Come disegnare una fresia

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

La fresia o freesia, è una pianta tipica dell'Africa meridionale, che produce fiori variopinti e dalle tonalità sgargianti ed allegre. In Italia, dopo le importazioni dei secoli precedenti, in alcuni luoghi cresce spontaneamente, conferendo a campagne e prati un fascino ed un profumo ineguagliabili. Le fresie presentano un'ampia gamma di nuance differenti, che vanno dal bianco al rosso, passando per il giallo, il blu e l'arancione. Vengono impiegate anche dall'industria cosmetica, bisognano di luoghi soleggiati e caldi e soffrono il gelo. Ogni bulbo consta di pochi petali, piuttosto sottili, inizialmente verdi. Disegnare una fresia non è affatto difficile perché la forma dei questi fiori è piuttosto classica. I suoi petali, seppur leggermente allungati, non hanno una forma complessa e difficile da riprodurre. Passiamo alla parte pratica e vediamo insieme come disegnarne una, mediante pochi e semplici passaggi.

26

Occorrente

  • Matita, pastelli
36

I bulbi più vicini alla parte terminale dello stelo non sempre fioriscono. Al contrario, i fiori più grandi e belli crescono quasi sempre nella parte più interna della pianta. Disegnate fiori via via più piccoli, procedendo verso il segmento finale dello stelo. Quando avrete completato il vostro disegno, passate alla colorazione e non lesinate sulla varietà dei colori. La fresia è una pianta stupenda e dotata di un'ampia varietà di colorazioni. Potrete optare per tante tonalità differenti e vivaci.

46

Cominciate tracciando alcune linee verticali, leggermente curvate nella loro sezione più alta. La fresia presenta uno stelo lungo e delle foglie dalla forma stretta ed allungata, spesse e rigide, tendenti verso l'alto. Curvate leggermente gli steli nella loro sezione più alta, verso l'esterno e create, sulla loro parte illuminata, una serie di bulbi di piccole dimensioni. Distanziate di pochi centimetri i bulbi l'uno dall'altro e ricordate che i fiori della fresia sono sempre orientati verso l'alto.

Continua la lettura
56

Dopo aver dato vita alla pianta, non vi resta che riprodurre anche il soggetto principale del vostro disegno, il fiore. Il fiore di fresia cresce sulla parte più elevata dello stelo, lontano dalle foglie che corrono perpendicolarmente al sottile stelo. I fiori sono più d'uno e formano una stupenda sequenza. Create sei o sette fiori di fresia sullo stelo, realizzando petali di forma leggermente allungata ma abbastanza brevi. Ogni fiore possiede sei petali che sembrano non volersi schiudere completamente neanche nella loro porzione di vita più avanzata.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Disegnate prima la pianta concentrandovi sulle linee verticali che la caratterizzano. Soltanto alla fine della bozza potrete dedicarvi ai fiori, la parte più impegnativa
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Arti Visive

Come disegnare un tulipano

Il tulipano è un bellissimo fiore amato in tutto il mondo ma in particolare in Olanda. Non per nulla è uno dei suoi simboli nazionali. Di questo fiore è notevole il portamento elegante, la forma della corolla e i colori vividi. Chi possiede una vena...
Arti Visive

Come disegnare un girasole

Una delle prime cose che i bambini iniziano a disegnare sono i fiori. Infatti, ritrarre un fiore è semplice ed intuitivo: basta tracciare uno stelo, fare un cerchio per la corolla, e poi posizionare tutt'intorno i petali. Le cose cambiano se si vuole...
Arti Visive

Come disegnare un fiore

Il disegno è qualcosa che tutti hanno imparato a fare fin dai tempi in cui frequentavano l'asilo, per poi esser perfezionato nelle scuole elementari. Tuttavia, nonostante il fiore è sempre stato al centro di varie raffigurazioni durante il percorso...
Arti Visive

Come disegnare una pianta di anemone

L'anemone, appartenente alla famiglia delle Ranunculaceae, è un genere di fiore che comprende circa 120 specie, alcune presenti allo stato spontaneo. Il termine viene dal greco anemos che significa vento e probabilmente sta a sottolinearne la vita effimera....
Arti Visive

Come disegnare una peonia

Disegnare un fiore può sembrare un'impresa semplice ad alcuni e titanica ad altri; tuttavia con gli strumenti giusti e liberando la propria creatività potrete creare un disegno davvero interessante. Nella guida che segue vi illustrerò come disegnare...
Arti Visive

Come dipingere una calla

Disegnare è la passione di moltissime persone, che ogni giorno si cimentano nella realizzazione di differenti soggetti, alcuni dei quali possono essere dei fiori. Tra i fiori più belli che esistono ci sono le calle. La calla è un fiore affascinante,...
Arti Visive

Come disegnare un olivo

L'olivo ha delle antichissime origini. Documenti e scoperte archeologiche ne fanno risalire la coltivazione a più di 6000 anni addietro. Attorno all'olivo ci sono vasti racconti a carattere mitologico ed anche religioso. L’olivo incarna il vigore,...
Arti Visive

Come disegnare un'orchidea

Le orchidee sono dei fiori estremamente belli e delicati. Per chi ama la natura e il disegno questi bellissimi fiori rappresentano però un grande ostacolo da superare. Molti ritengono che la delicatezza e la purezza di questo fiore siano una delle cose...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.