Come disegnare una palla da tennis

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

All'interno della seguente guida andremo a occuparci di disegno. Più specificatamente, andremo a parlare di disegno relativo a una palla da tennis. Come si fa a disegnare una palla da tennis? La domanda principale sarà questa. La guida sarà divisa in tre diversi passi ognuno dei quali si occuperà di aggiungere un passaggio differente al processo di disegno della palla da tennis.
Il disegno a mano libera è una pratica che sta progressivamente perdendo di interesse fra i giovani, sempre più attratti dalle nuove tecnologie e quindi dalla possibilità di disegnare qualsiasi cosa con l'assistenza di un personal computer. Infatti, i programmi di disegno, rientrano nella categoria CAD. In realtà, il fascino di una rappresentazione a mano libera è incomparabile con la fredda precisione del disegno al calcolatore. Inoltre le abilità del disegnatore vengono notevolmente messe in risalto. L'esito finale non ha paragoni. Nella seguente guida, vediamo come disegnare una palla da tennis a mano libera.

27

Occorrente

  • Matita;
  • Foglio da disegno;
  • Una pallina da tennis;
  • Un pennarello.
37

Come appena anticipato all'interno del passo d'introduzione di questa guida, ora andremo a occuparci di come andare a disegnare una palla da tennis. Non perdiamo assolutamente del tempo prezioso e cominciamo ad argomentare su questo specifico argomento, in modo da fornirvi tutte le informazioni utili a risolvere questa problematica.
Quando si rappresenta qualche figura dotata di simmetria, è sempre opportuno affidarsi a degli assi di riferimento, comunemente indicati come linee di costruzione. Esse sostanzialmente non verranno a far parte del disegno finale, ma saranno di grande aiuto per la sua corretta esecuzione. Anche se eseguito a mano libera, se ci sono dei difetti in termini di simmetria, la cosa diviene subito e marcatamente evidente agli occhi anche dei meno esperti. Quando poi la rappresentazione coinvolge una figura geometrica, quanto detto è ancor più valido.

47

Dato che ci occupiamo del disegno di una pallina da tennis, che altro non è che una sfera, tracciare le linee di costruzione è fondamentale. Si inizia col rappresentare almeno una circonferenza, segnando i due poli estremi con delle piccole stanghette verticali. Dopo di ciò, si tracciano due linee perpendicolari tra loro che rappresentano in sostanza un meridiano ed un parallelo (la parte posteriore, non in vista, va tratteggiata). Le classiche difficoltà che possono presentarsi in questo specifico caso sta nel fatto che tracciare le linee in modo tale da essere efficaci sulla parte convessa della sfera è complicato. Specialmente questo avviene nelle zone di massima e minima altezza, ovvero nei poli. Indubbiamente risolverete questa problematica solo attraverso un esercizio continuo. Siate pazienti.

Continua la lettura
57

Proseguiamo a parlare del disegnare la palla da tennis. Oltre a tali due circonferenze, tracciate anche l'equatore. Così facendo, le linee di costruzione sono sufficienti e se avete dato la corretta curvatura a tutte le linee di interesse, il vostro disegno sarà abbastanza prossimo alla realtà. Se ciò non fosse, allora è molto importante affidarsi ad un espediente molto semplice ma di effetto. Prendete una pallina da tennis e rappresentate con l'ausilio di un pennarello oltre all'equatore, un meridiano ed un parallelo fra loro ortogonali, così come sopra proposto. Questa palla risulterà essere il modello che andrete a utilizzare per ottenere una manualità importante in questa tipologia di disegno. Rappresentate la palla da tennis da diversi punti di vista, in diverse prospettive quindi. Questo vi permetterà di acquisire più sicurezza in questa tipologia di disegno. Una volta che avrete risolto i problemi inerenti alla prospettiva, allora potrete dedicarvi agli aspetti secondari, più particolari, ovvero le rifiniture. Dedicatevi ai colori della palla da tennis con i colori e la forma dei margini. Tutto questo, comunque sia, ha un'importanza estremamente secondaria rispetto agli aspetti precedentemente illustrati.
Vi consiglio, inoltre, la lettura di quest'articolo: http://sport.acolore.com/altri-sport/palla-da-tennis.html.
Spero che questa guida su come disegnare una palla da tennis sia stata utile.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Solo l'esercizio vi trasformerà in bravi disegnatori, quindi armatevi di pazienza.
  • Se non riuscite a rappresentare debitamente la pallina, aiutatevi con un modello reale, sul quale rappresentate le linee di costruzione che successivamente andrete a cercare di riprodurre su carta.
  • Siate il più precisi possibili nel rappresentare le linee di costruzione.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Danza

Esercizi sulle punte per potenziare i muscoli delle gambe

Praticare una regolare attività fisica è senza dubbio molto importante non solo per mantenersi in forma ma anche per vivere bene ed in salute. Ci sono numerosi esercizi che si possono eseguire anche a casa propria senza la necessità di andare in palestra....
Arti Visive

Come disegnare uno scheletro

Disegnare uno scheletro umano non è sicuramente un'operazione grafica facile da eseguire. Infatti, l'alto numero di componenti ossee nonchè la grande diversità delle varie parti rende il disegno alquanto impegnativo. È sempre possibile però facilitare...
Recitazione

Idee per uno spettacolo teatrale per bimbi

Il teatro è una delle forme d'arte più antica e apprezzata ma è anche un fenomeno culturale di grande aggregazione. In esso possono essere rappresentate molteplici manifestazioni artistiche: abbiamo le arti figurative con le scenografie e le ambientazioni,...
Arti Visive

Breve guida sull'arte cubista

l'arte cubista è nata e si è sviluppata a Parigi tra il 1908 e il 1914, in seguito alla ricerca di un nuovo linguaggio pittorico da parte di Picasso e Braque, i quali tagliarono in modo netto ogni rapporto con la precedente art nouveau. Possiamo distinguere...
Arti Visive

Come stilizzare per cerchi

Nell'arte contemporanea gli animali sono stati utilizzati come spunto per creare immagini molto originali, nelle quali, rispetto alla precisione anatomica e alla verosimiglianza, è più importante la visione personale dell'artista, la sua interpretazione...
Arti Visive

Come riconoscere lo stile Barocco

Nel corso degli anni, sono moltissimi gli stili che hanno caratterizzato la cultura nei vari campi come quello artistico, musicale, architettonico, ecc. Se ci piacerebbe imparare a riconoscere i vari stili esistenti, per prima cosa dovremo trovare delle...
Recitazione

Come scrivere un testo teatrale

Il teatro non consiste soltanto in un'antichissima e affascinante forma d'arte, ma è anche una profonda passione per un genere di recita che crea un legame immediato tra il commediante ed il pubblico: è ciò che sa bene ogni bravo attore e chiunque...
Arti Visive

Come Creare Un Dipinto In Bassorilievo Fotografico

Chi ha la passione per la pittura, la fotografia e l'arte ama sicuramente sfruttare la propria creatività per cimentarsi e sperimentare la realizzazione di opere originali. Utilizzare le proprie conoscenze e la propria manualità per dare vita a un dipinto...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.