Come disegnare una damigella

tramite: O2O
Difficoltà: media
14

Introduzione

Se amate i vestiti ed intendete realizzarne uno personalizzato, magari disegnandolo e poi farlo cucire da una sarta, è possibile esaudire il desiderio, senza necessariamente essere esperti del settore. Disegnare il proprio vestito, è un modo per farlo esclusivo e particolare, come ad esempio quello di una damigella. Nei passi successivi ci sono quindi alcuni consigli, su come disegnare un vestito da damigella, da indossare per eventi particolarmente eleganti.

24

La prima cosa da fare è rovistare nel proprio guardaroba, alla ricerca di tutti i vestiti disponibili e provarli. Lo scopo è di capire qual è il taglio, la scollatura o la lunghezza che meglio si adatta al fisico, e una volta individuato quello giusto, si può provare ad immaginare il corpetto, tipico di un vestito da damigella. Un altro consiglio, è di sfogliare riviste di abiti da sposa (o visitare atelier), poiché molti modelli si rifanno proprio a questo stile.

34

Una volta individuato il vestito da damigella che ritenete in linea con il vostro fisico, potete subito applicare delle correzioni, utilizzando un manichino e servendovi di stoffa, da fissare con degli spilli, in modo da stringerlo all'altezza del seno o dei fianchi, o semplicemente allungarlo. Una volta che nella vostra mente, il progetto appare più chiaro rispetto all'idea primaria, allora con un foglio da disegno e matita, magari osservando il manichino, potete cominciare ad elaboralo dal punto di vista grafico, con l'aggiunta di misure e di postille per ricordarvi di questo o quel tipo di cucitura o di finitura, con colori e qualità di stoffa diverse. Per un disegno da damigella, dopo aver impostato con la matita il corpo di una donna che ha le stesse vostre caratteristiche fisiche, oppure ricalcando il contorno di quando siete in costume da bagno, e riportarlo sul foglio da disegno, potete poi aggiungere i vari pezzi, come ad esempio una parte larga per un vestito da damigella medioevale, oppure uno spacco con bretelle per quella tipica del periodo imperiale.

Continua la lettura
44

Infine un consiglio è di disegnare i vari pezzi di vestiti su diversi fogli, e ritagliarne la sagoma, in modo da poterli appoggiare di volta in volta sull'immagine corporea come campione, e controllare quali accorgimenti apportare. Tutto ciò, prima di completare il disegno e consegnarlo chiaro e leggibile nelle mani di una sarta, che prima di voi, specie se anche stilista, ha fatto la medesima operazione ed elaborazione grafica di idee ed immagini. In tal modo, una cosa è sicura, ossia che il vestito da damigella, sarà unico, elegante e molto apprezzato per la sua originalità.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Arti Visive

De Chirico: le migliori opere

Il padre della metafisica è Giorgio De Chirico, artista che ha vissuto tra il 1888 e il 1978. Il termine metafisica, di origine greca è inerente alla filosofia, letteralmente significa "al di là della realtà materiale". Il concetto di metafisica espresso...
Musica

Breve storia del Festival di Sanremo

Il Festival di Sanremo nasce nel 1951 e prende il nome dalla città in cui viene svolta la manifestazione, Sanremo appunto, nel Ponente Ligure. Il conosciutissimo "Teatro Ariston" è stato, dal 1977, il palcoscenico fiorito di questo grande spettacolo,...
Musica

Come regolare l’intonazione di una chitarra acustica

Per i profani della musica, non esiste una grande differenza tra chitarra acustica e chitarra classica, tanto che solitamente i due aggettivi vengono considerati equivalenti. In realtà, la prima denominazione non fa riferimento ad un singolo dispositivo...
Arti Visive

Come disegnare un fiore

Il disegno è qualcosa che tutti hanno imparato a fare fin dai tempi in cui frequentavano l'asilo, per poi esser perfezionato nelle scuole elementari. Tuttavia, nonostante il fiore è sempre stato al centro di varie raffigurazioni durante il percorso...
Arti Visive

Come costruire un esagono dato il lato

L'Esagono è un poligono regolare che appartiene alla geometria piana. Con i suoi sei lati e sei angoli congruenti, è tra le figure più semplici da costruire e si possono disegnare anche avendo a disposizione, quale unico dato, la lunghezza del lato....
Musica

Come suonare la tastiera in un gruppo

Suonare la tastiera in un gruppo è il sogno di moltissimi ragazzi e non è poi così difficile come potrebbe sembrare al primo impatto. In questa preziosa guida vi svelo come suonare la tastiera in un gruppo. Dopo averla letta conoscerete tutti i segreti...
Mostre e Musei

Come organizzare un evento in piazza

Organizzare un evento in piazza, non è molto semplice, poiché sono necessarie diverse autorizzazioni prima di poterlo fare. Gli eventi possono essere di vario genere (culturali, sportivi, religiosi, politici, ecc.) e in base all'evento scelto, possono...
Recitazione

Come scrivere una sceneggiatura

In questo tutorial vi spiegheremo come scrivere una sceneggiatura. Questo lavoro è abbastanza semplice. Quando vedete una commedia, oppure un film o anche molto tranquillamente un cortometraggio, non potrete immaginare minimamente che si nasconde in...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.