee geometriche che tendono a dare un aspetto tridimensionale su una superficie piana. Questo...
Arti Visive

Come disegnare un corpo in prospettiva

L'arte ci permette di esprime i nostri pensieri, ciò che abbiamo dentro, imprimendo su carta o su qualsiasi superficie la visione del mondo che abbiamo. Per diventare dei bravi artisti è necessario però partire dalle basi, e capire come disegnare determinati...
Arti Visive

Disegno: regole per la prospettiva accidentale

La prospettiva accidentale è la visione prospettica che è possibile ottenere quando si sposta il punto situato sulla linea orizzontale dal suo centro fino alla sinistra o alla destra. In questo modo il risultato di questa prospettiva figurerà come...
Arti Visive

Come disegnare una stanza in prospettiva

Quando proviamo a disegnare un ambiente, ci troviamo ad affrontare il problema della prospettiva. Se usiamo solo la mano libera e nessuna conoscenza di base, per quanto il disegno possa apparirci gradevole, difficilmente sarà realistico. Disegnare castelli,...
Arti Visive

Come dipingere un quadro in prospettiva

La pittura è un'arte che nel corso dei secoli ha consentito a tantissimi pittori di esprimere i propri sentimenti, le proprie emozioni e la propria creatività, sfruttando specifiche abilità. Esistono tantissime tecniche differenti di pittura, più...
Arti Visive

Piero della Francesca: vita e opere

È stata proprio la maniera dell'artista a influenzare particolarmente la successiva pittura italiana, grazie alle innovazioni prospettiche e ai giochi di colore decisamente all'avanguardia. Nella guida che segue, potrete leggere dunque la vita e le opere...
Arti Visive

Come fare un disegno tridimensionale

Quando si inizia a disegnare generalmente si parte da immagini base, semplici e bidimensionali. Che si tratti di un disegno geometrico o di un disegno artistico, questo è il modo più semplice per partire. Però è anche più noioso! I disegni bidimensionali...
Arti Visive

Come disegnare un paesaggio in prospettiva

Quando si realizza un disegno, sono tanti i fattori da considerare per la riuscita di un progetto verosimile e ben rappresentato. Proprio in merito alla rappresentazione, rappresentare lo spazio nel disegno, risulta essere qualcosa di piuttosto complesso...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.