Come disegnare una cupola geodetica

Tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Una cupola geodetica è una struttura architettonica, definita da molti come una delle più grandi innovazioni degli anni 50. Il nome "geodetica" deriva dalla sua forma, simile a quella di un geoide. Per chi non lo sapesse, in matematica una geodetica è definita come una curva in grado di descrivere la traiettoria più breve tra due punti nello spazio. Considerando una sfera, le geodetiche rappresentano gli archi di cerchio massimo. La cupola geodetica è caratterizzata dal fatto di essere una struttura molto robusta, che non necessita di pilastri o muri interni per sorreggersi, ma si basa su triangoli equilateri prefabbricati. Essa coniuga perfettamente l'efficienza della sfera in termini di risparmio superficiale e la robustezza del triangolo equilatero, che è la struttura indeformabile più rigida che esista. In questa guida vedremo come poter disegnare una cupola geodetica.

26

Occorrente

  • software per disegno tecnico
36

Una volta inscritto l'icosaedro all'interno di una sfera, un altro procedimento può essere quello di tagliare i suoi spigoli, in modo da formare un icosaedro tronco, solido le cui facce sono pentagoni ed esagoni. Tale solido, molto simile ad un pallone da calcio, è quello che più si avvicina ad una sfera e quindi può essere utilizzato per il disegno di una cupola geodetica. Proprio in base a questa approssimazione, infatti, è stata costruita la Spoletosfera, cupola geodetica brevettata nel 1954 dal designer Fuller e donata nel 1967 alla città di Spoleto.

46

Un criterio utilizzato per disegnare la cupola geodetica è quello di partire da un solido che si avvicina a tale struttura ed adattarlo. Il solido da prendere in considerazione è l'icosaedro regolare, che fa parte dei solidi platonici. Si tratta di un poliedro costituito da 20 facce, 12 vertici e 30 spigoli. Per disegnare un icosaedro regolare occorre intersecare 3 rettangoli ed unire tutti gli spigoli. L'operazione da effettuare è quella di inscrivere tale solido all'interno di una sfera e di proiettare le sue facce sulla superficie della sfera stessa. Si tratta di un'operazione che comporta un certo grado di approssimazione, anche se i software di disegno tecnico consentono di ottenere delle buone approssimazioni.

Continua la lettura
56

La cupola geodetica può essere vista come un emisfero discretizzato, costituito cioè da tante facce composte da triangoli equilateri, che conferiscono grande robustezza alla struttura. Addirittura, all'aumentare delle dimensioni di una cupola geodetica, aumenta anche la sua resistenza. Esistono diversi tipi di cupole geodetiche, a seconda di quanto sia fitta la rete di triangoli equilateri. Maggiore è la frequenza di ripetizione e tanto più alta è l'approssimazione con la sfera. Disegnare una cupola una geodetica è un'operazione per nulla agevole, infatti anche chi progetta cupole geodetiche ricorre ad approssimazioni.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Ottenere una cupola geodetica perfetta è un'operazione quasi impossibile, per cui bisogna accontentarsi di una buona approssimazione.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Arti Visive

Come disegnare bene a matita

Per imparare a disegnare non sempre è necessario avere un dono di natura artistica. Infatti imparare a disegnare richiede molto impegno e costanza. Esistono svariate tecniche per imparare a disegnare bene e, in questa guida, vi insegnerò come disegnare...
Arti Visive

Come disegnare le stelle a 5 punte

Sono tante le figure geometriche e non, che i bambini amano disegnare. Tra queste troviamo la stella a cinque punte. Disegnare le stelle a 5 punte è davvero molto semplice. Sono tante le tecniche per disegnarle in pochissimo tempo. Leggendo questa breve...
Arti Visive

Come disegnare una foca

Sin dalla tenera età, un bambino dovrebbe essere seguito dai propri genitori nella posizione della mano e nella prima delineazione del disegno a mano libera. Molto spesso sentiamo dire: “Io non sono brava a disegnare”, ma questo non è del tutto...
Arti Visive

Come disegnare una ragazza manga

Disegnare rappresenta, sicuramente, un qualcosa di molto bello, di creativo e soprattutto di appassionante, per chi piace questo tipo di passatempo. In molti, infatti, sono i disegni che possono essere realizzati e che vanno, ad esempio, dai disegni dei...
Arti Visive

5 regole per imparare a disegnare

Disegnare è un'attività creativa straordinaria, che può essere svolta in moltissimi modi diversi e per scopi diversi. Si può disegnare per rilassarsi, per esprimere la propria creatività, per comunicare i propri sentimenti al partner o ad una persona...
Arti Visive

Come disegnare una lanterna

Oggi vedremo in questo tutorial come disegnare una lanterna. Innanzitutto dovrete scegliere lo stile della lanterna che volete disegnare. Esistono tipi vari di lanterna. Basandosi sull'ambientazione, potrete disegnare una lampada a petrolio, una lanterna...
Arti Visive

10 modi per imparare a disegnare

Disegnare è un metodo che si può imparare facilmente. Infatti, non esistono regole che impartiscono l'impossibilità di provare a farlo. Ovviamente, molti hanno già questa predisposizione fin da piccoli. Quindi, imparano naturalmente da soli. Ma, non...
Arti Visive

Come disegnare le montagne in un paesaggio

Al giorno d'oggi, molte persone scelgono di avere un hobby e, spesso, desiderano imparare a disegnare. Il disegno è un processo che sta alla base di innumerevoli arti, soprattutto di quelle figurative. Pittura, scultura e cinema, infatti, originano dal...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.