Come disegnare una fragola

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

La fragola, simbolo di tentazione e passione e, nello stesso tempo, del risveglio della primavera, non si contraddistingue solo per il suo essere estremamente gustosa. Il suo impatto visivo è notevole: il rosso che raggiunge a completa maturazione è intenso, la forma, tendente ad essere a cuore, rotonda o allungata, è in ogni caso armoniosa. Dare spazio a tale manifestazione creativa della natura donerebbe vita a qualsiasi disegno che la vedrebbe protagonista. La fragola è caratterizzata da numerosi dettagli ma, nello stesso tempo risulta di non troppo complicata realizzazione. In sintesi è il soggetto ideale per chi vuole affinare le proprie abilità artistiche, sia per quanto riguarda la cura dei dettagli che la scelta sapiente dei colori. Vediamo insieme in questo tutorial come disegnare una fragola.

27

Occorrente

  • Matite (una gradazione più chiara per il disegno base e una più scura per i dettagli e le ombre)
  • Gomma pane
  • un foglio da disegno
37

Innanzitutto bisognerà tracciare la sagoma della fragola stessa: faciliterà sicuramente se pensiamo di disegnare una specie di "goccia rovesciata", badando bene a non creare nel disegno angoli netti: la forma dovrà avere morbidezza, risultando arrotondata anche quando la stessa si va a restringere nella parte inferiore. Andranno poi disegnate le foglioline sulla parte superiore della stessa, collocandole in una posizione centrale dell'estremo superiore della fragola. Solitamente queste piccole foglioline tendono ad essere appuntite e, se avete fatto caso stanno quasi appiccicate con la fragola, ma ciò varia leggermente in base alla varietà della fragola che si desidera riportare su carta. La superficie della fragola dovrà essere invece ricoperta di piccoli ovali allungati, cioè i caratteristici semi che ricoprono la fragola stessa. A questo punto visto che sono state tracciate i punti base del disegno, sarà possibile passare alla fase successiva.

47

Con una matita più scura rispetto a quella utilizzata in precedenza è possibile gradualmente aggiungere ulteriori dettagli (riguardanti lo spessore) e le ombre troppo nette potranno essere cancellate con una gomma pane. Fatto questo bisognerà procedere alla colorazione, descritta nel dettaglio nella fase successiva.

Continua la lettura
57

Bisognerà colorare dunque la fragola: in questa delicata fase bisognerà accoppiare in maniera sapiente i colori, in modo da illuminare al meglio una parte della stessa. In ogni caso conviene marcare maggiormente il rosso nella parte inferiore, mentre bisognerà illuminare con del bianco una piccola porzione di parte superiore e i contorni dei caratteristici semini. Le foglioline superiori andranno colorate di verde. A questo punto bisognerà sfumare il più possibile i colori: un passaggio troppo netto da un colore a un altro toglierebbe realismo al soggetto rappresentato.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Osservare foto e fragole dal vero aiuterà nella realizzazione più accurata delle stesse
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Arti Visive

Come illuminare una mostra di quadri

I numerosi musei e gallerie artistiche hanno come scopo fondamentale quello di mettere in luce i numerosi e preziosi quadri appartenenti alle varie collezioni artistiche.Questi edifici, seppur ricchi di storia alle loro spalle hanno la responsabilità...
Musica

Come fare l'arrangiamento di una canzone

Cominciamo con il dire che l'arrangiamento di una canzone non deve mai essere considerato solo ed esclusivamente un elemento statico trascritto su di uno spartito. Anzi, deve essere visto invece come un elemento dinamico, in grado di variare in ogni momento,...
Arti Visive

Canova: le principali opere

L'epoca del Neoclassicismo in ambito artistico vede tra i suoi maggiori esponenti il marchese Antonio Canova. Originario di Venezia, città che gli diede i natali nel 1757, Canova viene ricordato per la bellezza delle proprie sculture. Le linee sinuose...
Musica

Respirazione e diaframma nel canto

Al fine di riuscire in un’ottima performance canora, risulta di fondamentale importanza la corretta respirazione e il sapiente uso del diaframma. È Infatti doveroso ricordare che la respirazione spontanea non è sufficiente a produrre un suono melodioso...
Arti Visive

Breve guida sull'arte moderna

Vi intendete di arte? Vi piace o vorreste approfondirla? Allora vi proponiamo questa breve guida sull'arte moderna, così da potervi cimentare poi in qualche approfondimento che più vi piace.L'arte moderna inizia nella seconda metà XIX secolo e, più...
Arti Visive

Consigli per disegnare il chiaroscuro

Il chiaroscuro è una tecnica della pittura ad olio che risale all'epoca del Rinascimento. Nacque infatti nel XVI secolo grazie al Caravaggio che, con i suoi capolavori, riesce ad attrarre come una calamita lo sguardo dell'osservatore di tutti i tempi,...
Letteratura

Alberto Bevilacqua: vita e opere

Catalogare un maestro del calibro di Alberto Bevilacqua è alquanto periglioso: si rischia di essere riduttivi. Noto a tutti come scrittore, è stato anche documentarista, sceneggiatore, regista, poeta, critico del costume, insomma quel che in altri termini...
Mostre e Musei

Guida alle mostre permanenti di Milano

Milano è una città ricca di proposte per quanti amano l'arte e la cultura: il ricco e variegato complesso urbano si propone come un vero manuale di architettura a cielo aperto, che spazia dal paleocristiano di S. Ambrogio al gotico del Duomo, giungendo...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.